Geekissimo

EMC Elettronica, l’elettronica digitale open source!

 
Paolo De Michele ( k3asd )
14 Luglio 2009
3 commenti

EMCElettronica

Salve cari lettori di Geekissimo, oggi presenteremo un blog dedicato interamente all’elettronica. Ma c’è di più, e molto. Infatti, EMC Elettronica è sì un blog, ma non è il solito e semplice sito con dei post comuni. EMCE tratta l’elettronica sotto forma di open source, hardware e software, programmazione embedded, elettronica digitale ed analogica ma, la caratteristica che lo contraddistingue, è l’hardware open source. Non sono tanto i progetti che nascono, i microcontrollori tecnologicamente avanzati, gli schemi elettrici, la stessa ingegneria elettronica che non ci abbandona, quello che è il punto cardine, nonostante le precedenti situazioni siano già affermate e studiate, ribadisco, è l’hardware open source.

Tra le varie sezioni del sito vorrei segnalare Academics. La partecipazione a questo progetto implica l’accettazione del regolamento e, in seguito ad iscrizione, l’obbligatoria registrazione al programma Academics, che non è altro che l’accumulazione dei punti che tratteremo più avanti.

puntiaccumulatiEMCE

Quindi, una volta che viene ricevuto il contenuto, lo Staff controllerà se tale articolo sarà conforme alle regole di pubblicazione, effettuerà una valutazione. La conseguenza di questa valutazione è il punteggio del lavoro eseguito.
Ma non è finita qui, infatti oltre alla scrittura di tutorial, riassumendo in breve, vi è un coinvolgimento anche nel giudizio e miglioramento di lavoro fatto da altri, includendo nel programma Academics l’apporto di commenti, perche’ non è importante solo la presentazione di idee, ma anche la loro analisi e critica ( possibilmente costruttiva e potenzialmente di crescita comune ndr ). Anche i commenti saranno vagliati e riceveranno un punteggio.

Dalla teoria alla pratica:

Il punteggio che si riceve per il lavoro svolto è spendibile acquistando prodotti dal Catalogo Prodotti Farnell. Quindi, come giustamente viene scritto sul sito: ” si può scrivere un contenuto, ed una volta ricevuto il punteggio del contenuto stesso, spenderlo su un prodotto di interesse. Se invece i punti non sono spesi immediatamente si accumulano, permettendo l’acquisto di oggetti piu’ consistenti, ” sempre a seconda dell’esigenza dell’utente.

Ciò che ci ha colpito in base alle nostre ricerche, è che oltre al catalogo prodotti, è la voglia degli autori di portare avanti questa passione. Citano testualmente: ” Vogliamo costruire insieme a voi (studenti elettronici e programmatori) una comunità di persone che contribuiscono alla crescita del sito creando uno scambio dinamico di idee. ” Infatti la forza è la condivisione libera del nostro sapere in favore della comunità. Questo è davvero importante ed quello che si dovrebbe coltivare nella maggior parte dei casi. Altra nota da non sottovalutare è che, credo tutti, chi più e chi meno, in passato o anche tutt’ora abbiamo dei progetti nascosti o che non abbiamo mai portato a termine magari per via del poco tempo o per qualche intoppo che ha bloccato il nostro avanzamento. Nessun problema: come indica il regolamento sopra elencato, gli iscritti dovranno presentare degli articoli sicuramente originali e mai pubblicati sul web. Questa è una delle principali particolarità, ma sempre una delle tante, interessanti e spero costruttive. Nell’immagine sottostante sono presenti vari prodotti che EMC Elettronica mette a disposizione:

catalogoprodottiEMCE

L’iscrizione è gratuita e prevede determinati vantaggi:

  • Libero accesso alla sezione Download ove sono presenti codici sorgenti e schemi elettrici;
  • Nessun annuncio pubblicitario sugli articoli tecnici;
  • Versione stampabile degli articoli;
  • Versione PDF degli articoli da scaricare;
  • Icona email per inviare gli articoli agli amici;
  • Commentare gli articoli e far sentire la propria voce alla Community;
  • Utilizzare il modulo contatti per richiedere informazioni su di un argomento specifico;
  • Newsletter con tutti i nuovi articoli pubblicati (facoltativa);
  • Unirsi ad una Community Open Source di oltre 8K Utenti!!!;
  • Possibilità di inviare a chi di competenza una mail per le segnalazioni;

[breakView=”emc”]

Punti base:

Nel sito di EMC Elettronica sono presenti inoltre, altre curiosità rilevanti, che sono il cardine dello studio attuale. Stiamo parlando dei microcontrollori. Cosa sono? Un microcontrollore o microcontroller, detto anche computer single chip è un sistema a microprocessore completo, integrato in un solo chip, progettato per ottenere la massima autosufficienza funzionale ed ottimizzare il rapporto prezzo-prestazioni per una specifica applicazione, a differenza, ad esempio, dei microprocessori impiegati nei personal computer, adatti per un uso più generale. Le altre caratteristiche sono legate all’elettronica digitale e elettronica industriale e all’ingegneria elettronica. Vediamo di fare una rapida panoramica. L’ingegneria elettronica invece applica l’elettronica e i suoi metodi alla risoluzione di problemi in vari campi che vanno da quelli più classici come la progettazione di apparati radio e TV, alla programmazione e gestione di computer e reti di computer, alla robotica industriale, ai controlli automatici, al controllo di processo, alla bioingegneria, alla simulazione, al controllo della qualità. In questo periodo storico, inoltre, hanno preso grande rilevanza le applicazioni dell’ingegneria elettronica alle telecomunicazioni, in particolare negli ambiti della telefonia mobile e della trasmissione di dati a banda larga come nel caso delle fibre ottiche. Invece, per quanto riguarda l’elettronica digitale ha a che fare con circuiti e sistemi che agiscono sfruttando due possibili stati di funzionamento; ad esempio due livelli di tensione, oppure due diversi livelli di corrente. Nei sistemi digitali i due diversi stati servono a rappresentare numeri, simboli, caratteri e altre informazioni. Nei sistemi numerici a due stati, detti sistemi binari, le due cifre sono 1 e 0 e ciascuna di esse costituisce ciò che viene appunto chiamato bit. Mentre quella industriale sono utilizzate per il trasporto dei contenuti televisivi.

Come ultima nota, non meno importante dei principi base elencati sopra, sul sito si trovano anche dei tutorial molto esplicativi in grado di spiegarci le basi e tutto ciò che ruota intorno a questo mondo. Infine, giusto per mettere la ciliegina sulla torta, sono presenti inoltre anche dei progetti embedded Linux. Di cosa si tratta? In informatica i sistemi embedded sono stati sviluppati affinchè venga utilizzato un microprocessore progettato appositamente per una determinata applicazione, spesso con una piattaforma hardware ad hoc, integrati nel sistema che controllano e in grado di gestirne tutte o parte delle funzionalità. Un progetto molto interessante è la videosorveglianza tramite un sistema linux. Il link di riferimento è reperibile a questo indirizzo. A fine articolo è disponibile anche un video e un altro indirizzo di riferimento per avere un dettaglio e un informazione più esaustiva. Ho lasciato la descrizione del sistema embedded su Linux per ultima in quanto merita un discorso a parte e vi assicuro, applicata all’elettronica è un sistema troppo ampio e vasto da ricoprire in questo momento.

Considerazioni e conclusioni: Secondo il mio modesto parere è un progetto che sicuramente non va sottovalutato per tutti gli aspetti positivi che abbiamo presentato, ma anche per la particolarità dell’avanzamento dell’elettronica open source. Definirei ottima l’assegnazione di premi per coloro che presentano progetti interessanti e soprattuto innovativi. Indubbiamente il livello, seppur già alto, può presentare con un maggior numero di utenti, fonti di miglioramento indiscutibili e creare una vasta community affiatata in grado di competere su più quanti campi si voglia interessare. I campi descritti in precedenza sono piuttosto vasti, quindi spetta a voi, cari lettori, dare un valido contributo e superare le barriere affinchè la libera circolazione del sapere sia a disposizione di tutti. Che aspettate?

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Come essere sicuri quando si utilizzano PC e connessioni Wi-Fi pubbliche

Come essere sicuri quando si utilizzano PC e connessioni Wi-Fi pubbliche

Quasi ogni geek, almeno una volta nella vita, ha a che fare con dei computer pubblici che molte volte si appoggiano su reti Wi-Fi pubbliche. Una situazione del genere può […]

Il tuo PC è pronto per i filmati in alta definizione? Scoprilo così!

Il tuo PC è pronto per i filmati in alta definizione? Scoprilo così!

Chi si ricorda del passaggio qualitativo dell’audiovisivo dal magnetico (VHS) al digitale (DVD, MPEG4 ecc.), da bravo geek avrà ancora ben impresso nella sua mente lo stupore nel trovarsi di […]

I migliori software gratuiti per recuperare i dati

I migliori software gratuiti per recuperare i dati

Che si sia geek o meno, quasi tutti, almeno una volta nella loro vita informatica, hanno avuto la sventura di avere a che fare con l’impossibilità di accedere al sistema […]

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

Senza dei download manager di fiducia, la vita di ogni geek, degno di tale definizione, non sarebbe più la stessa. Sì, ma cosa fare se non si ha ancora una […]

Tutte le alternative per Linux ai migliori software per Windows

Tutte le alternative per Linux ai migliori software per Windows

Ormai anche chi non è un vero geek incallito conosce (almeno per sentito dire) Linux ed il mondo del software libero. Il passare degli anni e la sempre più larga […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Edoardo

    Davvero una bella segnalazione!!! Grazie geekissimo! 😀

    14 Lug 2009, 5:15 pm Rispondi|Quota
  • #2lokomo

    post degno di geekissimo

    14 Lug 2009, 8:07 pm Rispondi|Quota
  • #3Federico

    Interessante!

    14 Lug 2009, 8:51 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. diggita.it
  2. Geekux, edizione numero 1 - Geekissimo