Geekissimo

Social network sotto attacco, truffe colpiscono anche il mondo di Twitter

 
Denis Dosi
28 Marzo 2011
3 commenti

Nell’articolo di ieri abbiamo cercato di mettere in guardia i moltissimi utenti di Facebook dalle, purtroppo, continue truffe. Mostrando tali rischi e vulnerabilità, i “seguaci” del principale concorrente, Twitter, hanno colto immediatamente l’occasione per criticare e schernire la creatura di Zuckerberg e soci. Credere di essere al sicuro è uno dei più grandi errori che si possa commettere, per questo motivo oggi parliamo di alcune truffe attualmente molto diffuse nel mondo Twitteriano.


Iniziamo offrendo una serie di numeri, secondo le statistiche diffuse da Pc World, al mese di Marzo 2011 sono stati contati:
.140mln di messaggi inviati.
.460’000 account creati giornalmente.
.1 miliardo di tweets ogni settimana.

Tale elenco solamente per farvi rendere conto della grandezza di questo social network, non molto diffuso nel mondo Italiano, ma con assolutamente nulla da invidiare a Facebook.

Come tutti voi saprete, i truffatori focalizzano la propria attenzione nei posti in cui hanno maggiori probabilità di colpire; con la grande diffusione dei social network, sono diventati bersagli estremamente facili e vulnerabili.

In quest’ultimo periodo, su Twitter, sono stati visualizzati una grandissima quantità di tweet di questo tipo:
“I have spent 30 days, 14 hours on Twitter. How much are you? Find out here” (“Ho trascorso 30 giorni, 14 ore su Twitter. Quanto tempo hai passato tu? Scoprilo qui”).

Cliccando il link proposto, venite automaticamente indirizzati ad una pagina in cui viene richiesto di collegare l’account Twitter per calcolarne l’utilizzo. Tuttavia, la prima cosa che il “servizio” esegue, è postare sul vostro profilo il medesimo tweet, cambiando il numero di ore e giorni (cercando quindi di farlo sembrare una applicazione reale). A questo punto appare un pop-up in cui viene consigliato un IQ test (test per il quoziente), invitandovi a svolgerlo per “dimostrare che non siete un robot“. Al completamento del sondaggio, viene richiesto l’inserimento del numero di cellulare per la ricezione di 4 messaggi promozionali settimanali al costo di 2$ l’uno.

Parallelamente a questo tipo di truffa, ne possiamo trovare una molto simile; il messaggio di testo visualizzato è infatti:
My profile was viewed ### times JUST TODAY! Click here to see how many views you got!

Cliccando il link, viene richiesto il collegamento dell’account, proprio per calcolare questo valore; come nel caso precedente, il risultato è molto diverso dalle aspettative, viene infatti pubblicato sul profilo un tweet con le stesse parole ma con un numero random. Successivamente viene proposto un QI test con in premio un Ipad; al completamento del quiz, come nel caso precedente, viene richiesto il numero di cellulare per l’invio di una serie di domande via SMS al costo di 2$ per messaggio (4 domande a settimana).

I consigli non possono che rimaner gli stessi di Facebook, prestate la massima attenzione alle applicazioni che utilizzate su qualsiasi social network. In particolare cercate di limitare il numero di app che accedono al profilo, poichè hanno la possibilità di pubblicare ciò che vogliono ed ingannare gli amici/follower.

Vi terremo aggiornati relativamente a nuove frodi che compariranno sui più famosi social network; nel frattempo, se conoscete qualche tentativo di truffa su Twitter o Facebook, non citato in quest’articolo o nel precedente, lasciate un commento e verrà preso in considerazione per i prossimi aggiornamenti.

Via | Sophos

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
7 interessanti add-ons di Firefox per Twitter

7 interessanti add-ons di Firefox per Twitter

La popolarità di Twitter cresce di giorno in giorno, ad oggi esistono moltissime applicazioni per controllare ed aggiornare il proprio account. La maggior parte di queste, sono utility desktop basate […]

Kutano, estensione completa per tenere sempre a portata di mouse Twitter

Kutano, estensione completa per tenere sempre a portata di mouse Twitter

Con l’introduzione delle estensioni anche in Chrome, possiamo finalmente dire che il browser di casa google si stia avvicinando alla “perfezione”. Adesso Chrome può adattarsi in tutte le sue parti […]

TweetBlocker, difendiamoci dallo spam su Twitter

TweetBlocker, difendiamoci dallo spam su Twitter

Si dice che le sorprese non finisco mai, ed è proprio vero, peccato che spesso, anziché risultare qualcosa di bello e di divertente, nella maggior parte dei casi, per quanto […]

Twitter aggiornerà la sua home questa settimana

Twitter aggiornerà la sua home questa settimana

Tutti conosciamo twitter. Il noto sito di microblogging più famoso della rete. Il secondo social network dopo Facebook, sta per cambiare faccia. Un rinnovamento nello stile grafico, nell’impaginazione e l’aggiunta […]

Plurk: reale alternativa a Twitter?

Plurk: reale alternativa a Twitter?

I continui problemi tecnici a cui Twitter va incontro hanno fatto molto riflettere sulla sua effettiva efficienza, al punto che qualcuno ha cominciato a cercare un alternativa. Forse per il […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Matteo

    un "billione"??? ROTFL! In italiano si chiama miliardo :-)))

    28 Mar 2011, 4:16 pm Rispondi|Quota
    • #2denis1989

      Ops ;-), mi era sfuggito. Corretto. Grazie per la segnalazione 🙂

      28 Mar 2011, 4:22 pm Rispondi|Quota
  • #3RoLL

    ma non era passato all'https twitter?

    29 Mar 2011, 7:41 am Rispondi|Quota