Geekissimo

Chrome: come creare un’applicazione personalizzata per promuovere il proprio blog/sito

 
Andrea Guida (@naqern)
20 Dicembre 2010
9 commenti


Le applicazioni per Google Chrome disponibili attualmente nel Chrome Web Store non sono il massimo della vita, lo abbiamo detto anche l’altra volta. Nella maggioranza dei casi, si tratta di collegamenti da mettere nella pagina principale del browser che di utile, a dir la verità, hanno ben poco. Ma crearne una dedicata al proprio blog/sito Web potrebbe essere un’ottima idea per fidelizzare i lettori e fargli un simpatico regalo di Natale.

Troppo tempo da perdere? Macché! Creare applicazioni personalizzate per Chrome è un gioco da ragazzi, si può fare in meno di cinque minuti e non richiede conoscenze in ambito di programmazione. Se non ci credete, date pure uno sguardo alla guida che abbiamo preparato per voi e provatela a metterla in atto: otterrete la vostra “App” da distribuire in pubblico in men che non si dica!


Cosa serve

  • Un programma di grafica per creare l’icona dell’applicazione. Photoshop è perfetto, ma vanno bene anche GIMP, Paint .Net e simili.
  • Chrome, il browser di Google. Nella sua versione per Windows.

Come procedere

  1. Creare una nuova cartella sul desktop (per comodità, può essere creata ovunque) e rinominarla con il nome del proprio sito (es. Geekissimo);
  2. Avviare Photoshop (o un programma analogo) e creare un’icona di 128×128 pixel per la propria applicazione;
  3. Salvare l’icona sotto forma di file PNG nella cartella creata precedentemente sul desktop e rinominarla in “128.png”;
  4. Aprire il Blocco Note, incollare il codice che segue e salvare il documento come “manifest.json” nella cartella creata precedentemente sul desktop:
  5. {
    "name": "Geekissimo",
    "description": "Visita Geekissimo",
    "version": "1.0",
    "icons": {
    "128": "128.png"
    },
    "app": {
    "urls": [
    "http://www.geekissimo.com/"
    ],
    "launch": {
    "web_url": "http://www.geekissimo.com"
    }
    },
    "permissions": [
    "unlimitedStorage",
    "notifications"
    ]
    }

    Sostituire “Geekissimo” con il nome del proprio sito, “Visita Geekissimo” con la descrizione dell’applicazione e “http://www.geekissimo.com/” con l’URL del proprio sito.
  6. Avviare il prompt dei comandi con privilegi da amministratore;
  7. Digitare il seguente comando e premere il tasto Invio per creare la propria applicazione per Chrome:

"[cartella d’installazione di Chrome]\chrome.exe” --pack-extension=”[cartella creata sul desktop]”

(es. "C:\Users\Andrea Guida\AppData\Local\Google\Chrome\Application\chrome.exe" --pack-extension="C:\Users\Andrea Guida\Desktop\Geekissimo")

Saranno creati due file, uno denominato Nome Sito.crx e un altro chiamato Nome Sito.pem. Il file “Nome Sito.crx” è l’applicazione per Chrome vera e propria e va installata trascinandola nella finestra del browser, “Nome Sito.pem” è una chiave privata che serve a creare eventuali aggiornamenti per l’applicazione e a inviare quest’ultima al Web Store di Google (che non va distribuita insieme all’applicazione).

Se volete, qui c’è l’applicazione Chrome di Geekissimo che aggiunge un collegamento al nostro sito nella pagina principale del browser. Installatela subito (trascinando il file nella finestra del browser e confermando l’operazione) per visualizzare tutte le novità provenienti dal mondo tecnologico in un batter di ciglia!

[Via | Vikitech | Chromium Dev]
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Persona, un canale sociale personalizzabile su Chrome

Persona, un canale sociale personalizzabile su Chrome

Quotidianamente vi informate su molteplici siti web che, probabilmente, sono salvati nei preferiti del vostro browser. In realtà, la maggior parte delle notizie viene lanciata sui social network più quotati, […]

Chrome OS e il netbook Cr-48: alcuni video per conoscerli meglio

Chrome OS e il netbook Cr-48: alcuni video per conoscerli meglio

Come vi abbiamo annunciato nel nostro (quasi) live blogging dell’evento Google di martedì scorso, il primo netbook con Chrome OS è finalmente realtà, si chiama Cr-48 e i suoi primi […]

TweetDeck, uno dei pochi buoni motivi per cui usare il Chrome Web Store

TweetDeck, uno dei pochi buoni motivi per cui usare il Chrome Web Store

Il Chrome Web Store inaugurato da Google l’altro giorno non è tutto ‘sto granché. Bisogna ammetterlo. Allo stato attuale, l’app store per il browser di Mountain View (e Chrome OS) […]

Come promuovere il proprio sito/blog su Google Buzz

Come promuovere il proprio sito/blog su Google Buzz

Ormai ve lo abbiamo ripetuto fino alla nausea. Anche se avete scritto un post da premio Pulitzer, il vostro blog non si promuove da solo. Se volete più visite, dovete […]

Come promuovere il proprio sito/blog su Facebook

Come promuovere il proprio sito/blog su Facebook

Siete alla ricerca di un metodo per promuovere il vostro sito/blog in maniera gratuita ma efficace? Bene, allora siete capitati proprio nel posto giusto al momento giusto. Stiamo infatti per […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1pavel

    ho risolto, avete dimenticato di aggiungere nella descrizione di selezionare UTIF-8 quando si salva il manisest.json. Ma ora che ho creato l'applicazione vorrei chiedere: ma a che cosa serve? Io ci posso solo cliccare e mi riporta al sito che ho scelto. Ma serve solo a questo?

    20 Dic 2010, 2:59 pm Rispondi|Quota
    • #2Andrea Guida

      essenzialmente sì (c'è scritto anche a inizio post, non è una cosa utilissima ma simpatica se si ha un sito/blog da promuovere).Comunque facendo click destro sull'icona dell'applicazione puoi decidere anche di aprirla come scheda agganciata o a tutto schermo. 😉

      ciao!

      20 Dic 2010, 4:20 pm Rispondi|Quota
  • #3Andrea Guida

    mh, strano. Prova a riscrivere il codice del file manifest "manualmente" o a copiarlo dal sito fonte (vikitech).

    20 Dic 2010, 3:33 pm Rispondi|Quota
  • #5max

    non so che devo fare mi dice "La directory input deve essere esistente" che sbaglio

    20 Dic 2010, 4:24 pm Rispondi|Quota
  • #7Leonardo

    Sarebbe molto più utile se arrivassero notifiche con i nuovi articoli magari tramite feed rss.

    21 Dic 2010, 4:10 pm Rispondi|Quota
  • #8Alberto

    a me dice" La sintassi del nome del file, della directory o del volume è incorretta", ma non credo di aver sbagliato nulla…

    21 Dic 2010, 7:26 pm Rispondi|Quota
  • #9crome

    il cmd mi crea solo il file pem

    5 Set 2013, 3:22 pm Rispondi|Quota