Geekissimo

Amazon AppStore for Android apre i battenti, Angry birds Rio in regalo

 
Denis Dosi
22 marzo 2011
3 commenti

Dopo tante voci e considerazioni, è finalmente realtà! Oggi apre le porte al mondo l’Amazon Android appstore e, per festeggiare, viene distribuita gratuitamente la famosa applicazione Angry Birds Rio.

La promozione è valida solamente per il primo giorno, dopodichè l’applicazione costerà 0,99$ (all’incirca 77 centesimi di euro); le offerte di Amazon non si fermano qui, infatti la promozione “free app day” continuerà, ma cambieranno le applicazioni in offerta. Sarà quindi possibile, tutti i giorni, scaricare gratuitamente un gioco/applicazione a disposizione nell’appstore.

Le modalità di connessione al nuovo servizio sono analoghe a quelle offerte da google, abbiamo infatti una applicazione Android dedicata e una versione online; attualmente sono disponibili all’incirca 3800 applicazioni, ma il numero è in un continuo crescendo.

Attraverso lo stesso negozio online, abbiamo la possibilità di provare un’app per 30 minuti prima di decidere se acquistarla oppure non prenderla in considerazione; tale intervallo di tempo è il doppio rispetto a quanto offerto dall’Android Market.

Il grande sforzo per acquisire utenti non è di certo passato inosservato, tanto che, ancora prima di aprire i battenti, è già stato citato in giudizio da Apple per violazione del termine Appstore.
Probabilmente Amazon, dopo aver visto Microsoft combattere una simile battaglia per tale termine, ha pensato che fosse libero da brevetti ed ha ben pensato di assegnarne il nome alle proprie creature. Se davvero è stata questa la supposizione, è tutt’altro che corretta, infatti Apple detiene ancor’oggi il brevetto.

Il problema nasce dal fatto che, da Gennaio 2011, Amazon utilizza il termine Amazon AppStore (per il negozio di applicazioni) e Amazon Appstore Developer Portal (per il programma di sviluppo di applicazioni), entrambe inaugurati oggi, ma la battaglia è appena cominciata; un giudice (tanto per cambiare) deciderà se Apple dovrà essere risarcita, oppure offrire la possibilità ad Amazon di mantenere lo stesso nome.

Oltre a questo problema, troviamo anche Google che ha colto immediatamente l’occasione per esprimere tutto il proprio disappunto; come tutti sappiamo Android è una creatura dell’azienda di Mountain View, può quindi apparir strano avere concorrenza su una propria creatura, non vi pare?

Vi terremo aggiornati sull’esito incerto delle varie vicende, l’unica cosa certa è che da oggi l’Amazon AppStore è online. Attualmente tale servizio è disponibile solo negli Stati Uniti, ma presto sarà possibile utilizzarlo anche in altri stati.

[Via|LifeHacker]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Android VS iOS, Google Play ha più applicazioni di App Store

Android VS iOS, Google Play ha più applicazioni di App Store

In seguito alla crescita dell’ecosistema Android un numero sempre maggiore di sviluppatori ha scelto di concentrarsi sulla piattaforma Google Play. Il verificarsi di una situazione di questo tipo ha comportato […]

Amazon lavora ad una console Android, potrebbe arrivare a fine anno

Amazon lavora ad una console Android, potrebbe arrivare a fine anno

Stando a quanto emerso nel corso delle ultime ore Amazon, il colosso dell’e-commerce, pare abbia deciso di andare ben oltre il commercio online e la produzione dei device Kindle puntando, […]

Apple, Amazon e la disputa per il termine app store

Apple, Amazon e la disputa per il termine app store

Già da qualche tempo a questa parte Apple porta avanti la tesi secondo cui l’utilizzo, da parte di Amazon, del termine “app store” in riferimento, appunto, allo store per Kindle […]

Google annuncia Android Market, lanciata la sfida ad Apple?

Google annuncia Android Market, lanciata la sfida ad Apple?

Google ieri ha annunciato la nascita del Android Market, un posto dove trovare tutte le applicazioni per la piattaforma Android, suona un po’ come l’App Store della Apple, ma ci […]

Alcune anticipazioni dal Mobile World Congress di Barcellona

Alcune anticipazioni dal Mobile World Congress di Barcellona

Eccovi alcune anticipazioni dal Mobile World Congress di Barcellona, che aprirà i battenti domani. Quattro giorni di fiera e di congresso, nel quale l’intera industria della comunicazione mobile si da […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Davide Vittorio Gozzini

    e in italia non funziona.. probabilmente con un proxy si risolve tutto ma non ho voglia di proxare il cellulare

    22 Mar 2011, 4:24 pm Rispondi|Quota
  • #2gambero

    solo utenti americani, o anche per noi poveri italici?

    22 Mar 2011, 5:00 pm Rispondi|Quota
    • #3Francesco

      Solo utenti americani per ora

      22 Mar 2011, 5:38 pm Rispondi|Quota