Geekissimo

Ultrabook, le vendite non decollano

 
Andrea Guida (@naqern)
3 Settembre 2012
13 commenti

Anche questa volta le previsioni di analisti e produttori hardware si sono rivelate troppo ottimistiche. Il tanto atteso “boom” degli ultrabook non c’è stato e, anzi, le vendite dei portatili ultraleggeri di Intel vanno anche peggio di quanto avrebbero pronosticato i loro più acerrimi detrattori. Secondo le statistiche pubblicate da Barclays, solo il 5% dei laptop venduti nel secondo trimestre del 2012 erano ultrabook.


Intel si aspettava almeno il doppio di questa cifra ma sono stati numerosi, e tutti importanti, i fattori che hanno contribuito a rendere il risultato ottenuto nei negozi dagli ultrabook così esiguo. Primo fra tutti i prezzi troppo alti con i quali sono stati e continuano ad essere venduti questi computer, d’altronde ve ne avevamo già parlato a novembre dell’anno scorso e da allora le cose, ahinoi, non sono cambiate più di tanto.

L’analista Vijay Rakesh di Sterne Agee ha dichiarato che il 75% degli ultrabook venduti da Best Buy nel Q2 2012 è costato dai 950$ in su: una cifra che, come facilmente immaginabile, ha fatto desistere molti utenti da questo tipo di laptop in favore di computer forse meno “fighi”, sicuramente meno sottili, ma molto più economici.

C’è poi da considerare il fatto che prodotti Apple, come il MacBook Air e il MacBook Pro, che non si distanziano troppo in termini di prezzo dagli ultrabook, continuano ad avere un appeal crescente sul mercato. E quando una persona decide di fare “una follia”, spesso la fa per i prodotti con la mela morsicata stampata sul dorso.

Altro fattore che ha frenato l’ascesa degli ultrabook – e qui non ci vuole certo un genio per capirlo – è stata la presentazione di Windows 8 e dell’intera gamma di dispositivi che accompagnerà il lancio del nuovo sistema operativo Microsoft alla fine di ottobre. Insomma, inutile spendere 1.000 bigliettoni per un ultrabook quando a cifre più abbordabili arriveranno presto dispositivi – magari ibridi – più aggiornati, maneggevoli e performanti.

Che sia la fine di un nuovo falso mito (c’è già chi parla di un triste remake dei MID)? È presto per dirlo ma se non ci sarà presto un price-cut generale, un bel price-cut tanto per intenderci, il destino degli ultrabook è segnato.

[Via | Zdnet] [Photo Credits | Dell Inc.]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Intel Skylake, la nuova potente generazione di processori

Intel Skylake, la nuova potente generazione di processori

Nel corso degli ultimi giorni Intel ha tolto i veli ad una serie di nuovi processori parte dell’innovativa gamma Skylake. Trattasi di CPU realizzate a 14 manometri ma con diverse novità a livello di […]

Intel, Windows 10 non salverà il mercato PC

Intel, Windows 10 non salverà il mercato PC

È ormai da diverso tempo a questa parte che per il mercato dei computer è cominciato un periodo di forte declino che sembra non riuscire a trovare un lieto fine. […]

Surface Pro in vendita dal 29 gennaio?

Surface Pro in vendita dal 29 gennaio?

Mentre dalle nostre parti stiamo ancora aspettando il modello RT, oltreoceano cominciano a rincorrersi le voci relative all’uscita di Microsoft Surface Pro, la versione del tablet Microsoft equipaggiata con Windows […]

Gli Ultrabook non vendono, costano troppo

Gli Ultrabook non vendono, costano troppo

Se non ti chiami Apple è difficile vendere computer a certi prezzi, è quanto emerge da recenti analisi di mercato che danno gli ultrabook poco amati dal pubblico a causa […]

Lasciamoci il BIOS alle spalle: Arriva EFI

Lasciamoci il BIOS alle spalle: Arriva EFI

EFI (Extensible Firmware Interface) è considerato da molti il futuro del BIOS,il firmware utilizzato da sempre nei PC IBM compatibili.EFI, tecnologia originariamente sviluppata da Intel, ha fatto la sua prima […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Lainus

    Che siano costosi è risaputo, ma che siano poco performanti non di certo. O almeno, io parlo del MacBook Air, non so come siano messi gli ultrabook pc.

    3 Set 2012, 10:47 am Rispondi|Quota
    • #2Stardust

      @Lainus: Non sono messi bene. Nel senso che puoi fare tutto tranne che giocare: si surriscaldano se sono mal progettati.

      3 Set 2012, 11:12 am Rispondi|Quota
    • #3AlexDiSte

      @Stardust: Giocare è da sempre la cosa che consuma più risorse, specie CPU e GPU e in portatili questi sono i componenti più castrati apposta perché quelli che usano più potenza e quindi scaricano prima la batteria.

      I portatili di qualsiasi genere non sono fatti per giocare. Per giocare si usano fissi. Per il gaming spinto addirrittura si punta sul raffreddamento a liquido per raffreddare la doppia scheda video

      3 Set 2012, 12:20 pm Rispondi|Quota
    • #4Stardust

      @AlexDiSte: A mio parere gli unici notebook con cui puoi giocarci seriamente sono gli Asus, perfetti come sistema di raffreddamento e di progettazione della scheda madre. Indistruttibili. Poi subito dietro Asus c’è Acer che se la cava altrettanto bene. Tutte le altre per carità di Dio… e Hp è il fanalino di coda ma la gente continua a comprare notebook Hp che dopo 6 mesi (se non di meno) si sfasciano. Per la cronaca un ennesimo mio amico che aveva comprato un Hp 7 mesi fa ora è ridottopiuttosto male, si surriscalda e deve per forza utilizzare delle ventole aggiuntive di quelle che si mettono sotto il notebook. WoW che portatile. Io che ho un Asus da 8 mesi circa serie X53 non ho mai avuto problemi di surriscaldamentoanche nelle giornate più calde GIOCANDO alla grande. Certo nelle giornate caldissime ho evitato di starci per più di 2 ore in un gioco proprio per evitare eventuali problemi ma per il resto non mi ha mai lasciato a terra.

      4 Set 2012, 10:19 am Rispondi|Quota
    • #5Bak0l0

      @Stardust: Da quello che so HP non produce notebook, ma semplicemente prende gli ASUS gli rifà il look e ci appiccica l’adesivo HP. Forse sono asus di seconda scelta ma la tecnologia è la stessa

      4 Set 2012, 5:00 pm Rispondi|Quota
    • #6Stardust

      @Bak0l0: Quasi sicuramente sono di seconda qualità, perchè sento parecchia gente che dopo mesi di utilizzo deve ricorrere ad attrezzature per risolvere i problemi di surriscaldamento.

      4 Set 2012, 8:41 pm Rispondi|Quota
    • #7Lainus

      @Bak0l0: Ok i componenti saranno anche di Asus, ma in ogni caso è Hp che disegna i computer. Nel caso vi siano dei problemi, solitamente la colpa è imputabile al 50% per chi produce il prodotto e per l’altra metà a chi produce la componentistica interna.

      6 Set 2012, 11:12 am Rispondi|Quota
  • #8Matteo Nassini

    Io penso che il prezzo sia l’unico problema. Un utente medio tra un ultrabook pc e un macbook air allo stesso prezzo sceglie sicuramente il macbook air, oppure nessuno dei due. 1000€ è ancora una cifra spropositata perchè gli ultrabook si diffondano. Come del resto, anche i macbook non sono poi così diffusi, proprio per il loro prezzo.
    Se scendessero anche solo a 700€ le vendite aumenterebbero, ma come i nostri politici pensano bene di lasciare i prezzi così come sono, se non addirittura di aumentarli…

    3 Set 2012, 11:08 am Rispondi|Quota
    • #9Lainus

      @Matteo Nassini: col tempo il prezzo si abbasserà, perché poi saranno i portatili del futuro…

      3 Set 2012, 1:57 pm Rispondi|Quota
    • #10Krokko

      @Matteo Nassini: In effetti il prezzo è il problema principale, e da svariati punti di vista. Da un lato certi ultrabook costano tanto e quindi sono poco concorrenziali come appeal rispetto ai MB Air, dall’altro quelli più economici spesso perdono alcune caratteristiche che “farebbero la differenza”. Per non parlare del fatto che chi ha problemi di budget a quel punto andrebbe direttamente verso un portatile normale (se non un desktop) da 400 euro.
      L’unica sarebbe di arrivare a cifre sui 600-700 euro senza rinunciare a niente, ma la vedo dura…

      3 Set 2012, 5:51 pm Rispondi|Quota
  • #11applefail

    ma perchè devo pagare 1.2-1,5 volte un pc per avere un sistema falsamente sicuro preddisposto per l’acquisto di applicazioni e svariate ristrettezze in game ed applicativi specifici, quando con lo stipendio di questo stato di merda, l’Italia, non riesco nemmeno a permettermi un computer windows?

    3 Set 2012, 12:34 pm Rispondi|Quota
    • #12Lainus

      @applefail: perché come tutte le fasce anche gli ultrabook hanno dei pregi come dei difetti. il loro pregio più grande è ovviamente la leggerezza, è un piacere portarli nella borsa.

      3 Set 2012, 1:58 pm Rispondi|Quota
    • #13Krokko

      @applefail: Scusa, eh, ma qua si sta parlando di computer che non vendono perché hanno lo stesso prezzo di quelli della mela ma sono win, quindi il tuo commento non è solo OT, ma del tutto fuori luogo. Questo sì che è un FAIL!

      3 Set 2012, 5:53 pm Rispondi|Quota