Geekissimo

Nvidia, attacco hacker al forum ufficiale

 
Martina Oliva
16 Luglio 2012
0 commenti

NVIDIA attacco hacker forum ufficiale

Proprio pochi giorni fa Yahoo! ha subito un attacco hacker rivendicato dal gruppo D33D consequenzialmente al quale anche le credenziali di numerosi utenti Gmail, Hotmail e AOL sono state messe a rischio.

In contemporanea anche il forum Phandroid ha fatto sapere di essere stato soggetto ad un attacco hacker che ha portato alla fuga di dati quali e-mail ed indirizzi IP relativi a ben 1 milione di utenti.

Da poche ore a questa parte, invece, il forum ufficiale di Nvidia, l’azienda nota per la produzione di processori grafici, schede madri e, in linea generale, di prodotti multimediali per computer e consolle, pare sia stato soggetto ad alcune attività sospette che hanno portato in maniera praticamente fulminea all’apertura di un’indagine interna.

Dopo aver sospeso l’operatività del foum è stato infatti possibile apprendere che soggetti terzi non autorizzati sono riusciti ad accedere ai dati di svariati utenti iscritti al forum entrando quindi in possesso di username, indirizzi di posta elettronica, password e varie altre informazioni pubbliche che erano state inserite nella sezione Su di me.

Nello specifico pare che siano ben 390 mila gli account compromessi, tra forum ufficiale, Nvidia Developers Zone e Nvidia Research.


La società ha sottolineato il fatto che le password degli utenti iscritti al forum non sono memorizzate sotto forma di testo ma vengono crittografate sfruttando valori casuali.

Per quanto concerne invece la sezione Su di me di ciascun profilo è probabile che gli utenti includano informazioni personali come, ad esempio, la data di nascita, il sesso, gli interessi, url di siti web etc., dati che, tuttavia, sono già a disposizione pubblicamente.

Tenendo conto di ciò l’attacco al forum non va a configurarsi come particolarmente grave ma, in ogni caso, Nvidia consiglia comunque di modificare la propria password.

Frattanto il team della ben nota azienda continua a lavorare nel tentativo di ripristinare l’intero sistema il più rapidamente possibile.

Una volta che il forum tornerà completamente operativo tutti gli utenti saranno invitati a ripristinare la password d’accesso impeigata mediante un’apposita e-mail inviata automaticamente dal sistema.

Nvidia ha precisato inoltre il fatto che tramite messaggio di posta elettronica non richiederà mai l’immissione di dati considerati sensibili.

Photo Credits | deviantART

Via | Neowin

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Dropbox, confermato l’attacco hacker: in arrivo nuove misure di sicurezza

Dropbox, confermato l’attacco hacker: in arrivo nuove misure di sicurezza

Circa due settimane fa aveva iniziato a diffondersi in rete la voce facente riferimento ad un possibile attacco hacker ai danni di Dropbox. Sino a questo momento, però, non era […]

Utenti Dropbox colpiti dallo spam: violata la sicurezza del servizio?

Utenti Dropbox colpiti dallo spam: violata la sicurezza del servizio?

A partire da lunedì scorso numerosi utenti Dropbox, così come emerso sul forum ufficiale dello stesso, hanno iniziato a lamentare l’arrivo di una gran quantità di messaggi di spam, di […]

Microsoft, un account su cinque è nelle mani degli hacker

Microsoft, un account su cinque è nelle mani degli hacker

Durante gli ultimi giorni Microsoft ha lanciato un appello a tutti i suoi utenti invitandoli a prestare un maggior grado di attenzione per quanto concerne la sicurezza di quelli che […]

Password Yahoo!: ad essere a rischio sono anche gli utenti Google, Microsoft ed AOL

Password Yahoo!: ad essere a rischio sono anche gli utenti Google, Microsoft ed AOL

Dopo la notizia, risalente a diverse ore addietro, dell’attaco hacker a Yahoo! conseguenzaialmente al quale sono state diffuse in rete oltre 400 mila username e password degli utenti Marcus Carey, […]

Come scoprire se qualcuno accede senza permesso alla nostra casella di posta elettronica

Come scoprire se qualcuno accede senza permesso alla nostra casella di posta elettronica

Con gli attuali, immensi, ottimi servizi come Gmail, le nostre caselle di posta elettronica sono diventate ancora più preziose rispetto a quanto non lo fossero già qualche anno fa. Infatti […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento