Geekissimo

Perché Google Chrome OS non darà molto fastidio ad Apple, almeno per ora

 
Superkick
12 Luglio 2009
7 commenti

La strepitosa notizia ci ha lasciato tutti a bocca aperta, anche se a dire la verità molti di noi già se lo aspettavano: Google ha lanciato l’ultimo, pesantissimo guanto di sfida a Microsoft, facendo trapelare news riguardanti Google Chrome OS, probabilmente il primo sistema operativo incentrato totalmente su Internet, visto che, da quanto dicono a Mountain View, più che “contenere” un browser Chrome OS sarà “contenuto” nel browser principale, ovvero Google Chrome.

Fin da subito, centinaia di interrogativi sono stati posti dagli utenti di tutto il mondo: come risponderanno Microsoft ed Apple a questa sfida? Che impatto avrà Google Chrome OS sul mercato mondiale? Sarà valsa la pena di creare un sistema operativo perfettamente integrato con il Web? Sarà possibile in futuro, installare pacchetti software di altre distribuzioni linux? Google Chrome OS sarà pienamente compatibile con le licenze libere, o ci sarà qualche disguido come con Android?

In realtà, perlomeno per quanto riguarda Apple, forse si stanno bruciando un pò le tappe in anticipo: ci sono diversi motivi, infatti, per cui Google Chrome OS non entrerà in competizione, perlomeno non subito, con il sistema operativo della Mela. Ne citiamo alcuni:

  1. Quando Google Chrome OS verrà lanciato, il prossimo anno, verrà sfruttato per un mercato nel quale Apple non è ancora entrata: i Netbook.
  2. Anche se ovviamente Google Chrome OS mirerà, una volta affermatosi nel mercato dei Netbook, a sfondare anche sui PC tradizionali, tutto ciò non influenzerà minimamente Apple: com’è noto, infatti, Apple produce computer di alto livello, adatti ad una tipologia di utenza disposta a spendere parecchio per avere una macchina affidabile, veloce e completa sotto (quasi) tutti gli aspetti. Mentre invece Google Chrome OS farà parte di quella fascia media di PC normalmente utilizzata dagli utenti Windows di tutto il mondo.
  3. Viste le tendenze e le statistiche presentate al pubblico durante il WWDC 2009, Apple sta cominciando a puntare sulla telefonia mobile e sul suo iPhone addirittura quasi maggiormente che alla sua gamma di computer ad alto livello. Da quanto dichiarato dallo staff Apple, infatti, è risultato che iPhone OS sta diventando la versione di OS X più utilizzata a livello mondiale. Un altro dei possibili obiettivi che hanno portato Apple ad eliminare il termine “Computer” dal suo nome nel 2007.

E voi, cosa ne pensate? Google Chrome OS lascerà veramente indisturbata Apple, oppure ci sarà uno scontro? Attendiamo le vostre opinioni nei commenti.

Via | TechCrunch

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Apple rumors: un netbook in arrivo?

Apple rumors: un netbook in arrivo?

Nei giorni scorsi, in occasione dell’uscita dei nuovi MacBook, Steve Jobs ha dato parere favorevole ad un futuro NetBook di casa Apple, nessuno si sarebbe aspettato però che il “futuro” […]

È più intelligente chi utilizza Firefox su Mac Os X; è più “stupido” chi usa Internet Explorer su Win98. E tu cosa usi?

È più intelligente chi utilizza Firefox su Mac Os X; è più “stupido” chi usa Internet Explorer su Win98. E tu cosa usi?

L’intento di questo post, ovviamente, non è quello di creare polemica, bensì quello di riportarvi i risultati di un’interessante e curiosa statistica, secondo cui gli utenti più intelligenti sono quelli […]

6 ottime alternative gratuite alla funzione Alt+Tab di Windows

6 ottime alternative gratuite alla funzione Alt+Tab di Windows

La funzione Alt+Tab di Windows, nota anche come task switcher, insieme al copia e incolla, è sicuramente una tra le più utilizzate nel sistema operativo di casa Microsoft. Tralasciando il […]

Trasformare Vista in Leopard

Trasformare Vista in Leopard

Per XP ci sono ormai infiniti Trasformation Pack che rendono il nostro pc simile al Mac (Il più famoso FlyakiteOSX) ma nessuno fino ad ora aveva pensato di crearne uno […]

Fra una settimana arriva Leopard. Ecco tutte le novità del nuovo sistema operativo Mac

Fra una settimana arriva Leopard. Ecco tutte le novità del nuovo sistema operativo Mac

Patiti del Mac di tutto il mondo, unitevi. Tra poco più di una settimana arriverà finalmente sui nostri computer Leopard, il nuovo sistema operativo made in Cupertino che porterà Mac […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1ManOwar

    Chrome OS sarà probabilmente più simile a OSX piuttosto che ad una qualsiasi versione di Linux ma ormai la Apple si è fatta un nome e una specie di mercato suo molto particolare.

    12 Lug 2009, 5:16 am Rispondi|Quota
  • #2Mr. Nick™

    ManOwar dice:

    Chrome OS sarà probabilmente più simile a OSX piuttosto che ad una qualsiasi versione di Linux ma ormai la Apple si è fatta un nome e una specie di mercato suo molto particolare.

    Non sono d’accordo sull’eventuale somiglianza di Chrome OS con OSX ma per tutto il resto si. Sappiamo tutti che i Mac sono presenti in determinati ambiti produttivi come musica, grafica e pubblicità, web design ecc ecc…

    Chi acquista un Mac acquista un sistema che, per quanto “chiuso” sia, fornisce all’utente una certa affidabilità e stabilità per il particolare ambito in cui è utilizzato. In sostanza, chi compra un Mac sa già a cosa sta andando in contro quindi anche io dico che Chrome OS non “stuzzicherà” Apple più di tanto.

    12 Lug 2009, 10:33 am Rispondi|Quota
  • #3Francesco

    chrome os non tocca assolutamente apple, in quanto apple fornisce l’hardware google no!

    12 Lug 2009, 4:45 pm Rispondi|Quota
  • #4Mr. Nick™

    Francesco dice:

    chrome os non tocca assolutamente apple, in quanto apple fornisce l’hardware google no!

    Concordo. Magari Chrome OS potrebbe essere un fastidio per Microsoft nel mercato netbook.

    12 Lug 2009, 4:56 pm Rispondi|Quota
  • #5EnricoG

    Io credo che invece Apple sara’ la prima a risentire di Chome OS se Chrome OS avra’ successo (cosa che per altro dubito molto visto che il mercato degli OS e’ ampiamente coperto e non si sente certo la necessita’ di un nuovo sistema che presumibilmente sara’ incompatibile con quelliesistenti).
    Chi usa Windows vuole la liberta’ di scegliersi l’hardware che vuole, i programmi che vuole e via dicendo.
    Invece l’utente Apple non professionista in fondo spende cifre considerevoli per avere un sistema per leggere la mail, navigare su internet, giocare con foto/filmati. Chrome OS potrebbe essere un perfetto candidato per questo tipo di utenza offrendo per altro un risparmio economico considerevole.

    12 Lug 2009, 5:47 pm Rispondi|Quota
    • #6LoGnomo

      C'è un' imprecisazione.
      Windows è un sistema ibrido cioè può essere utilizzato in qualsiasi ambito. OSX invece predilige l' ambito multimediale e infine Linux predilige l' ambito della programmazione e libertà di personalizzazione. In effetti manca un reparto, quello della rete… Google OS potrebbe rivestire questo ruolo che per adesso è carente in tutti gli OS presenti….

      13 Ott 2010, 1:51 pm Rispondi|Quota
  • #7ManOwar

    Guardate che non ho mai detto che Chrome OS infastidirà OSX ma solo che sarà più simile ad OSX piuttosto che ad un altro sistema operativo linux secondo me e con simile intendo proprietà, open e magari anche l’interfaccia proprietaria. Anzi per il fatto che, come ho scritto nell’altro post, la Apple si è fatta un nome e un certo mercato penso che questo nuovo sistema operativo non potrà che infastidire (quando sarà completo e non solo per netbook) la Microsoft e Windows.

    In secondo luogo prima di giudicare negativamente pensate che Google per pubblicizzare il suo sistema operativo può contare sulle pagine più visitate della rete (quelle dei motori di ricerca) oltre al fatto che con adsense è la regina della pubblicità in internet. Se vi sembra poco pensate che circa il 70% della popolazione non sa dell’esistenza (sottolineo esistenza non scopo o motivo di esistere) di Linux.

    14 Lug 2009, 5:06 am Rispondi|Quota