Geekissimo

Windows 7: promosso dal Wall Street Journal e bocciato da Iolo. Chi ha ragione?

 
Andrea Guida (@naqern)
9 Ottobre 2009
17 commenti

Certo che questo Windows 7 è davvero strano. Prima viene lodato per le sue straordinarie performance, poi spuntano fuori dei test comparativi che lo vedono solo un pizzico più veloce di Vista (l’OS predecessore, tanto vituperato per il suo essere pachidermico), ed ora ecco emergere nuove contraddizioni sul nuovo sistema Microsoft.

Avete presente Iolo Technologies? La casa produttrice di “System Mechanic” ha reso pubblici i risultati di alcuni test effettuati sulla velocità di boot di Windows 7 e, sorpresa delle sorprese, questa è risultata decisamente inferiore a quella di Windows Vista. Il nuovo OS made in Redmond impiegherebbe infatti 1 minuto e 34 secondi per mostrare all’utente un desktop funzionante, contro il minuto e 6 secondi necessari al suo predecessore per compiere la medesima operazione.

Al contempo, però, una firma del calibro di Walt Mossberg del Wall Street Journal ha promosso il nuovo sistema di Ballmer a pieni voti, esaltandone le prestazioni. E questa come la spieghiamo?


La riposta più giusta a questa domanda è che non la spieghiamo. O, meglio, che occorre fare dei giusti distinguo tra le varie fonti.

Insomma, nessuno mette in dubbio la serietà di aziende come Iolo, ma non è difficile immaginare che una casa produttrice di software per l’ottimizzazione di Windows, in vista dell’uscita di un sistema operativo nuovo di zecca, voglia comunicare il suo messaggio a tanti nuovi potenziali utenti: “Windows 7 non è così veloce come dicono, forse avete bisogno dei nostri prodotti”.

E Mossberg? Per carità, nemmeno quello che scrive lui è la Bibbia, ma almeno sappiamo che si tratta di un giornalista che, proprio come farebbe ognuno di noi, testa un prodotto informatico e ne elenca pregi e difetti agli amici (i lettori, nel suo caso).

In conclusione, in qualsiasi modo la pensiate sul nuovo sistema Microsoft, l’importante è che usiate la vostra testa: amatelo, odiatelo, lasciatelo cadere nel dimenticatoio ma abbiate l’astuzia di provarlo in prima persona e non fidarvi ciecamente di ciò che viene riferito da altri. Nemmeno da chi scrive questo post.

Via | CNet

Foto | Engadget
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Tweak Ctrl+Alt+Del Options Tool, rimuovere le opzioni visualizzabili digitando Ctrl+Alt+Canc in Windws Vista e 7

Tweak Ctrl+Alt+Del Options Tool, rimuovere le opzioni visualizzabili digitando Ctrl+Alt+Canc in Windws Vista e 7

La pressione della combinazione di tasti Ctrl+Alt+Canc nei sistemi operativi Windows e, in questo caso specifico, Vista e Seven, consente di accedere ad un’apposita schermata mediante cui eseguire diverse operazioni […]

Chiave File Encryption, un ottimo tool per crittografare file e cartelle che va ad integrarsi perfettamente con Windows 7

Chiave File Encryption, un ottimo tool per crittografare file e cartelle che va ad integrarsi perfettamente con Windows 7

Al fine di preservare l’integrità dei propri file e proteggerli dunque da eventuali occhi e mani indiscrete, più e più volte, qui su Geekissimo, abbiamo avuto modo di prestare attenzione […]

Windows 7, sorpasso a Vista effettuato. E ora tocca a XP!

Windows 7, sorpasso a Vista effettuato. E ora tocca a XP!

Se è vero che la voce del popolo corrisponde sempre alla realtà dei fatti, possiamo dire ufficialmente che Windows Vista è stato uno dei peggiori sistemi operativi mai prodotti da […]

Windows 7? Meno sicuro di Vista out-of-the-box

Windows 7? Meno sicuro di Vista out-of-the-box

Windows 7 è più sicuro del suo predecessore, Windows Vista? Non proprio, secondo Trend Micro. Raimund Genes, manager di punta della famosa azienda operante nel settore della sicurezza informatica, ha […]

Windows 7 poco più veloce di Vista, arriva la conferma

Windows 7 poco più veloce di Vista, arriva la conferma

Probabilmente molti di noi non se ne sono ancora resi conto, ma da poco più di ventiquattro ore siamo entrati in Ottobre, il mese del debutto di Windows 7. Certo, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1g

    Mi fido più di Mossberg.

    9 Ott 2009, 10:47 am Rispondi|Quota
  • #2Shu

    Stiamo parlando di Wall Street Journal, non di Hackers Journal.

    Se hanno anche il doppio della competenza informatica del Sole24Ore, è comunque insufficiente.

    Do parzialmente anche ragione a te su IOLO: loro devono vendere prodotti, ma siamo sicuri che non sia un boomerang? Voglio dire: a loro andrebbe solo che bene che le vendite di 7 fossero alte, perché potrebbero buttare fuori lo stesso software rimarchiato “for Seven” e venderne a pacchi.

    Concordo totalmente con la conclusione: provate (chi vuole farsi del male :P) e valutate da soli.

    9 Ott 2009, 10:47 am Rispondi|Quota
  • #3Chiotas

    La spiegazione è che Balmer è un semplice pagato di Microsoft, come tanti altri mercenari che recensiscono per grandi testate a pagamento.

    9 Ott 2009, 10:52 am Rispondi|Quota
  • #4drigerott

    condivido con le ultime frasi scritte….

    cmq se devo essere sincero ho win7 su un notebook nuovo e su un portatile del 2000 con 512mb di ram….sul notebook nuovo si accende in 29 secondi e poi è velocissimo il superfetch rispetto a vista è migliore, solidworks su xp si apriva in almeno 45secondi ora parte in 4 secondi massimo hiihihhiih sul notebook del 2000 va discretamente, si accende nei suoi 50 secondi ovviamente gli effetti non ci sono come aero ma va tutto a meraviglia…

    win7 è piu’ leggero di vista, piu’ bello, e piu’ performante sopratutto i 64bit….

    9 Ott 2009, 10:56 am Rispondi|Quota
  • #5Cristian

    Concordo in pieno, 30 secondi mediamente di avvio! Non siamo ai 7 secondi promessi ma già si sapeva… e cmq se avete vista un upgrade è più che obbligatorio!

    9 Ott 2009, 11:22 am Rispondi|Quota
  • #6matteo

    Secondo me è un buon sistema operativo mi ci sono trovato subito bene

    9 Ott 2009, 11:42 am Rispondi|Quota
  • #7cianoz

    Forse mi sono perso qualcosa di importante degli ultimi 20 anni… da quando il Wall Street Journal è un giornale autorevole in materia di tecnologie informatiche?

    9 Ott 2009, 11:44 am Rispondi|Quota
  • #8newstyle

    “e, sorpresa delle sorprese, questa è risultata decisamente inferiore a quella di Windows Vista. Il nuovo OS made in Redmond impiegherebbe infatti 1 minuto e 34 secondi per mostrare all’utente un desktop funzionante, contro il minuto e 6 secondi necessari al suo predecessore” ?? non ha senso sta frase prima dici che win7 è più veloce ad avviarsi (1 min e 34 sec) e poi che win vista c’è ne metto 1 min e 6 sec…qualcosa non torna 😛

    9 Ott 2009, 1:55 pm Rispondi|Quota
  • #9Carlo

    Io lo sto usando sul mio vecchio centrino single core 2.0ghz e devo dire che windows 7 è una bomba!!!
    Decisamente più veloce è facile nelle sue funzioni!

    9 Ott 2009, 2:36 pm Rispondi|Quota
  • #10Xox94

    È un buon sistema operativo windows 7, veloce e sicuro. Ma tutto questo è vero solo la prima volta che lo accendi.

    9 Ott 2009, 2:59 pm Rispondi|Quota
  • #11dennyx1

    X chi non lo ha ancora provato suggerisco di provarlo e poi giudicare se i tempi di avvio sono quelli dell’ articolo, a me non tornano e mi sembra che ci siano 1 minuto di troppo.

    9 Ott 2009, 3:04 pm Rispondi|Quota
  • #12Picchiatello

    Soliti post di quando esce un sistema m$, questo poi vista iII alias seven e’ piu lento di vista che a sua volta e’ piu lento di xp…
    veramente non riesco a capire questi informatici che si scaricano un s.o. in beta per poi quando uscirà o terminera’ la prova di vista ii alias seven riformattare la macchina e spendere 200 euro per prendersi una copia autentica ….
    vista ii alias seven sarà acquistato solo da chi prende una nuova macchina , aquistarlo in licenza a se e’ antieconomico….ammesso e non concesso che riconosca al primo colpo i driver come per vista….

    9 Ott 2009, 3:23 pm Rispondi|Quota
  • #13fabio

    Premetto che parlo da Mac-user incallito (non fanboy sia chairo).
    Attualmente ho installato win 7 su bootcamp (lo uso per i videogiochi) e devo dire contro ogni mia rosea aspettativa rispetto a “Svista” siamo su un altro pianeta. Cè poco da fare è molto piu’ leggero, veloce e semplice da usare. Il dock e davvero comodo, certo (gli amici di windows non me ne vogliano) non siamo ai livelli di OSX, ma devo dire che l’uso di questo SO risulta molto piu’ piacevole, tutto scorre veloce e fluido, forse qualcosa si è veramente mosso giu’ alla Microsoft. Si nota la differenza sopratutto sui videogames a parità di hardware hanno prestazioni grafiche sensibilmente superiori. Confermo quello detto dagli amici qualche post prima, in 30 sec. il pc e bello che pronto per essere utilizzato.

    Per conto mio continuero’ ad usare il mio buon Snow Leopard (dopo questo aggiornamento scorre che è una poesia) per l’uso di tutti i giorni e Windows 7 (bootcamp o emulato) per i videogiochi.

    Ricordando a tutti che la concorenza è il fondamento di un libero mercato che sprona le aziende a migliorarsi ogni giorno di piu’. chi ci guadagna siamo solo noi utenti. Percio’ speriamo che windows sia davvero buono perchè subito dopo ci sarà una risposta Apple e cosi via…..

    non vedo l’ora …

    Ciao

    9 Ott 2009, 4:01 pm Rispondi|Quota
  • #14Ste

    Tutto molto bello e colorato, peccato che esiste un bel problemone circa l’autoelevazione dei privilegi di amministratore che microsoft non ha corretto. Googlate gente…

    9 Ott 2009, 5:29 pm Rispondi|Quota
  • I veri vantaggi rispetto a Vista si ottengono su computer con datazione precedente a quella dell’ uscita Windows Vista (2007 incluso; vedi digerott e carlo). Poi, come le persone che posseggono un’ intelligenza tutta loro, sapete benissimo che 30 secondi in più o in meno al tempo di boot non pregiudicano le prestazioni complessive di O.S. E’ come dire che una macchina è lenta o veloce contando il tempo d’ apertura dello sportello…

    P.S.:
    Esempio di una persona con un cervello tutto suo:
    Naqern dice:

    […] l’importante è che usiate la vostra testa: amatelo, odiatelo, lasciatelo cadere nel dimenticatoio ma abbiate l’astuzia di provarlo in prima persona e non fidarvi ciecamente di ciò che viene riferito da altri. […]

    9 Ott 2009, 8:02 pm Rispondi|Quota
  • #16EnricoG

    Quante hazzate che si leggo in giro, sul MacBook Windows 7 Pro x64 fa il boot in 40 secondi, sul desktop in 20 secondi…
    Evitate di prendere per minimamente serie le cose che si leggono in giro e provate di persona e poi decidete con la vostra testa.

    10 Ott 2009, 4:46 pm Rispondi|Quota
  • #17Xdesktop

    Windows 7 come database driver riconosce tutti i computer dai 1999 a oggi…
    provato su 12 macchine per fare test di lavoro e di assistenza e fino a ora non ha lasciato indietro nessun driver fermo restando per dei vecchi driver REALTEK di un HP…
    Ma era la cosa più corretta che dovessero fare… aggiornare un database driver con le risorse di oggi non è complicato… ma quando ci vuo ci vuo… BRAVA Microsoft… finalmente con WINDOWS 7 si lavora (alle soglie di novembre se qualcuno dice ancora vista 2 è picchiato in testa…. VISTA e’ morto ancora prima di nascere…!)

    21 Ott 2009, 10:57 pm Rispondi|Quota