Geekissimo

Guida per principianti: come utilizzare AutoHotkey

 
Denis Dosi
27 Marzo 2011
1 commento

Gli script AutoHotkey sono utilissimi per rendere più semplice l’utilizzo del computer, ma inizialmente potrebbero apparire come difficili da utilizzare ed incomprensibili. State calmi, iniziamo a vederli un po’ per volta e vi accorgerete che sono molto più semplici di quanto sembrano.


Primo Passo, Scaricare AutoHotkey:
La prima cosa, in assoluto, da fare è scaricare ed installare AutoHotkey. Collegatevi a questa pagina, la nuova finestra dovrebbe essere simile alla seguente.

Cliccate la prima opzione, l’installer per AutoHotkey_L; salvatelo e lasciatelo momentaneamente stare.

Un po’ di storia: Per quale motivo esistono due differenti versioni?
Se siete geek molto attenti, avrete potuto notare che nella precedente pagina erano presenti due versioni: AutoHotkey_L e AutoHotkey Basic. Gli sviluppatori del software originario decisero un giorno di smettere di lavorare al progetto, ma questi non era ancora completo e molto rapido. Essendo (fortunatamente) open source, la community di sviluppatori continuò assiduamente a lavorarci e il risultato è stato AutoHotkey_L, definito anche “l’Autohotkey del futuro“, scaricabile direttamente dall’homepage.

Secondo passo, Installare AutoHotkey:
Dopo aver scaricato il file eseguibile, procedete all‘installazione e configurazione del software. La procedura è semplice e molto rapida, tranne per un unico passaggio in cui potete scegliere tra varie opzioni:

Personalmente vi posso raccomandare di mantenere la versione di default, Unicode 32-bit; tuttavia, se state utilizzando un computer con architettura a 64-bit, potete decidere di optare per la 64-bit unicode, ma le prestazioni non sono molto convincenti. L’ultima opzione, ANSI (32-bit), deve essere scelta solamente nel caso in cui siate certi di dover utilizzare uno script non compatibile con Unicode, questo è comunque veramente raro.

Terzo passo, Creare lo script:
A questo punto il software è stato installato e configurato, è ora di creare il vostro primo script. Alcuni “prodotti” di AutoHotkey sono veramente corti, è possibile trovarli postati in alcuni blog come semplici ritagli di testo. Prendiamo come esempio questo codice (anche se vale per qualsiasi esempio), selezionatelo, cliccate con il tasto destro del mouse e copiatelo.

Avviate Notepad o un qualsiasi editor di testo ed incollatevi lo script.

Salvate il file in una qualsiasi cartella del vostro sistema. Il nome assegnato non ha importanza, tuttavia deve essere utilizzata l’estensione AHK. Se avete deciso di installare la Unicode Version di AutoHotkey_L, potrebbe essere un’ottima idea salvare lo script con la codifica unicode.

La maggior parte degli script, molto probabilmente, funzionerebbero ugualmente anche se fossero salvati utilizzando la codifica ANSI.

Quarto passo, avviare lo script:
Selezionate il file AHK precedentemente creato ed avviatelo con un doppio click con il tasto sinistro del mouse.
Quando lo script è in esecuzione, dovreste visualizzare una piccola icona sulla vostra barra.

Posizionando il puntatore del mouse su tale immagine, verrà indicato il nome dello script attualmente in esecuzione. Ricordiamo che AutoHotkey e AutoHotkey_L utilizzano due icone leggermente differenti.

Se lo script non funziona:
Se il file avviato, sfortunatamente, non dovesse funzionare, la soluzione è semplice. Scaricate ed installate AutoHotkey Basic dopo aver disinstallato la versione precedentemente installata. Se dopo tale operazione il risultato fosse nuovamente negativo, non resta che provare a salvarlo utilizzando una codifica differente.

Quinto passo, uscire dallo script:
Per terminare l’esecuzione dello script, cliccate con il tasto destro del mouse sull’icona nella barra e selezionate l’opzione exit.

Come da titolo, quest’articolo vuole essere solamente una guida per chi si sta avvicinando al mondo dello script e di AutoHotkey. Una serie di piccole indicazioni per cominciare ad utilizzare correttamente il software e, in futuro, imparare sempre qualcosa di nuovo e di molto più approfondito.

Via | How-To Geek

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Come trasformare Windows XP Home in Professional ed abilitare il servizio di desktop remoto

Come trasformare Windows XP Home in Professional ed abilitare il servizio di desktop remoto

Anche chi non è definibile propriamente come un geek sa benissimo che, tra una versione e l’altra di uno stesso sistema Microsoft vi sono svariate differenze per quanto riguarda le […]

Come applicare a Windows XP i font di Vista con un click

Come applicare a Windows XP i font di Vista con un click

Circa un mese fa vedemmo insieme come avere i font di Windows Vista su XP in modo legale, tutto in modo da arricchire la nostra collezione personale di caratteri per […]

Windows, come visualizzare la barra del menu start alla sola pressione del tasto Win

Windows, come visualizzare la barra del menu start alla sola pressione del tasto Win

Ci sono moltissimi geek che amano avere lo schermo del proprio amato computer sempre libero, nascondendo anche tutti quegli elementi che sarebbero da considerarsi “indispensabili” come la barra del menu […]

Come ordinare e modificare il menu contestuale di Windows

Come ordinare e modificare il menu contestuale di Windows

Uno degli strumenti più utilizzati ed importanti dei sistemi operativi moderni è sicuramente il menu contestuale, quello che salta fuori quando si clicca con il tasto destro del mouse su […]

Come ottimizzare al meglio il proprio tempo con i gadget per la sidebar di Windows Vista

Come ottimizzare al meglio il proprio tempo con i gadget per la sidebar di Windows Vista

Una delle maggiori innovazioni presenti sul desktop di Windows Vista è sicuramente la presenza della sidebar laterale con i suoi bei gadget. I gadget sono mini-programmi di qualsiasi genere: da […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Gianluca

    Ciao, dove si possono trovare guide sulla compilazione e script già fatti ?

    11 Gen 2019, 2:58 pm Rispondi|Quota