Geekissimo

PeerGuardian, ora il suo nome è PeerBlock

 
Paolo De Michele ( k3asd )
10 Agosto 2009
15 commenti

screenshot peerblock

In passato su Geekissimo abbiamo accennato il suo nome. Quale nome? Beh PeerGuardian, anzi PeerBlock. Dovete sapere cari lettori che il progetto è stato abbandonato e da poco tirato su da altri sviluppatori che hanno ben pensato di cambiare il nome ma nient’altro. Il funzionamento è identico al precedente, la configurazione è alla portata di tutti grazie al semplice wizard e il software, freeware, è compatibile anche con Windows 7. Bando alle ciance e passiamo subito al download e alla successiva installazione.

1. Dopo aver scelto la directory, verrà presentato un wizard di impostazione e configurazione del software. Innanzitutto bisogna selezionare tramite la Select List i range che vogliamo bloccare. Un esempio qui sotto:

wizard peerblock


2. Andiamo Avanti, ed ora è possibile aggiungere altre liste dei range di indirizzi IP che vogliamo blacklistare ma in questo momento procediamo e premiamo ancora sul pulsante Avanti. Ora siamo davanti agli updates del programma. Per quel che mi riguarda ho scelto di effettuare gli aggiornamenti ogni giorno ( qualora ce ne siano s’intende ) e poi di aggiornare sia le liste dei range prima selezionati e poi il programma di per sè. ( raccomandato a tutti ). Andiamo Avanti:

updates peerguardian

3. Il wizard di configurazione è concluso, possiamo premere su Fine. Verrà effettuato un aggiornamento e poi verrà avviato il programma.

updates2 peerguardian

Ecco PeerBlock nel suo primo avvio:

peerguardian

4. Ora, è possibile modificare i settaggi tramite la voce apposita Settings e selezionare ciò di cui abbiamo bisogno secondo le nostre preferenze:

settings peerguardian

settings2 peerblock

Conclusioni: Devo ammettere che il servizio non l’ho testato a fondo per poter indicare un parere favorevole o meno. Ma c’è un però. Il software è gratuito e da quello che si legge sui forum non è niente male. Non per illudermi e quanto meno illudervi spero sia un ottimo strumento da tenere nei vostri programmi preferiti. Che ci dite di questo PeerBlock? E’ all’altezza? Vi ha creato problemi?

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Youtube, scaricare video in HD. Due nuovi metodi.

Youtube, scaricare video in HD. Due nuovi metodi.

In un passato non molto lontano abbiamo accennato in precedenti post ( rispettivamente qui e qui ) come scaricare i video in HD da Youtube. Oggi, cari lettori di Geekissimo, […]

Le 4 vere alternative di Adobe Reader

Le 4 vere alternative di Adobe Reader

Sicuramente la maggior parte delle persone con le abitudini accumulate e la comodità, non riesce a far meno al fascino di Adobe Acrobat Reader, prodotto appunto della casa Adobe ora […]

Backup To EMail, salvare i file sulla propria casella di posta in un click

Backup To EMail, salvare i file sulla propria casella di posta in un click

Il diffondersi di servizi come Gmail e Yahoo! Mail, vale a dire delle caselle di posta elettronica molto funzionali e con uno spazio messo a disposizione pari a svariati GB […]

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

Senza dei download manager di fiducia, la vita di ogni geek, degno di tale definizione, non sarebbe più la stessa. Sì, ma cosa fare se non si ha ancora una […]

Tutte le alternative per Linux ai migliori software per Windows

Tutte le alternative per Linux ai migliori software per Windows

Ormai anche chi non è un vero geek incallito conosce (almeno per sentito dire) Linux ed il mondo del software libero. Il passare degli anni e la sempre più larga […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1damiano

    non è assolutamente vero che peerguardian è “svanito”
    http://phrosty.phoenixlabs.org/pg2-rc1/
    supporta persino windows 7
    non lo definirei svanito

    damiano

    10 Ago 2009, 12:43 pm Rispondi|Quota
  • Era ora che il progetto fosse ripreso! È da quando è uscito Vista che è stato abbandonato (mi riferisco al periodo eh!) 🙂

    Dopo anni di PeerGuardian, consiglio fortemente di cambiare 2 impostazioni, pena l’evidente riempimento di RAM ed elaborazione dell’hard disk nel caso in cui si utilizzino in contemporanea programmi p2p:
    History -> Log Blocked
    Notify on -> HTTP Blocks

    Per il resto è tutto ok 😉

    p.s. da test, credo abbia ancora qualche problemino con OS 64bit

    10 Ago 2009, 3:00 pm Rispondi|Quota
  • #3pegaso

    Nell’articolo si dice “Ma c’è un però”, non ho capito qual’è questo però. 🙁

    Qualcuno sa qualcosa sull’affidabilità di chi ha preso in mano la gestione della nuova “versione”?

    10 Ago 2009, 6:20 pm Rispondi|Quota
  • #4Vince

    @pegaso: il però è: “Il software è gratuito e da quello che si legge sui forum non è niente male.”
    In effetti il cambio gestione può puzzare di interessi diversi, non saprei

    10 Ago 2009, 6:34 pm Rispondi|Quota
  • #5pegaso

    Ciao Vince, si ho pensato che fosse quello il però, ma pensavo che dopo al “ma però” dovesse esserci una notizia sgradevole, qualcosa di brutto… comunque non è un problema. L’importante è il succo della notizia. 😉

    Grazie della segnalazione e starò in ascolto in caso ci siano novità… 🙂

    10 Ago 2009, 6:45 pm Rispondi|Quota
  • #6damiano

    ho fatto un commento,
    e non lo vedo,
    se censurate i commenti ,senza motivo,e permettete invece di scrivere
    gente che insulta solo,
    beh…… proprio un bel Blog

    CENSURATE ANCHE QUESTO VISTO CHE CI SIETE

    damiano

    10 Ago 2009, 7:22 pm Rispondi|Quota
  • #7claudio

    1) Non trovo conferme sul fatto che il progetto sia stato abbandonato, anche se in effetti l’ultima versione risale al marzo 2007;
    2) Peerblock non sostituisce peerguardian, ma è una fork dello stesso, come c’è scritto sul sito. Ovvero una ramificazione che procede per conto proprio, con nuovi sviluppatori che lavorano sul vecchio codice;
    Inoltre le innovazioni sembra riguardino solo la stabilità del programma e non le funzioni, che sono le medesime. Per il momento, dato che non si conosce l’affidabilità del nuovo sviluppatore e almeno finchè non si vedano effettive innovazioni, non credo che passerò a questa fork.

    11 Ago 2009, 9:21 am Rispondi|Quota
  • #8claudio

    Mi correggo al punto 1 del mio post precedente, parlando dell’ultima versione intendevo quella in cui fosse visibile la data.
    In effetti dal momento che è stato adattato anche a Win7, non si può certo dire che il progetto sia stato abbandonato da 2 anni!

    11 Ago 2009, 9:49 am Rispondi|Quota
  • #9Nostradamus

    Ciao a tutti.
    Voglio solo aggiungere un punto alla discussione e porre domande.
    Innanzitutto il wizard quì mostrato non è il wizard attuale in quanto la versione è adesso la 1 e rotti e dal wizard di configurazione è sparita la voce “Government”.
    Siccome è la prima volta che sento parlare di questo software vorrei sapere:
    A) peer guardian è morto o no?
    B) è consigliabile passare a Peer Block?
    C) ma per utilizzare al meglio questi due programmi è necessario scaricare delle liste o i programmi si collegano direttamente a dei database dai quali conoscono gli indirizzi da bloccare.
    Grazie.

    30 Set 2009, 3:47 pm Rispondi|Quota
  • #10peppino_

    A) Non è morto, ma il suo sviluppo è sostanzialmente fermo o quasi.
    L’ultima versione scaricabile dal sito è vecchia di 2 anni.

    B)Sulla carta si, è un fork di Peer Guardian (la versione rc test 3) , la loro intenzione è quella di cercare di risolvere un po’ di bug di Peer Guardian visto che non viene aggiornato da troppo tempo.
    Poi bisogna vedere se le promesse verranno mantenute, a volte cercando di risolvere 1 bug ne puoi introdurre altri 10.

    C) di default carica delle liste, poi vedi te se vuoi utilizzare liste alternative

    4 Ott 2009, 2:29 pm Rispondi|Quota
  • #11Miky

    Perchè da diversi giorni PeerGuardian non fa aggiornare più le liste? è stato bloccato?
    E con Peer Block come va?
    Grazie Miky

    4 Feb 2010, 12:40 pm Rispondi|Quota
  • #12lelebart

    vorrei solo porre l’attenzione sulla news della phoenix labs:

    PeerBlock 1.0 Released

    PeerGuardian 2 users should check out PeerBlock, which just released version 1.0. It is a continuation from where PeerGuardian 2 development left off, with many bug fixes and support for Windows Vista and Windows 7.

    http://phoenixlabs.org/2009/09/30/peerblock-1-0-released/

    quindi c’è poco da dire.. mi pare.

    9 Mar 2010, 5:07 pm Rispondi|Quota
  • #13stefania

    Ho installato il peerblock e non riesco ad aprire più le pagine internet…. funziona solo skype.
    Ho disintallato e cancellato ma la naviazione è bloccata. cosa posso controllare?
    grazie

    30 Mar 2010, 8:46 pm Rispondi|Quota
  • #14antonio

    non riesco piu ad aggiornarlo cualcuno sa rispondermi grazie

    11 Apr 2010, 4:23 pm Rispondi|Quota
  • #15Marcello

    io ho notato che pa parecchie settimane peer guardian 2 non permette l'aggiornamento delle liste quindi per me anche se è stata creata una versione per windows 7 il progetto è morto dato che senza aggiornamenti di liste dei server anti P2P il servizio è totalmente inutile.
    Ciao
    Marcello

    24 Apr 2010, 4:11 pm Rispondi|Quota