Geekissimo

Scienze: L’acqua sulla Luna esiste davvero

 
Paolo De Michele ( k3asd )
16 Novembre 2009
13 commenti

moon

Ormai credo lo sappiano anche i muri. E’ stata scoperta l’acqua sulla Luna. Più che altro è una conferma di quello che già si pensava. Da quanto riportato da Repubblica e dai maggiori quotidiani di news attuali, il satellite di nome LCross è stato lanciato il 18 giugno del 2009 per rimanere in orbita per 113 giorni e sganciare il razzo Centaur contro la superficie lunare.

Questo a grandi linee è ciò che è accaduto per arrivare fino alla superficie della Luna. Ma non è finita qui. Infatti l’acqua sulla Luna sarebbe una risorsa di valore inestimabile per il futuro dell’esplorazione spaziale. Inoltre, proprio come i campioni prelevati dai ghiacciai artici contengono indizi sul passato remoto della Terra, l’analisi dei materiali nascosti nelle zone perennemente in ombra della Luna possono raccontare i segreti dell’evoluzione dell’intero sistema solare.

Ecco quanto dichiarato dalla Nasa:

“La storia che la Luna sia un posto arido e desolato non regge più”, dichiara l’agenzia in un comunicato. “Stiamo svelando segreti che sono rimasti nascosti per miliardi di anni”.

“Numerose prove ci dicono che l’acqua è presente nei getti creati dall’impatto”, spiega Anthony Colaprete, scienziato coinvolto nel progetto Lcross. “Ci vorranno ulteriori analisi, ma possiamo dire con sicurezza che Cabeus contiene acqua”.


Indubbiamente bisogna dire che una scoperta così, pone nuove basi e stravolge gli orizzonti precedenti .C’è anche da considerare il fatto che la parte della Luna che sta alla luce arriva ad una temperatura di 100 gradi ed è facile pensare le difficoltà che la specie umana potrebbe avere. Sicuramente ci saranno degli sviluppi. Speriamo che avvengano in dei tempi più o meno rapidi. La scoperta attuale risale a milioni di anni fa. Credo che nessun uomo potrebbe resistere. Water on the moon!


Notizia originale | Repubblica

Categorie: Internet, News
Tags: luna,  NASA,  notizie scientifiche, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Box lancia Box Accelerator, il nuovo sistema che velocizza l’upload dei file

Box lancia Box Accelerator, il nuovo sistema che velocizza l’upload dei file

Direttamente dai piani alti di Box, il celebre servizio di cloud storage concorrente a Dropbox, arrivano interessanti informazioni facenti riferimento alle novità che sono in corso d’applicazione agli account degli […]

Ricevere gratuitamente K-Ubuntu 9.10

Ricevere gratuitamente K-Ubuntu 9.10

Cari lettori di Geekissimo, come ben sapete Ubuntu e Kubuntu nella fattispecie, spopolano tra gli utenti che si avvicinano al mondo open source e gnu/linux. Succede anche che, chi di […]

Berlusconi propone la regolamentazione di Internet. Che ne pensate?

Berlusconi propone la regolamentazione di Internet. Che ne pensate?

«A gennaio l’Italia presiederà il G8, ed in quell’occasione avanzeremo una proposta di regolamentazione di Internet». E’ con queste parole che Silvio Berlusconi, il nostro Presidente del Consiglio, illustra il […]

Ecco il nuovo Asus EEEPC 900!

Ecco il nuovo Asus EEEPC 900!

Tutti ormai conosciamo il noto Mini Portatile By Asus. Questo piccolo computer ha fatto molto parlare di lui in questi primi mesi di vita. Sono nati parecchi siti o forum, […]

Pizza.com, Il dominio che vale milioni di dollari

Pizza.com, Il dominio che vale milioni di dollari

Quando 14 anni fa, agli albori di Internet, un lungimirante imprenditore di nome Chris Clark registrò il dominio “Pizza.com” per soli 20 dollari, non avrebbe mai pensato di aver fatto […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Angelo

    Cosa non si scrive per guadagnare qualche lettore in più da Google News 😉

    16 Nov 2009, 11:20 am Rispondi|Quota
  • #2Daniele

    A questo punto bisognerebbere imprimere al satellite un moto rotatorio per innescare il periodo del giorno lunare. Così l’evaporazione dell’acqua dalla superfice fino ad ora in ombra potrebbe generare una sorta di atmosfera attorno el satellite, e di coseguenza precipitazioni, e sbalzi climatici…

    16 Nov 2009, 11:42 am Rispondi|Quota
  • #3Biolca

    … ma quale sarebbe la parte di Luna sempre in ombra?? ^___^

    16 Nov 2009, 11:51 am Rispondi|Quota
  • #4pasquale

    @ Biolca:
    la parte sempre in ombra….non esiste….

    16 Nov 2009, 11:59 am Rispondi|Quota
  • #5Biolca

    @ pasquale:
    Lo so, ma ero curioso di sentire la risposta ^__^

    16 Nov 2009, 12:04 pm Rispondi|Quota
  • #6Alessandro

    Capirai… già sulla terra costruiamo materiali per sopportare temperature ben al di sopra dei 100°…

    Credo che il problema principale sia la volontà (ed i fondi monetari) di concretizzare una base permanente lunare; per il resto le soluzioni esistono già!

    16 Nov 2009, 12:12 pm Rispondi|Quota
  • #7arto

    evviva!! i popoli africani esultano!! : “non moriremo di sete!!” .. ma solo di fame!!

    16 Nov 2009, 12:20 pm Rispondi|Quota
  • #8sante

    uè ma questa è proprio na putenz di gnuranz ! il lato ‘oscuro’ è solo quel 40% di luna che dalla terra non si vede mai perchè rotazione e rivoluzione della luna avvengono nello stesso intervallo di tempo, con un 10 per cento di margine dovuto alla librazione. però la luna ha una rotazione eccome.

    16 Nov 2009, 3:24 pm Rispondi|Quota
  • #9AlphaOmega

    Non dimenticate…
    Dove c’è acqua… C’è vita.
    Lo insegnano ovunque.
    Se oggi ci diranno che l’acqua trovata è congelata, domani spunteranno con qualche lago sotterraneo e dopodomani ci presenteranno il primo alieno lunare…
    Il bombardamento(domanda, qualcuno ha la prova reale che sia avvenuto???) era solo una scusa per avvicinarci all’impatto mediatico con i primi alieni sulla terra.
    La vera bomba saranno loro nei prossimi 2 anni…

    16 Nov 2009, 5:58 pm Rispondi|Quota
  • #10volpe3

    @ Biolca:
    Concordo con te… la parte oscurata e illuminata è sempre la stessa perchè aventi lo stesso moto di rotazione e rivoluzione

    17 Nov 2009, 8:57 am Rispondi|Quota
  • #11Pjt

    AlphaOmega dice:

    Non dimenticate…
    Dove c’è acqua… C’è vita.
    Lo insegnano ovunque.
    Se oggi ci diranno che l’acqua trovata è congelata, domani spunteranno con qualche lago sotterraneo e dopodomani ci presenteranno il primo alieno lunare…
    Il bombardamento(domanda, qualcuno ha la prova reale che sia avvenuto???) era solo una scusa per avvicinarci all’impatto mediatico con i primi alieni sulla terra.
    La vera bomba saranno loro nei prossimi 2 anni…

    Non basta l’acqua per avere vita.
    E per avere le prove dell’impatto del razzo sulla Luna basta andare sul sito della NASA (ci sono in giro per la rete quintali di foto e video, fai un salto a complotttilunari.it): a proposito, non è stato un bombardamento, ma solo un impatto di uno stadio di un razzo.

    18 Nov 2009, 11:13 am Rispondi|Quota
  • #12Biolca

    Pjt dice:

    Non basta l’acqua per avere vita.
    E per avere le prove dell’impatto del razzo sulla Luna basta andare sul sito della NASA (ci sono in giro per la rete quintali di foto e video, fai un salto a complotttilunari.it): a proposito, non è stato un bombardamento, ma solo un impatto di uno stadio di un razzo.

    quoto tutto! Ci sono un sacco di di persone comuni che hanno potuto ammirare e fotografare in diretta l’impatto della sonda con i loro telescopi casalinghi!

    18 Nov 2009, 2:58 pm Rispondi|Quota
  • #13pooooooo

    è scritto proprio col culo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    11 Feb 2010, 5:47 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. La Luna fa acqua da tutte le parti | Ecologiae.com