Geekissimo

Hard Disk Esterni: 3 piccoli accorgimenti per migliorarne le prestazioni

 
Andrea Guida (@naqern)
19 Luglio 2009
8 commenti

I dischi fissi dei nostri computer sono sempre più grandi e spaziosi ma noi vogliamo sempre di più. Ecco quindi il clamoroso successo degli hard disk esterni, dispositivi piccoli, comodi e funzionali grazie ai quali scaricare, conservare e trasportare in lungo e in largo Giga-byte e Giga-byte di dati in massima sicurezza.

Ma le prestazioni? Beh, quelle sono buone ma non sempre eccezionali. Per questo motivo, oggi vogliamo segnalarvi tre piccoli accorgimenti per migliorare le prestazioni dei vostri HDD esterni. Nulla di eccezionale o miracoloso, giusto qualche pizzico di pratico buonsenso che non può che migliorare il nostro rapporto con la tecnologia. Eccoli in dettaglio.

Metodo 1: Ottimizza Prestazioni

hdext2 Come (troppo) spesso accade, le impostazioni predefinite di Windows non consentono di sfruttare al massimo le potenzialità dell’hardware in uso. Ciò vale anche per le performance degli hard disk esterni, che possono essere ottimizzate recandosi in Gestione Periferiche (click destro su “Risorse del computer” > “Proprietà” > “Hardware” > “Gestione Periferiche”), entrando nelle proprietà del disco esterno (“Unità disco” > click destro su “Nome dispositivo” > “Proprietà”) e mettendo il segno di spunta accanto alla voce Ottimizza prestazioni situata nella scheda Criteri. Al riavvio del computer, l’HDD esterno dovrebbe “girare” meglio.


Metodo 2: Copia veloce dei File

hdext3 Questo programma ve lo consiglieremo fino a quando avremo fiato. Soprattutto se utilizzate Windows XP (o inferiori), TeraCopy può velocizzare la procedura di copia/spostamento dei file in maniera sensibile. Utilizzatelo e vedrete che anche la copia dei file sul vostro hard disk esterno diventerà più rapida.

 

 

 

Metodo 3: Deframmentazione

hdext4 Il loro livello di frammentazione è minimo rispetto agli hard disk su cui conserviamo programmi e sistema operativo ma, a lungo andare, anche i dischi esterni possono aver bisogno di una bella deframmentazione per migliorare le loro performance. Di soluzioni gratuite atte a svolgere questo compito ce ne sono a bizzeffe, tutte validissime, noi vi consigliamo uno tra JKDefrag GUI ed Auslogics Disk Defrag.

 

 

 

Foto | Flickr
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Windows 7: come disabilitare Windows Defender

Windows 7: come disabilitare Windows Defender

Utilizzate Windows 7 su un computer di non primissimo pelo ed avete deciso di rinunciare a qualche funzionalità per velocizzare il tutto? Avete scaricato/acquistato un anti-malware degno di nota e […]

Windows 7: come installarlo su PC con 128/256MB di RAM

Windows 7: come installarlo su PC con 128/256MB di RAM

Per portare a nuova vita dei vecchi computer, quelli aventi dei quantitativi di RAM oggi considerati esigui, basterebbe una delle tante distro Linux adatte allo scopo. Ma, si sa, quando […]

Guida all’ottimizzazione di Ubuntu 8.04

Guida all’ottimizzazione di Ubuntu 8.04

Inutile negare l’evidenza: anche l’acclamatissimo Ubuntu Linux ha qualche pecca, anche per quanto riguarda le prestazioni, che, proprio come nei sistemi Windows, sono ampiamente migliorabili rispetto alla struttura impostata di […]

10 consigli per proteggere i PC dal caldo estivo

10 consigli per proteggere i PC dal caldo estivo

Soprattutto nei giorni scorsi, dalle Alpi all’Etna si è alzato un unico grido di dolore: “Antò, fa caldo!”. Questo dovuto a quello che è stato definito come “anticipo d’estate”, che […]

Windows Vista, come risolvere il problema della navigazione lenta nelle cartelle di rete

Windows Vista, come risolvere il problema della navigazione lenta nelle cartelle di rete

Ed eccoci tornati a parlare di quei grandi-piccoli problemi che affliggono Windows Vista e che, se risolti, riescono a semplificare incredibilmente il lavoro quotidiano sui PC nei quali è appunto […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1juan

    si e vero, ma e anche vero che i dati sono meno sicuri se activando quella voce “optimiza prestazioni”.. venise a mancare la corrente.

    19 Lug 2009, 9:42 pm Rispondi|Quota
  • #2Picchio

    ma questo vale per tutti i tipi di file system ?

    20 Lug 2009, 12:59 am Rispondi|Quota
  • #3pacol

    Si possono partizionare gli HD esterni?
    Se sì, quale software freeware mi consigliate?
    Io ho un Freecom da 400 GB.

    4 Ago 2009, 7:44 pm Rispondi|Quota
  • #4HD Multimediale

    Grazie per le utili guide. Gli hard disk esterni sono ormai importantissimi, anch’io ho dedicato un articolo sul mio blog.

    30 Ott 2009, 6:00 pm Rispondi|Quota
  • #5Hard Disk Esterno

    Quello di TeraCopy è un buon consiglio, anch'io amo questo programma. Tuttavia, da quando ho messo windows 7 devo disattivarlo e riattivarlo continuamente quando copio file da un hd all'altro per problemi di permessi che lo fanno bloccare 🙁
    Sto addirittura considerando di disinstallarlo per questo problema.
    Comunque grazie per l'articolo, anch'io ne ho scritto uno sugli hard disk esterni.
    Saluti

    20 Feb 2010, 12:56 pm Rispondi|Quota
  • #6Antonio

    Ragazzi, io ho provato ad usare jkdefrag gui, ma non mi fa la deframmentazione e mi si blocca con la schermata nera: busy,please white.
    io ho un hard disk esterno verbatim autoalimentato da 500 gb e ho cercato di provare a deframmentare il disco perchè vi faccio un esempio, quando vado su risorse del computer,clicco con il tasto destro sull' hd esterno e mi si blocca explorer.exe
    praticamente, ogni cosa che apro inerente all' hd esterno mi fa bloccare explorer
    qualche suggerimento???????
    ah, dimenticavo, ha il file system NTFS e opero su xp se può servire

    26 Mar 2010, 5:29 pm Rispondi|Quota
  • #7battiz

    usate un cavetto doppio ad Y !!!
    se non ve lo danno insieme all'HD compratelo!

    fornisce una migliore alimentazione (da 2 usb del PC) e migliora le prestazioni

    a tutte le persone che conoscono e che non usavano il cavetto ad Y è partito l'HD e box esterno durante grossi trasferimenti

    uomo avvisato …

    19 Mag 2010, 12:38 pm Rispondi|Quota
  • #8hard disk esterno

    Io ho la sensazione che ormai non è più necessario teracopy su windows 7. Di quanto velocizza la scrittura rispetto al normale copia incolla di windows?

    Per il discorso della deframmentazione io sinceramente non l'ho mai fatta su nessun hard disk esterno!

    17 Set 2011, 12:57 am Rispondi|Quota