Geekissimo

In Cina non è più possibile registrare nuovi domini. Ennesima Censura!

 
@mister6339 (Michele Laganà)
19 Dicembre 2009
16 commenti

Businessman's Mouse

Di internet libero se ne sta parlando parecchio in queste ultime settimane. Dopo la proposta di alcuni parlamentari di aumentare le leggi (restrizioni a mio parere), nei confronti della rete, dalla Cina non arrivano notizie rassicuranti neanche da quel fronte. Notizie di una nuova censura sono arrivate nella giornata di ieri direttamente dal fronte cinese.

Come ben sapete, da quelle parti, non gira una bella aria e si cerca sempre di più di limitare l’accesso alla rete, per paura di far “uscire” notizie che potrebbero far apparire il governo cinese sotto una cattiva luce. Alcuni mesi fa, venne bloccato l’accesso ai principali social network, si parla di Facebook e Twitter. Adesso sono passati a bloccare il problema dall’inizio, bloccando la registrazione dei nomi a dominio.


The China Internet Network Information Centre, l’organo predisposto alla registrazione dei dominio (il nostro NIC) ha bloccato le registrazioni di dominio ai privati. I nuovi domini potranno essere registrati solo da liberi professionisti (con iscrizione presso lo stato), o dalle organizzazioni. La richiesta di un nuovo dominio va effettuata in modalità cartacea presentando tutti i documenti dell’azienda che intende registrare il dominio.

Una prassi che allunga di molto le normali procedure di registrazione dei domini. Insomma, una nuova censura. A rischio sono anche i siti già registrati, potrebbero essere oscurati senza nessun avviso! Staremo a vedere.

Via | TheNextWeb

Categorie: Internet, News
Tags: Censura,  Cina,  computer,  Internet,  News,  notizie, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Geekux, la rubrica sul mondo gnu/linux

Geekux, la rubrica sul mondo gnu/linux

Salve cari lettori, finalmente è arrivata. Annunciamo e vi presentiamo la rubrica di Geekissimo dedicata al mondo gnu/linux. Il suo nome? Geekux. Cosa è Geekux? E’ una rubrica che uscirà […]

Comunicati i dati Audiweb: panel del mese di Aprile e quelli censuari giornalieri di Maggio.

Comunicati i dati Audiweb: panel del mese di Aprile e quelli censuari giornalieri di Maggio.

Ieri sono stati comunicati i dati AudiWeb, realizzati in collaborazione con Nielsen Online, riguardo il panel AW View del mese di Aprile. Partendo dal presupposto che questi dati si basano […]

Novità in Google Video: possibile cercare e vedere un video contemporaneamente

Novità in Google Video: possibile cercare e vedere un video contemporaneamente

La schermata di default di Google Video, TV view, è stata aggiornata con una feature che era secondo me da aggiungere già da parecchio, ovvero la possibilità di effettuare ricerche […]

Yahoo! ora ci prova con AOL

Yahoo! ora ci prova con AOL

Yahoo! sta cercando di riattivare le trattative con Aol, l’anima Internet del colosso Time Warner, per evitare di finire nelle mani di Microsoft. La compagnia di Bill Gates aveva offerto, […]

Riflessione su YouTube e la tragedia finlandese

Riflessione su YouTube e la tragedia finlandese

Di sicuro avrete sentito della tragedia avvenuta due giorni fa a Tuusula, in Finlandia, dove uno studente ha ucciso nove persone, tra cui la direttrice della propria scuola, e ha […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Vehtz

    mamma mia che schifo abitare in un paese del genere…attenzione a berlusa xk finiremo cosi xD

    19 Dic 2009, 7:51 am Rispondi|Quota
  • #2claudio

    che schifo di paese…

    19 Dic 2009, 8:19 am Rispondi|Quota
    • #3Leonardo

      Si, proprio come il nostro…………… Tra poco censureranno youtube e facebook, fate un po' voi…

      19 Dic 2009, 5:17 pm Rispondi|Quota
  • #4Lorenzo

    Pazzesco..grazie a dio sono nato in Italia..

    19 Dic 2009, 8:32 am Rispondi|Quota
  • #5laddantel

    è disastroso! il più grande popolo del mondo privato del primo dei diritti: la libertà!
    il bello è che nessuno può opporsi!

    19 Dic 2009, 9:26 am Rispondi|Quota
    • #6LordofPC

      E una dittatura, no?

      Se ti opponi scateni una guerra mondiale, cosa che nessuno realmente desidera in questo momento.

      Non ci possiamo fare nulla, e questo mi fa un po' arrabiare, ma ormai l'uomo vive sotto la dura legge del più forte vince.

      20 Dic 2009, 11:58 am Rispondi|Quota
  • #7miserve

    Tra un po' vieteranno anche di andare in bagno ai cinesi fuori paese, sa mai potrebbe uscire qualche informazione utile….

    19 Dic 2009, 9:42 am Rispondi|Quota
  • #10NoiaMortale

    Da cinese immigrato posso solo sperare che un giorno le cose cambinno in meglio ma cmq non ce niente da ridere e la ennessima notizia triste su un regime dittatoriale che come ogni altra dittatura non sa fare altro che censurare!

    19 Dic 2009, 10:24 am Rispondi|Quota
  • #11Silver D

    Con queste immonde censure ilgoverno cinese si mette di già sotto una cattiva luce. Ah, se solo Mao Tze Tung sapesse in che modo è finito il suo lavoro…

    19 Dic 2009, 11:50 am Rispondi|Quota
  • #12Martin

    e non possono nemmeno protestare..chi lo fa viene fucilato e il costo delle pallottole viene addebitato agli “eredi”.. da noi invece gli eredi nascono gia con il debito… hahaha!!

    19 Dic 2009, 12:18 pm Rispondi|Quota
  • #13Digiaro2

    Mister6339 dovresti correggere il titolo…Ennesima con una S, non con 2 ! xD

    19 Dic 2009, 11:48 am Rispondi|Quota
  • #14ics

    Forse lo fanno anche per combattere lo spam, comunque è indubbio che vogliano controllare chi registra i nuovi domini e se succede qualcosa…gli spaccano le ossa.

    19 Dic 2009, 3:36 pm Rispondi|Quota
  • #15vergogna

    @Vehtz e @Leonardo
    qui si sta parlando della CINA, la “vostra” Cina: è perfettamente inutile oltreché stupido tirare in ballo come sempre il premier e le giuste restrizioni per i gruppi di facinorosi.
    La libertà di espressione è un diritto che bisogna conquistare e mantenere: per colpa dei (soliti) pochi si rischia di perderlo…qui da noi.
    In Cina non sanno nemmeno cosa sia la Libertà: che tristezza…
    Vergogna

    20 Dic 2009, 10:44 am Rispondi|Quota
  • #16Winux

    Bah con berlusca sarà presto cosi anche in italia… Ricordate. Che per libertà di stampa l italia è al 73esimo posto dopo l uganda..

    21 Dic 2009, 9:19 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Il governo Cinese blocca IMDb, ancora un’altra censura - Geekissimo