Geekissimo

Rivelare le password nascoste nei browser in pochi click

 
Desiree Catani
27 Settembre 2012
5 commenti

Usate dei programmi appositi per proteggere tutte le vostre preziose password oppure vi affidate semplicemente alla vostra mente? In ambedue i casi le parole segrete dovrebbero essere ben protette, ma se volete mantenere la vostra privacy non memorizzate le password nel browser che utilizzate.

E’ davvero molto semplice scovare le lettere che si nascondono dietro quei pallini che nascondono la chiave d’accesso, infatti, non c’è bisogno di scaricare nemmeno programmi aggiuntivi!


Non solo vogliamo evidenziare che alcuni browser, come Chrome, vi consentono di visualizzare in chiaro le password salvate dalle impostazioni, ma oggi vogliamo parlarvi di un metodo evidenziato dallo staff di Digital Inspiration che, forse, vi farà venire i brividi!

In pochissimi secondi è possibile scoprire cosa si cela dietro i famosi “asterischi” che proteggono la vostra password! La procedura è estremamente semplice e può essere eseguita da qualsiasi persona attraverso il  browser usato per navigare.

Una volta raggiunta la pagina in cui è presente una password nascosta, come ad esempio la pagina d’accesso di Gmail, dovrete evidenziare tutti i pallini e fare click con il tasto destro per “Ispezionare l’elemento”.

In seguito comparirà la console per gli sviluppatori in cui sarà presente la stringa “input type=password”. Per trasformare i pallini in caratteri, non dovrete far altro che cambiare la parola “password” in “text.” e la parola segreta verrà svelata!

La maggior parte degli utenti già sapeva che memorizzare la password non è una buona mossa, ma questo nuovo metodo dovrebbe farvi aprire ancora di più gli occhi! Chiunque potrebbe scoprire le parole d’accesso, bastano pochi secondi e la vostra privacy scomparirà.

Non avete capito bene la procedura per scoprire la password in pochi click? Ecco un video che vi mostra il metodo.

[ Via | lifehacker ]

[ Photo Credits | labnol ]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
passLikeW8, visualizzare le password nascoste in Firefox

passLikeW8, visualizzare le password nascoste in Firefox

Di solito all’inserimento di una password in un form online questa viene nascosta con pallini o asterischi in modo tale da evitarne la visualizzazione ad eventuali terzi. Trattasi quindi di […]

Google Chrome mostra in chiaro tutte le password salvate

Google Chrome mostra in chiaro tutte le password salvate

La maggior parte degli utenti ha l’abitudine di salvare direttamente nel browser web le password che solitamente immette online per l’accesso a specifici servizi. Si tratta di una pratica indubbiamente […]

Google CAMP, l’antivirus integrato in Chrome

Google CAMP, l’antivirus integrato in Chrome

Al fine di garantire un maggior grado di sicurezza ai propri utenti Google ha fatto sapere, proprio nel corso delle ultime ore, che a breve verrà presentato ufficialmente il progetto […]

PasswdFinder, visualizzare le password dei programmi installati su Windows

PasswdFinder, visualizzare le password dei programmi installati su Windows

Considerando il sempre maggior numero di servizi e strumenti, sia onlne che non, che giorno dopo giorno ci si ritrova ad utilizzare fare affidamento su una valida risorsa mediante cui […]

Falla IEEE: svelati username e password di 100 mila dipendenti Google, Apple e altre

Falla IEEE: svelati username e password di 100 mila dipendenti Google, Apple e altre

Circa 100 mila username e password di persone impiegate in Apple, Google, Oracle, Samsung, IBM, NASA e vari altri gruppi di rilievo sono stati pubblicamente accessibili, seppur per un periodo di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Qwertj

    potevate risparmiarvelo…

    27 Set 2012, 10:20 pm Rispondi|Quota
  • #2thetmx

    AHAHAHAHAHAH!!!!
    Quando leggo questi articoli mi sbudello dalle risate!!!!
    Ma scherziamo?

    Mi vengono i brividi a me a pensare che lo staff di Digital Inspiration perda tempo dietro queste boiate. La password viene inserita in chiaro perchè NON AVREBBE ALCUN SENSO non farlo visto che anche se fosse criptata essa è facilmente raggiungibile anche senza andare a spulciare tra i tag HTML.

    Se volete allora vi dico io un metodo ancora più da brividi:
    Andate nelle impostazioni del browser e cercate “password salvate” (generalmente sotto la voce privacy).
    Tutto qua! CI SONO TUTTE e non solo…. non capitano neanche per caso! Per capirci: con il metodo degli “007 del web” vai su Gmail per caso e vedi che ti chiede la password e te la auto-compila… solo allora ti viene la voglia di andarla a leggere in chiaro e ti spulci il codice.
    Con il “mio” metodo invece (mio per modo di dire, è la scoperta dell’acqua calda) ho un elenco di TUTTE LE CREDENZIALI con tanto di password, non devo neanche fare lo sforzo di “immaginare” quali siti l’utente frequenti e provare a vedere se funzioni anche in quel caso…

    Per inciso: se salvo la password sul browser è perchè il browser è mio, sul MIO PC! (e la pagina HTML viene precompilata localmente). Se lo faccio su un PC condiviso e altri (senza andare a scomodare i tag HTML) sgamano la mia password…. significa che ME LO MERITO perché sono un pirla!!

    8 Ott 2012, 10:29 am Rispondi|Quota
    • #3Desiree Catani

      @thetmx: ciao 2thetm, come avrai letto abbiamo scritto che i browser salvano in chiaro le password, il post vuole cercare di mettere in guardia gli utenti che ancora salvano in automatico le pass, pensando di essere al sicuro. I più esperti sanno benissimo i rischi, ma molti non credono che la propria password possa essere scoperta ;). Non dimentichiamo che la fonte è il famosissimo lifehacker 🙂

      8 Ott 2012, 10:58 pm Rispondi|Quota
    • #4thetmx

      @Desiree Catani: Ciao Desiree! Io non metto in dubbio quello che è stato scritto. E’ ovvio che l’unico posto sicuro dove nascondere le password sia la memoria. Solo che ho ironizzato sul fatto che come “metodo” per accedere ad una sola delle password sia stata data la console per sviluppatori (di Chrome) che sembra essere un metodo “da hacker” (che poi è più da lamer, nessuno si offenda) quando invece a livello “user” si ottengono informazioni decisamente più concrete. Bastava dire “Tra le opzioni del browser c’è il comando per vedere le password salvate. State attenti, ci vuole un attimo!!”
      Siccome invece ho letto nel titolo “Rivelare le password nascoste nei browser in pochi click”, si parla “metodi da brividi”, mi aspettavo un metodo meno… diciamo “invasivo”, e che non prevedesse l’accesso diretto al browser (tipo lettura della cache, che ne so…); invece si dice di fare un’operazione più complicata di quella che si fa normalmente per “leggere” le password memorizzata quando uno se la dimentica, una funzione data di default agli utenti e documentata nella guida! Questo mi ha fatto sorridere!! 😉 E’ come se trovassi le chiavi di una macchina e cercassi il metodo per duplicare il codice del telecomando per rubare l’auto piuttosto che spingere il pulsante del telecomando ed aprirla! 😀 😉
      E’ ovvio che anche ora sto ironizzando… nessuno se la prenda!
      Ciao!

      9 Ott 2012, 10:21 am Rispondi|Quota
    • #5Desiree Catani

      @thetmx:

      Nessuno se la prende, tranquillo! Hai fatto benissimo a commentare 😉 . Si, alla fine volevamo evidenziare nuovamente che, come hai detto, l’unico metodo sicuro è quello di salvare le pass nella propria memoria e sfatare il “mito” che le parole chiave nascoste siano quasi impossibili da visualizzare. Di certo non ci vuole un hacker per farlo, ecco! 🙂

      9 Ott 2012, 4:46 pm Rispondi|Quota