Geekissimo

SkyDrive implementa SkyDrive Explorer

 
Paolo De Michele ( k3asd )
30 Ottobre 2009
10 commenti

skydrive_E

Avere un hosting non è certo impresa da tutti, soprattutto quando si parla di backup dei propri dati. Chiaramente esisono hosting e hosting. Come nel caso di Gmail, permettono di associare il proprio account e poi usufruirne tramite la condivisione di file e cartelle dello spazio effettivamente allocato. Partendo da questo importante presupposto e avendo la certezze di aver visto le caratteristiche in un recente passato tramite questo post, non facciamo altro che rimarcare Live SkyDrive. Infatti, Live SkyDrive non è nient’altro che un servizio online che offre lo spazio di ben 50 Gb a chi ne voglia usufruire. Tutto sviluppato tramite una condivisione di file e cartelle, o per chi lo preferisca di backup di dati.

Ciò che però vorremmo implementare oggi è un software, sviluppato da esterni a Microsoft, che permette di avere l’icona di Live SkyDrive direttamente nelle Risorse del Computer di Windows. Il software oggetto dell’esperimento si chiama SkyDrive Explorer, e per chi abbia il desiderio di provarlo, sappiate che è compatibile con i sistemi Windows, quali XP, Server 2008 e il nuovissimo Seven a 32 e 64 bit.


Tutto ciò di cui dobbiamo disporre è un account Windows Live e un pizzico di pazienza. Supposto infatti di avere il primo requisito, non facciamo altro che scaricare SkyDrive Explorer. Una volta installato noteremo l’icona nelle Risorse del Computer. Al doppio clic ci verranno chiesti user e password relativi al nostro account Windows Live.

skydrive_drive

Se la procedura sopra riportata è abbastanza chiara, bisogna rendere chiare un paio di notizie, quali la sicurezza utilizzata per il trasferimento dei file, le operazioni più comuni che si possono fare e anche la limitazione che lo affligge. Per quanto concerne sicurezza e trasferimento dei file, avviene in maniera molto semplicistica ma allo stesso tempo potente. Infatti una volta che abbiamo accesso al nostro hosting, tramite dei drag & drop potremo trascinare una cartella, copiare, spostarla liberamente all’interno del nostro SkyDrive per attivare l’effettivo trasferimento.

La sicurezza esiste perchè il suddetto trasferimento dei dati avviene in modalità https. Per quel che concerne la limitazione sta nel fatto che, nonostante abbiamo a disposizione uno spazio di 50 Gb, i file che andremo da uppare nel nostro spazio virtuale non possono superare la dimensione di 50 MB. Signifca che, per un archivio che occupa 1 GB dovremo spezzettarlo in più parti rendendo l’operazione un attimo scomoda e noiosa.

Visti comunque i pro e i contro, il software implementato si dimostra efficiente nella sua funzione. L’unica pecca è quella esposta sopra. Senza di essa avrebbe sicuramente guadagnato un valore aggiunto. Chi ha già un account Windows Live può testarlo, magari con dei backup di documenti di non grandi dimensioni. Sicuramente questo vincolo verrà prima o poi abolito, e, in un prossimo futuro, ci consentiranno di avere un hosting degno di nota.



SkyDrive Explorer | Home | Download |

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
kuninstall, disinstallare applicazioni in maniera semplice ed afficace

kuninstall, disinstallare applicazioni in maniera semplice ed afficace

Salve cari lettori di Geekissimo, spesso capita che dover disinstallare un qualsiasi software dal menù Installazione Applicazioni del Panello di Controllo di Windows, non sia operazione comoda e felice. Soprattutto […]

Google Reader Notifier

Google Reader Notifier

Salve cari lettori, senza troppe introduzioni in questa domenica d’estate presentiamo Google Reader Notifier. Di cosa si tratta? Google Reader Notifier è un piccolo programma per Windows che controlla periodicamente […]

Youtube, scaricare video in HD. Due nuovi metodi.

Youtube, scaricare video in HD. Due nuovi metodi.

In un passato non molto lontano abbiamo accennato in precedenti post ( rispettivamente qui e qui ) come scaricare i video in HD da Youtube. Oggi, cari lettori di Geekissimo, […]

FindMe ovvero trovare subito la cartella dei programmi

FindMe ovvero trovare subito la cartella dei programmi

Quando sono installati molti programmi sul nostro Pc, si creano moltissime sottocartelle in Programmi, ecco perché poi per trovare la cartella di un determinato software dobbiamo penare. Personalmente per trovare […]

Backup To EMail, salvare i file sulla propria casella di posta in un click

Backup To EMail, salvare i file sulla propria casella di posta in un click

Il diffondersi di servizi come Gmail e Yahoo! Mail, vale a dire delle caselle di posta elettronica molto funzionali e con uno spazio messo a disposizione pari a svariati GB […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1calimero

    in realtà, che mi risulti, lo spazio messo a disposizione da Microsoft SkyDrive è di 25 Gb (non 50Gb).
    E’ un errore o c’è qualcosa che non so ?

    30 Ott 2009, 12:55 pm Rispondi|Quota
  • #2gian

    ho installato il programma su win7, ma appena lo avvio mi dice che esplora risorse ha smesso di funzionare (win sta cercando una soluzione, ma non la trova:D)

    30 Ott 2009, 1:42 pm Rispondi|Quota
  • #3Lorenzo

    Ciao e grazie per l’ottima informazione!!

    Uso Skydrive da un po’ per tenere online tutte le mie foto, e stavo pensando di usare lo stesso account per tenere anche i miei video.

    Domanda: come faccio a riprodurre i video che ho su Skydrive direttamente online? E’ possibile?
    Ho provato riprodurli in streaming attraverso VLC ma non funziona.

    Mi sapresti dire se ci sono servizi con i quali posso tenere online (in privato) e riprodurre online file video anche abbastanza grandi?

    Grazie

    30 Ott 2009, 1:56 pm Rispondi|Quota
  • #4Valerio

    e per mettere lo skydrive di un gruppo?

    30 Ott 2009, 2:34 pm Rispondi|Quota
  • #5Alanparly

    Molto interessante davvero!
    Quoto Calimero, anche a me sembra siano 25Gb e non 50.

    Purtroppo però l’ho provato e non mi funziona affatto bene: riesco a creare una cartella ma non riesco a caricare nessun file, ricevo infatti sempre un errore generico.
    Peccato, ma in fin dei conti fanno le versioni in beta per questo, no?

    30 Ott 2009, 3:00 pm Rispondi|Quota
  • #6Zen

    Ma la limitazione dei 50mb a file c’è anche con questo sw no?

    30 Ott 2009, 3:26 pm Rispondi|Quota
  • #7Lorenzo

    a me su XP va alla grande!

    30 Ott 2009, 3:29 pm Rispondi|Quota
  • #8PeaceSold13r

    Anche io non riesco a caricare alcun tipo di file ricevendo un errore generico. Confido in una RC 🙂

    30 Ott 2009, 3:56 pm Rispondi|Quota
  • #9Phil M.

    ottimo. ma mi sono trovato mooolto meglio con dropbox https://www.getdropbox.com/. lo spazio gratuito è di soli 2Gb espandibile.
    ma fa davvero un sacco di roba.

    30 Ott 2009, 5:22 pm Rispondi|Quota
  • #10Daniele, Napoli

    Lorenzo dice:

    Mi sapresti dire se ci sono servizi con i quali posso tenere online (in privato) e riprodurre online file video anche abbastanza grandi?

    abbastanza grandi non so. Anche perché lo spazio totale è di soli 1 GB.
    Ma prova a guardare gmx.com
    Se ho ben capito … credo di non avere mai usato questa loro opzione … puoi condividere files solo inviando email(s) a chi vuoi consentire l’accesso.
    Ma sicuramente vi è di meglio 😉

    30 Ott 2009, 7:40 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. diggita.it