Geekissimo

Chrome OS netbook: specifiche tecniche

 
Andrea Guida (@naqern)
29 Dicembre 2009
10 commenti

Parlando così tanto del cellulare Nexus One, forse qualcuno si era scordato che in casa Google ci sono allo studio anche dei netbook ARM che segneranno l’ingresso sul mercato di Chrome OS, il sistema operativo online sviluppato dal gigante di Mountain View.

Meno male che a ricordarci dell’esistenza di questi computer low-cost targati Google c’è Engadget, sito Internet che ha appena pubblicato una lista con le specifiche tecniche dei primi netbook con Chrome OS. Si tratterebbe di macchine con prezzi compresi fra i 200 e i 300 dollari che ‘big G’ starebbe già preparando in vista delle prossime festività natalizie.

Come largamente anticipato in diverse occasioni, le macchine che ospiteranno l’OS della ‘grande G’ saranno equipaggiate con un touch-screen dotato di supporto alla tecnologia multi-touch. Le dimensioni dello schermo dovrebbero essere pari a 10.1 pollici, la risoluzione pari a 1.280×720 pixel, mentre la scheda video dovrebbe essere una NVIDIA Tegra di seconda generazione.


La memoria del netbook dovrebbe essere di 2GB, il disco fisso (SSD) di 64GB SSD, mentre sul fronte connettività ci sarà davvero di cui divertirsi (nel senso buono del termine): secondo le ultime indiscrezioni, i “Chromebook” saranno in grado di interagire con le reti WiFi, 3G, Bluetooth ed avranno almeno una presa Ethernet.

Da sottolineare anche la presenza di webcam, svariate porte USB, lettore multi-card, e modulo GPS. La batteria sarà 4/6 celle, con un livello di autonomia non ancora specificato ma sicuramente alto. Molto alto.

I netbook con Chrome OS saranno venduti quasi sicuramente da Google tramite Internet. Non si sa ancora se ci saranno offerte legate ai gestori di telefonia mobile (come noi auspicheremmo). Speriamo bene.

[Photo Credits | louisvolant su Flickr]
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Chrome OS e il netbook Cr-48: alcuni video per conoscerli meglio

Chrome OS e il netbook Cr-48: alcuni video per conoscerli meglio

Come vi abbiamo annunciato nel nostro (quasi) live blogging dell’evento Google di martedì scorso, il primo netbook con Chrome OS è finalmente realtà, si chiama Cr-48 e i suoi primi […]

Chrome OS: è il giorno del primo netbook? [aggiornato]

Chrome OS: è il giorno del primo netbook? [aggiornato]

AGGIORNAMENTO 21.00 – Google ha presentato il primo netbook con Chrome OS. Si tratta di Cr-48, un computer con display da 12.1 pollici, supporto 3G/Wi-Fi, webcam e autonomia di 8 […]

Chrome OS nei negozi solo nel 2011

Chrome OS nei negozi solo nel 2011

A quanto pare, il Natale 2010 non sarà il Natale del cloud computing. Chrome OS, il sistema operativo online di Google dato più volte per debuttante in questo periodo, arriverà […]

Chromoting: Chrome OS strizza l’occhio all’off-line o fa un passo indietro?

Chromoting: Chrome OS strizza l’occhio all’off-line o fa un passo indietro?

Avete presente la connessione desktop remoto di Windows? Bene. Chrome OS, il sistema operativo tutto-online di Google, integrerà una funzione (un plug-in, verosimilmente) molto simile. Si tratta di Chromoting, che […]

Chrome OS, i netbook costeranno 300-400 dollari. Troppi?

Chrome OS, i netbook costeranno 300-400 dollari. Troppi?

Dopo un lungo periodo di silenzio, finalmente qualcuno torna a parlare di Chrome OS. Si tratta di Eric Schmidt, CEO di Google, che nel corso dell’Atmosphere Cloud Computing Forum ha […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Vict90

    fantastico

    29 Dic 2009, 11:39 am Rispondi|Quota
  • #2plusle

    bhe è ottimo per chi usa il pc solo per navigare,non c'è dubbio,ma per chi lo usa anche per altre cose allora è meglio un EEE PC.

    29 Dic 2009, 11:59 am Rispondi|Quota
  • #3gabrielbutoeru

    lo prendi per poco e poi ti installi Debian o Ubuntu xD … senza nulla togliere a Google Chrome OS, ma in Italia non siamo pronti 🙁

    29 Dic 2009, 1:17 pm Rispondi|Quota
  • #4abba

    quoto in pieno: se OGNI volta che devi usare il pc DEVI PER FORZA andare su Internet spendi un casino!
    Chrome OS dovrà sicuramente avere una funzione off-line, altrimenti sarà un FLOP. Una penna usb per netbook ti offre 30 ore al mese a 20€: se uso Crome OS devo per forza usare il pc solo 30 ore al mese (visto che funziona solo stando su Intenet)? A 'sto punto tutti si comprano win7 e Linux sui portatili muore di nuovo!

    29 Dic 2009, 1:37 pm Rispondi|Quota
  • #5Luca Fragapane

    Io utilizzo Jolicloud (che è installato insieme a seven ultimate nel mio pc fisso), e devo dire che non è male come idea!

    29 Dic 2009, 4:13 pm Rispondi|Quota
  • #6Shinyj

    "che ‘big G’ starebbe già preparando in vista delle prossime festività natalizie."
    Si intende Natale 2010?! .-.
    Credevo parecchio prima

    29 Dic 2009, 8:08 pm Rispondi|Quota
  • #7Mattias Oddi

    sarà mio se sarà uguale alla conversione di 200 dollari in euro!

    31 Dic 2009, 12:46 am Rispondi|Quota
    • #8miserve

      Nella speranza che nel natale 2010 sia ancora uguale il rapporto di conversione tra $ e € :D, potrebbe invertirsi anche la tendenza…..ricordo che el 2002 ci voleva piu' di un € per avere un $

      31 Dic 2009, 7:51 am Rispondi|Quota
  • #9Martin

    2oo dollars sono al cambio ufficiale “AdMinchiam” ( lo stesso usato da Apple) 300 eurisss 😀

    31 Dic 2009, 8:07 am Rispondi|Quota
  • #10Mattias Oddi

    già infatti! però sullo store apple se non mi sbaglio i prezzi sono iva (VAT) esclusa. che però rimane comunque la metà di quella italiana!

    4 Gen 2010, 1:51 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. 2009: 5 grandi flop tecnologici dell’anno che ci lasciamo alle spalle - Geekissimo