Geekissimo

Voglia di PC nuovo? Ecco cosa ci aspetta nei prossimi 2 anni

 
Andrea Guida (@naqern)
3 Settembre 2009
29 commenti

Parlando ogni giorno di Windows 7 e Snow Leopard, forse ci stiamo concentrando un po’ troppo sul mondo software trascurando quello hardware.

Eppure il futuro, quello più prossimo, sembra avere in serbo per noi una serie di novità da leccarsi i baffi. E quando gli chef si chiamano Intel (soprattutto), NVIDIA ed AMD sappiamo tutti che tipo di prelibatezza aspettarci.

Allora, pronti a dare una sbirciatina a ciò che troveremo nel mondo PC dei prossimi due anni?

2010

  • Intel introdurrà il processore six-core a 32nm nella sua linea Core i9 Extreme (nome in codice “Gulftown”). Avrà 12 core logici (processerà fino a 12 threads) ed una velocità di clock pari a 2.4GHz.
  • Sempre Intel introdurrà il processore Clarkdale a 32nm con grafica integrata. Questa CPU verrà distribuita su larga scala e dovrebbe consentire un taglio dei prezzi dei PC desktop.
  • Intel farà debuttare anche Larrabee, una GPGPU (General Purpose computation using GPU) con core x86.

  • Le SSD (unità a stato solido) diverranno sempre più popolari ed il loro prezzo verrà abbassato notevolmente. I drive da 3.5″ dovrebbero estendere la loro capacità fino a 3TB.
  • Arriveranno sul mercato dei notebook con processore Intel Clarkdale dotato di quattro core ed Hyper-Threading (ovvero in grado di processare due thread per core, otto in totale).
  • Arriveranno sul mercato dei notebook con processore Intel Arrandale a 32nm dotato di grafica integrata ed Hyper-Threading.
  • Arriveranno sul mercato dei notebook con processore Intel Pineview-M, una sorta di Atom con grafica integrata e controller per la memoria.

2011

  • AMD e NVIDIA si daranno da fare per dar vita a nuove CPU con GPU integrata estremamente potenti. I dettagli tecnici, per ora, possiamo solo sognarceli.
  • Intel farà debuttare un processore ad 8 core destinato alla fascia più alta di mercato, un six-core per la fascia media di mercato ed alcuni processori basati sull’architettura 22nm.
  • La capacità delle SSD da 3.5″ dovrebbero arrivare fino ai 4TB.
  • Le SSD da 2.5”verranno portate ad 1TB di capacità e le loro prestazioni aumenteranno di molto.
  • NVIDIA farà debuttare i nuovi microprocessori Tegra sui dispositivi mobili, portando l’alta definizione su questi ultimi.
  • L’USB 3.0 spopolerà.
Allora, che ve ne pare di questo futuro prossimo? Vi aspettavate di più o di meno? Non esitate a farcelo sapere!

Via | ZDNet

Foto | Fickr
Categorie: hardware
Tags: Amd,  intel,  nvidia,  pc futuro,  processori, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
AMD, annunciati i primi processori Ryzen

AMD, annunciati i primi processori Ryzen

AMD ha presentato tre processori Ryzen 7 con 8 core e frequenze massime comprese tra 3,7 e 4 GHz, TDP di 95 e 65 Watt.

Intel Skylake, la nuova potente generazione di processori

Intel Skylake, la nuova potente generazione di processori

Nel corso degli ultimi giorni Intel ha tolto i veli ad una serie di nuovi processori parte dell’innovativa gamma Skylake. Trattasi di CPU realizzate a 14 manometri ma con diverse novità a livello di […]

AMD annuncia la nuova Shanghai Quad-core Opteron.

AMD annuncia la nuova Shanghai Quad-core Opteron.

Tutti conosciamo l’azienda AMD, specializzata nella realizzazioni di processori per PC portatili e fissi. Ieri è stato annunciata la messa in commerci di un nuovo processore, sto parlando dello Shanghai […]

Nuove CPU da casa Intel

Nuove CPU da casa Intel

Dal grembo di mamma Intel sono nati 5 potentissimi gemellini, pronti per debuttare a natale nei notebook di ultima generazione per mostrare al massimo le proprie possibilità. I fantastici 5, […]

MacBookAir e Keynote in italiano

MacBookAir e Keynote in italiano

Recentemente Apple in occasione del keynote, ha presentato il MacBookAir ovvero il portatile più sottile al mondo. Viene presentato da Steve Jobs, il quale lo estrae da una comunissima busta […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Strageek

    Primo!

    Bello. Per ora sognamolo e incrociamo le dita.

    3 Set 2009, 10:07 am Rispondi|Quota
  • #2Paolo

    Mi pare carente…. amd nel 2010 dorme?

    3 Set 2009, 10:21 am Rispondi|Quota
  • #3doc4is

    amd nel 2010 dovrebbe presentare un processore six core per desktop derivante dall’ opteron medesimo

    3 Set 2009, 10:39 am Rispondi|Quota
  • #4allodola

    nessuno si aspetta (o quantomeno ancora non se ne parla) dei PC quantici??? 😀 quella dovrebbe essere la vera rivoluzione 😛

    3 Set 2009, 10:46 am Rispondi|Quota
  • #5Alessandrovic

    mm … io credo che in questi due anni i notebook prenderano una netta piega verso il touchscreen ma soprattutto che il mercato dei fissi andrà profondamente in crisi

    3 Set 2009, 10:54 am Rispondi|Quota
  • #6Similgoogle

    Il mercato dei fissi andrà in crisi? Se vuoi le prestazioni, devi avere un fisso. Comunque non penso che già il prossimo anno le SSD costeranno di meno, forse ci vorrà più tempo.

    3 Set 2009, 11:02 am Rispondi|Quota
  • #7Mr_Nick

    Ogni innovazione mirata a velocizzare i flussi di lavoro o il semplice intrattenimento casalingo è benvenuta. Sempre.

    Peccato che nel 2012 moriremo tutti 😀

    3 Set 2009, 11:12 am Rispondi|Quota
  • #8Davide

    @ allodola:
    scordateli.. ora che verranno introdotti per gli utenti domestici passeranno come minimo 20-30 anni…

    io ho appena acquistato un nuovo pc fisso e queste novità non mi sembrano così grandiose.. l’unica è l’USB 3.0

    io continuerò a sostenere che uno dei problemi alla base è software.. basta pensare che 30 anni fa un foglio di testo occupava pochi kB ora ne occupa come minimo 200kB, ok che la grafica è migliorata ma ne vale la pena?
    anche gli mp3 sono stati una grossa rivoluzione che è stata dovuta al software e non all’hardware… come anche molti software se mal programmati non funzionano anche avendo un hardware incredibile, o anche certi linguaggi come java o flash che sono di una pesantezza estenuante

    basta analizzare anche le dimensioni occupate da un sistema operativo in particolare… windows 7 richiede se non sbaglio più di 16 GB, quando snow leopard ne richiede 5 e ubuntu poco più di 1… e non mi sembra che ubuntu vada peggio di windows, anzi… mac è un caso a parte (parlo da felice utente) perché i software forniti sono di una comodità imbarazzante per gli altri OS quindi un po’ di spazio richiesto in più è una cosa necessaria

    come possiamo anche dire che il supporto ai thread multi-core sta venendo ottimizzato su mac in questo periodo (grand central), su linux non credo sia nemmeno necessario visti i bassi requisiti e su windows siamo ancora alla deriva, tranne che sui videogiochi (ma alle aziende non interessa)

    dovrebbe essere un avanzamento parallelo invece l’hardware è sempre molto più avanti del software

    3 Set 2009, 11:21 am Rispondi|Quota
  • #9Vik89

    Gli SSD costeranno di meno già dal prossimo anno, basta vedere cosa è successo negli ultimi mesi con i primi SSD da 600$ e passa, mentre ora si possono già acquistare 128GB con circa 260€ che è un prezzo di tutto rispetto… credo che l’anno prossimo i 128GB costeranno sui 200€ e avranno tutti il TRIM integrato… aspettiamo che Linux e Mac OS lo supportino 🙁

    3 Set 2009, 11:25 am Rispondi|Quota
  • #10dennyx1

    Penso anch’io che nei prossimi 2 anni ci sarà un grosso sviluppo del Touchscreen nell’ ambito dei portatili e spero anche che ci sia una rivoluzione sulla durata delle loro batterie. AMD penso che perderà ancora più terreno e Intel si prenderà un’ altra multa per essere in tutti i modi rallentata. Multa presa perchè sa fare troppo bene il suo lavoro e AMD non sa come contrastarla.

    3 Set 2009, 11:28 am Rispondi|Quota
  • #11VICENTINO

    E FINALMENTE ARRIVERA’ IL TEMPO DI:
    Bladerunner
    UAOHH UAOHH

    3 Set 2009, 12:02 pm Rispondi|Quota
  • #12giusalex1

    per i computer quantici ci vorra qualche decennio.e non è detto che funzionino.

    3 Set 2009, 12:04 pm Rispondi|Quota
  • #13tohokan

    a me servirebbe un pc per giocare in primis, e poi per utilizzarlo per come lo utilizzo ora(editing video,internet,photoshop ecc.)…

    3 Set 2009, 12:08 pm Rispondi|Quota
  • #14alex_go

    ah xò.. ihihih

    3 Set 2009, 12:16 pm Rispondi|Quota
  • #15andrea

    Alessandrovic dice:

    drovi

    Concordo, lo vedo male il mercato dei pc fissi, basti solo pensare che il PC di mia sorella è un notebook con 4GB di ram e processore intel core 2 duo….

    3 Set 2009, 12:31 pm Rispondi|Quota
  • #16Andrea B.

    E dal 2009 la velocità di clock si fermò a 2.4!

    3 Set 2009, 1:10 pm Rispondi|Quota
  • #17g

    A me per l’USB 3.0 un po’ dispiace perché, ovviamente, il mio nuovo MacBook non le ha, però non mi sembra una valida motivazione per cambiarlo… vabe’, si vedrà tra due anni…

    3 Set 2009, 1:19 pm Rispondi|Quota
  • #18nomane

    addirittura si prevede che intel nel 2011 già produca cpu a 22 nm e con 18 core!

    3 Set 2009, 1:19 pm Rispondi|Quota
  • #19alex

    cavolo ke si prospetta…altro ke ps3..

    3 Set 2009, 2:19 pm Rispondi|Quota
  • #20Edoardo

    uffi e io che il prox anno volevo fare il pc nuovo …

    3 Set 2009, 2:24 pm Rispondi|Quota
  • #21Nexso

    Davide dice:

    @ allodola:
    scordateli.. ora che verranno introdotti per gli utenti domestici passeranno come minimo 20-30 anni…
    io ho appena acquistato un nuovo pc fisso e queste novità non mi sembrano così grandiose.. l’unica è l’USB 3.0
    io continuerò a sostenere che uno dei problemi alla base è software.. basta pensare che 30 anni fa un foglio di testo occupava pochi kB ora ne occupa come minimo 200kB, ok che la grafica è migliorata ma ne vale la pena?
    anche gli mp3 sono stati una grossa rivoluzione che è stata dovuta al software e non all’hardware… come anche molti software se mal programmati non funzionano anche avendo un hardware incredibile, o anche certi linguaggi come java o flash che sono di una pesantezza estenuante
    basta analizzare anche le dimensioni occupate da un sistema operativo in particolare… windows 7 richiede se non sbaglio più di 16 GB, quando snow leopard ne richiede 5 e ubuntu poco più di 1… e non mi sembra che ubuntu vada peggio di windows, anzi… mac è un caso a parte (parlo da felice utente) perché i software forniti sono di una comodità imbarazzante per gli altri OS quindi un po’ di spazio richiesto in più è una cosa necessaria
    come possiamo anche dire che il supporto ai thread multi-core sta venendo ottimizzato su mac in questo periodo (grand central), su linux non credo sia nemmeno necessario visti i bassi requisiti e su windows siamo ancora alla deriva, tranne che sui videogiochi (ma alle aziende non interessa)
    dovrebbe essere un avanzamento parallelo invece l’hardware è sempre molto più avanti del software

    Sono d’accordo con te. Ormai nè la gente nè i programmatori pensano a snellire il proprio sistema. Da utente Linux capisco a pieno tutto ciò. Per me i 2 GB di ram che ho sono davvero troppi. Però credo che siamo ancora davvero indietro con la potenza di calcolo. La ricerca scientifica ne richiede sempre di più (vedi progetti quali [email protected]). Inoltre mi da molto fastidio notare come il campo dei videogiochi abbia la precedenza nell’innovazione (es. Processore Cell) e ne parlo da possessore di PS3.

    3 Set 2009, 3:20 pm Rispondi|Quota
  • #22Davide

    @ Edoardo:
    se ti serve prendilo.. non star qua a pensare “ma l’anno prossimo esce quello e quello e quello”.. con i pc è così, lo compri e 2 mesi dopo è già sorpassato

    3 Set 2009, 3:27 pm Rispondi|Quota
  • #23massimo

    @ Paolo

    bella xD

    3 Set 2009, 4:16 pm Rispondi|Quota
  • #24M4ik

    Io c’ho il portatile da due anni ed è un one core a 1.73 ghz intel centrino, se le previsioni di cui sopra si avverano lo devo solo rottamare!

    3 Set 2009, 4:55 pm Rispondi|Quota
  • #25Alkratos

    mi sa ke aspetterò il 2012 per farmi un nuovo pc
    XD

    3 Set 2009, 5:29 pm Rispondi|Quota
  • #26paolo

    Io onestamente mi aspetto qualcosa di più, sicuramente degli schermi oled di grandissima qualità, poi credo e spero che la USB 3.0 prenda piede molto prima visto che i tempi ormai sono maturi…

    3 Set 2009, 9:20 pm Rispondi|Quota
  • #27Picchiatello

    Quoto Davide,
    oltre ed oltre agli intoppi dovuto a s.o. e programmi “pesanti” , c’e’ da dire che le applicazioni online figlie del web.2.0 ( se ne e’ smesso di parlare finalmente) latitano molto sulle evoluzioni, per mesi si sta parlando di office online ed altri ammenicoli ms che non si vedono all’orizzonte…
    P.S. visto quello che stanno mettendo in campo AMD e INTEL ho paura che gli sfortunati possessori di 7 dovrenno riacquistare macchina a breve…

    3 Set 2009, 11:04 pm Rispondi|Quota
  • #28Dario

    articolo di Geekissimos dice:

    Parlando ogni giorno di Windows 7 e Snow Leopard, forse ci stiamo concentrando un po’ troppo sul mondo software trascurando quello hardware.

    E ogni tanto trascurate anche il mondo linux, visto che parlate ogni giorno di W7 e Snow Leopard.

    Tra l’altro, nei prossimi anni, le novità potrebbero arrivare proprio su quel fronte e/o dalle cloud. E poi c’è l’hardware, certo. Ma a che serve avere un 12 core, ram ecc… e poi metterci su win che li gestisce così male……

    Fra l’altro tutti i processore per server andranno proprio a pompare codice per unix

    Il giorno in cui l’industria dei videogiochi supporterà al 100% openCL o openGL e linux, quello sarà il giorno della vera rivoluzione informatica.
    Linux è libertà e potenza sui pc!

    4 Set 2009, 1:48 am Rispondi|Quota
  • #29Sanyi

    2012 uscirà Windows 8 major release

    4 Set 2009, 10:12 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. CES 2010: i migliori gadget presenti (e assenti) - Geekissimo