Geekissimo

Snow Leopard, la strategia commerciale di Apple ha fatto centro

 
Superkick
18 Settembre 2009
7 commenti

Snow Leopard

Molti analisti del mercato dei sistemi operativi, insieme a moltissimi appassionati del mondo Apple, lo avevano predetto: la politica prezzi dell’azienda di Cupertino avrà la meglio sulla diffidenza dei consumatori verso Snow Leopard, sistema operativo certamente non rivoluzionario ma comunque molto migliore del suo predecessore Leopard. Ora, con il senno di poi, dobbiamo rendergliene conto: avevano pienamente ragione. E non sono i soli ad affermarlo, o ad averlo affermato.

Da quanto emerge da una ricerca di NPD, infatti, l’azienda di Cupertino non può proprio lamentarsi del suo volume di vendite: durante le prime due settimane sugli scaffali, il Leopardo delle nevi ha totalizzato il doppio delle vendite (nello stesso periodo) del suo predecessore Leopard (rilasciato nell’ottobre 2007), e ben 4 volte quelle del suo “bisnonno” Tiger (rilasciato nell’aprile 2005). Inoltre, sempre secondo NPD, nelle settimane successive, le vendite sono calate solo del 25%, contro il calo del 60% registrato da Leopard.

Senza dubbio, oltre ai prezzi l’arma vincente di Apple è stata la silenziosa ma virale promozione sui Social Network, promozione che ha permesso ad Apple di far conoscere il suo prodotto in pochissimo tempo e a livello globale, senza le enormi spese di marketing che una promozione del genere avrebbe sicuramente richiesto. E voi, cosa ne pensate? Le mosse di Apple nel commercializzare e successivamente pubblicizzare Snow Leopard sono state giuste o sbagliate? Attendiamo le vostre opinioni nei commenti.

Via | Mashable

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Trucchi Mac OS Snow Leopard – Exposè e le nuove funzioni [Video tutorial]

Trucchi Mac OS Snow Leopard – Exposè e le nuove funzioni [Video tutorial]

Il sistema operativo Apple permette di avviare contemporaneamente diverse applicazioni, senza temere che l’arresto di un programma blocchi tutto, tuttavia molte applicazioni generano una serie di finestre diverse. Trovare quella […]

Snow Leopard è disponibile per la prevendita

Snow Leopard è disponibile per la prevendita

L’Apple Store ha avviato la prevendita Di Mac OS X 5.6, nome in codice Snow Leopard. Il costo è quello già annunciato al WWDC ’09, 29€ per ch già possiede […]

Mac OS X hackerato più velocemente di Windows e Linux

Mac OS X hackerato più velocemente di Windows e Linux

Apple sbandiera ai quattro venti la sicurezza di Mac OS X in contrasto con le vulnerabilità dei sistemi operativi Windows. Ma durante il Pwn20wn, un contest di hacking, dove i […]

Come trasformare il look di Windows Vista in quello di Mac OS Leopard gratis

Come trasformare il look di Windows Vista in quello di Mac OS Leopard gratis

Sono in molti, geek e meno geek, a considerare la grafica come punta di diamante di Windows Vista. Questo si riflette nell’apprezzamento di quest’ultima anche da parte di tutte quelle […]

6 ottime alternative gratuite alla funzione Alt+Tab di Windows

6 ottime alternative gratuite alla funzione Alt+Tab di Windows

La funzione Alt+Tab di Windows, nota anche come task switcher, insieme al copia e incolla, è sicuramente una tra le più utilizzate nel sistema operativo di casa Microsoft. Tralasciando il […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1ZANZA

    Parlo da utente mac …

    Questo esodo di massa verso mac è dato si da OSX che è sicuramente buono prodotto ma anche dal fatto che MS si è proprio “sdraiata” sugli allori per anni e ora si ritrova a rincorrere tutti e tutto senza riuscirci. Poi da quando Bill e ha lasciato la dirigenza a Steve …. beh lasciamo perdere.

    Staremo a vedere ….

    18 Set 2009, 12:56 am Rispondi|Quota
  • #2AlphaRex

    la miglior pubblicità resta cmq quella dei consumatori..

    18 Set 2009, 2:05 am Rispondi|Quota
  • #3Alex

    Davvero strana notizia… altri blog, altri siti informatici dicono che questa volta è fallimentare a causa non è protetto invece qui parlate da soli! Mah!

    18 Set 2009, 8:38 am Rispondi|Quota
  • #4Picchiatello

    Apple ha fatto delle mosse giustissime, pur a mio avviso anticipando l’uscita di un sistema operativo non pronto al 100%.
    Sopratutto il costo irrisorio di update per chi aveva un prodotto con su Leopard ha fatto smuovere tutta la massa di vecchi clienti e invogliato, per il futuro, gli ex utenti “vista” schifati dal prodotto di redmond; innegabile che si fanno i confronti
    ms= vista—>vista II (7) per quasi 200 euro
    apple = leopard–>sleopard per 30 euro…
    e non finisce qui con i rumors di cambio quasi completo della linea Imac e book ad ottobre…

    18 Set 2009, 9:50 am Rispondi|Quota
  • #5PaceyIV

    Che grazie a quei 300 milioni di imbecilli che non hanno niente di meglio da fare se non gli affari degli altri su portali di m****a cm face***** le aziende nn spenderanno più fior di soldi in pubblicità alla televisione. Il che si traduce in un inasprimento del canore rai, qualità di programmi e telefilm scadente a causa della riduzione di fondi pervenuti dalla pubblicità.

    18 Set 2009, 1:09 pm Rispondi|Quota
  • #6Romeo

    Apple non è paragonabile a Windows e penso che Apple debba fare rendere conto al Mondo intero che Apple è MIGLIORE di Microsoft e dei sui banali sistemi operativi. Dunque io sono daccordo con le decisioni prese da Apple.

    18 Set 2009, 1:56 pm Rispondi|Quota
  • #7thelordofthepc

    Più che altro ha funzionato il fatto che l’aggioramento costa poco, e che si può pure installare il tutto da zero senza avere installato prima Leopard.

    18 Set 2009, 8:18 pm Rispondi|Quota