Geekissimo

Installare distribuzioni live su dispositivi di archiviazione USB con uSbuntu Live Creator

 
Ivan Trapasso
22 Luglio 2009
12 commenti
usbuntu

Gli utenti Windows, è risaputo, superano numericamente gli utenti di qualsiasi altro sistema operativo, libero o proprietario che sia. Sono in continuo aumento, tra questi, coloro che avvertono il desiderio o la necessità di abbandonare l’ambiente di lavoro al quale si è rimasti fedeli per anni alla ricerca di nuove sperimentazioni, nuove soluzioni, nuovi approcci, nuovi waypoints.

A meno di non disporre di sostanziose quantità di denaro da investire in macchine Apple, ci si riversa sui sistemi open come Ubuntu. Le paure dovute a un cambiamento così radicale (mere scuse – ndr) o all’incapacità di gestire un sistema ignoto, spesso sono causa di annullamenti di switch. Fortuna che ci sono le distribuzioni live, residenti su comodi supporti da inserire e utilizzare immediatamente (della serie: plug’n’play). L’applicazione che presentiamo oggi permette di adibire memorie USB allo storage di un sistema Linux live: si chiama uSbuntu Live Creator e permette di organizzare il tutto in soli cinque passi.


Facilmente reperibile presso questo indirizzo, non necessita di installazione: la procedura vuole che si scompatti l’archivio e si lanci l’eseguibile. La comoda e intuitiva interfaccia grafica non lascia molto alle fantasticherie: ogni passo ha la propria denominazione in evidenza e una relativa guida.

E’ possibile optare anche per uno storage permanente su dispositivo (step 3) o godere di altre soluzioni proposte al passo 4. Compatibile con Ubuntu/Xubuntu/Kubuntu 8.10 e 9.04, Linux Mint 6, etc. Da provare, senza esitazioni (Linux, s’intende… e ovviamente anche l’applicazione).

Buona navigazione 😀 A presto!

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
La polizia francese sceglie l’open source

La polizia francese sceglie l’open source

La Francia da qualche anno a questa parte ha progressivamente scelto la strada della sperimentazione open source. In controtendenza con tanti paesi Europei, Italia in testa, ha deciso di puntare […]

XPGnome, trasformare il look di Ubuntu in quello di Windows XP

XPGnome, trasformare il look di Ubuntu in quello di Windows XP

Lo sappiamo: per i “puristi” del sistema operativo del pinguino, vedere una copia di Ubuntu Linux “vestita” da Windows XP, è un po’ come vedere Scamarcio protagonista di un film […]

GuardDog, il firewall facile e veloce per Linux

GuardDog, il firewall facile e veloce per Linux

Mentre l’antivirus può considerarsi ancora un optional, l’adozione di un buon firewall nei sistemi Linux, così come in quelli Windows o Mac, è un qualcosa di fondamentale per la propria […]

Come eseguire applicazioni per Linux direttamente sul Desktop Windows

Come eseguire applicazioni per Linux direttamente sul Desktop Windows

il mondo dell’open source e più in generale del pinguino offre una serie di soluzioni come programmi educativi, software professionali e quant’altro, che non possono essere sfruttati anche su Windows […]

5 pack gratuiti per rivoluzionare il look di Windows XP

5 pack gratuiti per rivoluzionare il look di Windows XP

Oggi è il primo giorno del 2008 e, come già detto in altre occasioni, non c’è davvero miglior modo di accoglierlo se non cambiare un po e migliorare il look […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Gabrasca

    però non tutti i computer supportano il boot da usb

    22 Lug 2009, 5:23 pm Rispondi|Quota
  • #2Datzu

    Difficile pensare che questa recensione è stata scritta per chi PUO’ fare queste operazioni? O_o

    22 Lug 2009, 5:50 pm Rispondi|Quota
  • #3sientimento

    c’è qualche problema sul sito di geekissimo.com perchè quando lo visito, IE8 passa alla modalità compatibile, quindi vi invito a verificare il codice html delle pagine

    22 Lug 2009, 6:18 pm Rispondi|Quota
  • #4Ivan Trapasso

    @ Gabrasca:
    Non è a quelli che è indirizzata questa segnalazione (sebbene, se non vado errato, è sempre possibile attivare il boot da USB per vie traverse… Ma questa è un’altra storia ^^).

    22 Lug 2009, 7:05 pm Rispondi|Quota
  • #5Rennyx

    ciao, non riesco a fare il download, puoi creare x cortesia un mirror tipo in mediafire o altro???
    grazie

    22 Lug 2009, 7:24 pm Rispondi|Quota
  • #6_DjN_

    si danno problemi i mirror di sourceforge, non so perchè, un link alternativo please 🙂

    22 Lug 2009, 8:07 pm Rispondi|Quota
  • Rennyx dice:

    ciao, non riesco a fare il download, puoi creare x cortesia un mirror tipo in mediafire o altro???

    grazie

    Si è vero. Pure a me dà problemi…

    22 Lug 2009, 8:09 pm Rispondi|Quota
  • Rennyx dice:

    ciao, non riesco a fare il download, puoi creare x cortesia un mirror tipo in mediafire o altro???

    grazie

    Si è vero. Pure a me dà problemi…

    22 Lug 2009, 8:09 pm Rispondi|Quota
  • #9Ivan Trapasso

    Premesso che qui SourceForge funziona, potete provare questo mirror alternativo francese. Attendo feedback 😀

    22 Lug 2009, 8:19 pm Rispondi|Quota
  • #10lazybonze

    a me SourceForge funziona.solo prima aveva un fastidio.ma ora è ok..salve a tutti

    22 Lug 2009, 11:48 pm Rispondi|Quota
  • #11Alanparly

    “Storage permanente” cioè che volendo posso salvare le impostazioni tipo di firefox o dell’interfaccia sulla stessa chiavetta usb su cui ho installato ubuntu? Perchè con i cd live non credo sia possibile, ma se con l’USB funzionasse sarebbe molto comodo, in pratica un proprio sistema operativo personalizzato in tasca da portare sempre con sè

    23 Lug 2009, 10:19 am Rispondi|Quota
  • #12Rennyx

    @ Ivan Trapasso:mirror funzionante!!

    25 Lug 2009, 2:14 pm Rispondi|Quota