Geekissimo

outSSIDer, rilevare reti wifi in stato open

 
Paolo De Michele ( k3asd )
8 Settembre 2009
13 commenti

wifi-geek

Ormai le reti wireless spadroneggio sia nelle grandi città che tra le utenze classiche. Capita, avvolte che se siamo in giro con il nostro notebook abbiamo la necessità di avere un punto di accesso perchè magari dobbiamo leggere la posta, aggiornare il nostro sito/blog, sentire un amico tramite chat e via discorrendo.

Capita anche che, nel momento in cui abbiamo bisogno di avere Internet le reti wireless a disposizione siano protette. Come risolvere questo intoppo? Beh semplice, basta utilizzare outSSIDer ed andare alla ricerca di reti open, cioè libere, aperte.

Voi direte: a questo punto faccio prima a rientrare a casa e soddisfare le mie esigenze. E se siamo fuori per lavoro? E se è domenica e gli Internet Point sono chiusi? E se nel B&B in cui alloggiamo non dispone di rete wifi? Credo che questa sia la soluzione più semplice e alternativa.

Vediamo il dettaglio:

1. Scarichiamo il software outSSIDer da questo indirizzo, ma prima di avviarlo, dobbiamo avere premura di avere installato sulla macchina in uso .NET Framework 2.x o superiori. Qualora non dovessimo disporre di tale software, anch’esso è reperibile anch’esso dal link indicato sopra.


2. Il programma, una volta lanciato, dovrà semplicemente ricercare tutte le reti wireless presenti nella zona e rilevare eventualmente la chiave pubblica con la quale sono protette. Un esempio:

outssider_initial

3. Ora non dovremo far altro che andare in giro con il nostro notebook ed iniziare a camminare per le strade in cerca di una rete wifi open. Ci accorgeremo dell’avvenuta rilevazione di una rete tramite un suono, che diviene sempre più ripetuto una volta che il segnale diviene più forte. Non dovremo far altro che selezionare la rete che ci interessa e cliccare su Connect.

outssider_ricercareti

outssider_connect

La connessione alla rete foobar è riuscita con successo.

Come vedete è una procedura molto semplice e soprattutto alla portata di tutti. Non dovremo usare il rilevamento delle connessioni wireless di Windows ma un software apposito che tramite un segnale indica il punto esatto in cui è necessario stazionare per poter usufruire di una rete altrui. E voi, cari lettori, conoscete qualche altro software simile? Come rilevate le reti wireless aperte quando siete fuori casa? Fateci sapere tramite lo spazio apposito destinato ai commenti.

Grazie e buona giornata.

🙂

Via | Instant Fundas

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Atomic Clock Sync, sincronizzare l’orologio del pc

Atomic Clock Sync, sincronizzare l’orologio del pc

Buongiorno cari lettori di Geekissimo, in questo fine settimana vorrei presentarvi un software no-install in grado di modificare in maniera estremamente esatta e precisa l’orologio del vostro computer in uso. […]

Win32 Disk Imager, il boot da prendrive usb a portata di mano

Win32 Disk Imager, il boot da prendrive usb a portata di mano

Salve cari lettori di Geekissimo, oggi volevo presentarvi un software no-install in grado di far avviare qualsiasi distribuzione, sia Windows sia Linux, tramite la propria pendrive / hard disk USB […]

Portable Apps, ecco le 3 valide alternative

Portable Apps, ecco le 3 valide alternative

I dispositivi esterni usb ci accompagnano nella vita di ogni giorno e sono sempre di più indispensabili. Le varie suite di programmi portable sono sempre più aggiornate e stabili e […]

Disco di ripristino per Windows Vista

Disco di ripristino per Windows Vista

Quando acquistiamo un Computer nuovo, acquistiamo nello stesso momento anche un sistema operativo nuovo, ma nel 99% percento dei casi tra i Cd che ci vengono forniti non compare quello […]

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

Senza dei download manager di fiducia, la vita di ogni geek, degno di tale definizione, non sarebbe più la stessa. Sì, ma cosa fare se non si ha ancora una […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1win-news

    Un altro metodo anche se più brigoso e lungo oltre a essere illegale è entrare con una distro linux backtrack per esempio che ha già tutto quello che serve e airodumpare tutto ecceccecc
    Ecco un utility che dovrebbero programmare è una cosa tipo per notebook magari no install come iwep per iphone… sarebbe una figata…

    8 Set 2009, 11:15 am Rispondi|Quota
  • #2Benno

    e per ubuntu non c è nulla?

    8 Set 2009, 11:19 am Rispondi|Quota
  • #3Edoardo

    nn capisco. la ricerca di reti che fa windows non rileverebbe tali reti e non ci permetterebbe di connettercisi?

    8 Set 2009, 11:35 am Rispondi|Quota
  • #4Paolo De Michele ( k3asd )

    @Edoardo: Il problema è che Windows ovviamente rileva le reti wifi, ma tu non sai effettivamente quando una rete è ” open “. Ed in più dovresti girare con il notebook aperto per visualizzare in costante aggiornamento quelle presenti. Tramite questo software puoi stare tranquillo perchè ti avvisa tramite un suono di notifica.

    8 Set 2009, 11:38 am Rispondi|Quota
  • #5QZ123

    i nostri bisogni primari sono:

    1- aggiornare il nostro blog;
    2- controllare l’E-mail;
    3- chattare con qualcuno.

    CHE BELLA SOCIETA’

    Fare una chiaccherata tra amici, faccia a faccia è troppo noioso.

    Stiamo diventando Internet DIPENDENTI.

    8 Set 2009, 12:30 pm Rispondi|Quota
  • #6ghe

    qualcosa di simile x mac?

    8 Set 2009, 12:42 pm Rispondi|Quota
  • #7Eowyn

    Paolo De Michele ( k3asd ) dice:

    @Edoardo: Il problema è che Windows ovviamente rileva le reti wifi, ma tu non sai effettivamente quando una rete è ” open “.

    Ma basta vedere se ha o no lo stemma col punto esclamativo (per Vista)… al massimo outSSIDer ha in più l’avviso sonoro.

    8 Set 2009, 12:49 pm Rispondi|Quota
  • #8Mat

    l’unica rottura del rilevamento di win è che spesso si deve premere aggiorna(F5) e che non ha il suono…poi le altre caratteristiche sono uguali.

    8 Set 2009, 1:42 pm Rispondi|Quota
  • #9drman

    Varrebbe la pena di ricordare che trattasi di pratica illegale.
    Altra cosa è il wardriving, hobby discutibile, ma che non prevede, almeno in teoria, di scroccare alcunchè.

    8 Set 2009, 2:15 pm Rispondi|Quota
  • #10Alessandro

    C’è da ricordarsi che ogni connesisone ad una rete Wi-fi viene sempre tracciato il proprio indirizzo MAC.
    Quindi prima di connettersi ad una rete open è sempre buona cosa cambiare il proprio indirizzo MAC con uno fittizio e poi connettersi. Ovviamente una volta finito si deve rimettere il proprio vecchio indirizzo MAC…
    Questo è già un buon espediente per rimuovere , molto bene direi, le proprie traccie

    @drman
    vero è illegale connettersi senza permesso, come è illegale emettere segnali radio al di fuori della propria abitazione o sede di lavoro.
    Come vedi entrambi gli attori sono fuori legge 😉

    8 Set 2009, 3:43 pm Rispondi|Quota
  • #11nn

    @ Benno:
    abilita-connessioni-senza-fili-nascoste/configura vnp/senzafili/se ci sono reti aperte o chiuse lo vedi da li’

    8 Set 2009, 3:44 pm Rispondi|Quota
  • #12alessandro

    Secondo me invece di installare un programma conviene semplicemente usare lo strumento di Windows che trova le reti! Tutte queste complicazioni non le capisco!

    8 Set 2009, 7:10 pm Rispondi|Quota
  • #13Acid

    @ QZ123:
    be comprato una chiavetta da 2 settimane?
    che ci fai qui?
    ….lol che mestizia
    ne riparliamo fra un po va!

    8 Set 2009, 11:04 pm Rispondi|Quota