Geekissimo

Sony Ericsson annuncia XPERIA X10 con Android

 
Fulvio Minichini
4 novembre 2009
3 commenti

Sony Ericsson ha annunciato il suo futuro smartphone che monterà una versione modificata di Android 1.6. Il nome dello smartphone è Sony Ericsson XPERIA X10, il quale durante il 2010 dovrebbe essere disponibile sui mercati, Entrando così a far parte della rosa sempre più vasta di smartphone Android.

Le informazioni sul Sony Ericsson XPERIA X10 al momento sono ancora scarse, molto di quello che si sa è grazie ai ragazzi di Engadget, da cui il video, che hanno avuto l’opportunità in anteprima di mettere le mani su quello che al momento, è ancora un modello di sviluppo.

Sony Ericsson XPERIA X10 come dicevamo, gira su una versione modificata di Android 1.6, al momento chiamata UX (User eXperience). UX ha tre principali differenze rispetto Andorid 1.6 da quello che se ne sa al momento, le applicazioni Timescape, Mediascape, e il Face Recognition.


Timescape si pone il fine di essere un aggregatore delle vostre comunicazioni, da qui potrete navigare attraverso chiamate recenti, sms, mms, email, tweets e status update e foto del contatto su Facebook aggregati per contatto. Decisamente un’ottima idea dal momento che uno dei principali problemi inesplicabilmente irrisolti degli smartphone è la cattiva integrazione dei servizi telefonici con i servizi internet.

Mediascape è il centro multimediale del Sony Ericsson XPERIA X10; da qui potrete accedere a foto, musica e video che siano in locale o on-line. Molto spazio è stato dedicato alla gestione delle foto. Queste, grazie al Face Recognition, sono automaticamente taggabili con un semplice tap ed ovviamente uplodabili su Facebook.

Se il sistema operativo UX sembra una buona variante di Android, purché non si distacchi mai dalla community per rinchiudersi negli uffici della Sony Ericsson, l’hardware del Sony Ericsson XPERIA X10 è a dir poco Hard Core. Con un processore Qualcomm Snapdragon da 1GHz, uno schermo multitouch da 4 pollici, una fotocamera da 8.1 Megapixel con Flash al LED e uno slot per MicroSD, Sony Ericsson vuole dare vita ad uno smartphone performante che superi gli attuali modelli. Speriamo questo non avvenga a scapito della durata della batteria, dal momento che la batteria da 1500mAh sembra decisamente inadeguata ad un tale arsenale.

Purtroppo non ci sono notizie sulle date di rilascio, ne tantomeno su costi o altro. Per il momento dunque bisognerà pazientare, certo è che il Sony Ericsson XPERIA X10 promette di essere un bel gioiellino difficile da non desiderare; questo ammesso che non perda la retta via dell’Open Source, cessando di usufruire delle sue potenzialità in termini di sviluppo software.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Microsoft fa bandire i device Motorola con Android dalla Germania

Microsoft fa bandire i device Motorola con Android dalla Germania

Durante gli ultimi giorni Microsoft ha ottenuto un’importante vittoria legale su Motorola Mobility che va a configurarsi come l’ennesimo colpo da parte della redmondiana a big G, alla be nota […]

Moborobo, gestire facilmente Android e iPhone da Windows

Moborobo, gestire facilmente Android e iPhone da Windows

Avere a propria disposizione un’apposito applicativo installato sulla propria postazione multimediale mediante cui gestire immagini, dati, applicazioni e quant’altro risulti archiviato sul proprio device mobile può essere senz’altro molto comodo […]

Il browser di Android è molto più rapido rispetto a Safari su iPhone – Parola di Blaze

Il browser di Android è molto più rapido rispetto a Safari su iPhone – Parola di Blaze

Blaze Software ha condotto un test specifico fra i due principali browser mobile, quali Android e Safari, per determinare quale piattaforma possiede il software più rapido. In seguito a ben […]

Android ti interpreta alla lettera

Android ti interpreta alla lettera

Il neonato di casa Google nel bene e nel male ci stupisce sempre. In questo caso parliamo di un curiosissimo baco che affligge quel bell’oggettino che è il G1, infatti […]

Alcune anticipazioni dal Mobile World Congress di Barcellona

Alcune anticipazioni dal Mobile World Congress di Barcellona

Eccovi alcune anticipazioni dal Mobile World Congress di Barcellona, che aprirà i battenti domani. Quattro giorni di fiera e di congresso, nel quale l’intera industria della comunicazione mobile si da […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1pegaso

    Sembra molto interessante (sempre che il prezzo non diventi esorbitante), anche l’hardware non è niente male.

    Non ho ben capito se la tastiera è solo virtuale o meno.

    4 Nov 2009, 12:19 pm Rispondi|Quota
  • #2Fulvio Minichini

    @ pegaso:
    Hai ragione, grave mancanza da parte mia. La tastiera è touchscreen, sfrutta quella standard di Android. Non c’è nessuna tastiera hardware.

    4 Nov 2009, 12:23 pm Rispondi|Quota
  • #3pegaso

    Fulvio grazie per la risposta.
    Io che sono alla vecchia maniera avrei preferito una tastiera a scomparsa, comunque rimane un’interessante prodotto.

    4 Nov 2009, 3:24 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Gameloft fa marcia indietro con Android - iPhoner