Geekissimo

Acer presenterà un computer all-in-one con Android

 
Martina Oliva
1 giugno 2013
2 commenti

Acer AIO computer Android prezzo economico

Se prima era soltanto un’indiscrezione adesso, invece, la notizia è stata confermata ufficialmente dal produttore a CNET: entro breve Acer annuncerà un nuovo PC appartenente alla gamma AIO e che a differenza di tutti gli altri modelli rientranti nella medesima serie sarà basato sul sistema operativo Android e non su Windows 8.

Il PC è al momento identificato come Acer DA220HQL AIO ma durante la prossima settimana, ovvero quanto il computer all-in-one dovrebbe essere presentato, sarà possibile conoscerne il nome effettivo.

Altra particolarità del PC dovrebbe poi essere il prezzo di vendita particolarmente contenuto.

Pare infatti che il computer potrà essere acquistato sborsando una cifra poco inferiore ai 400 dollari.

La scelta di utilizzare Android, seppur al momento non è ancora chiaro in quale versione, piuttosto che Windows ha infatti permesso ad Acer di ridurre notevolmente il prezzo di vendita. I costi di licenza da versare a Microsoft sono infatti abbastanza alti.

Il computer, poi, dovrebbe sfruttare la prossima generazione dei processori Intel Haswell, dovrebbe avere una memoria RAM di 1 GB DDR3 ed uno storage abbastanza contenuto e pari a 8 GB.

È molto importante notare il fatto che l’accoppiata Haswell – Android potrebbe rivelarsi decisamente vincente in fatto di durata della batteria. La tecnologia Haswell, infatti, dovrebbe essere in grado di ridurre il consumo energetico di circa il 50% e proprio per questo l’unione con il sistema operativo del robottino verde potrebbe risultare molto vantaggiosa.

Al momento non sono disponibili ulteriori dettagli ma per conoscere tutte le altre caratteristiche della nuova ed interessante soluzione Acer sarà necessario attendere ancora per poco, soltanto qualche giorno.

Via | PCWorld

 

Categorie: Android, computer, News
Tags: acer,  Acer AIO,  all-in-one,  Android,  pc, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Intel, in primavera i primi tablet Android a 64-bit

Intel, in primavera i primi tablet Android a 64-bit

A quanto pare i primi tablet Android basati sui processori quad core a 64-bit Intel Bay Trail faranno la loro comparsa sul mercato giusto in tempo per la primavera. A […]

Chrome 28 per Android, arrivano il fullscreen sui tablet e il traduttore

Chrome 28 per Android, arrivano il fullscreen sui tablet e il traduttore

Ad alcune ore di distanza dal rilascio di Chrome 28 per sistemi operativi Windows e per Mac il team di big G ha reso disponibile un nuovo aggiornamento anche per […]

Google e la questione Aliyun: le minacce ad Acer e le divergenze con Alibaba

Google e la questione Aliyun: le minacce ad Acer e le divergenze con Alibaba

Tra Google e Acer non corre buon sangue, almeno non nel corso degli ultimi giorni, così come dimostrano le più recenti vicende che coinvolgono le due aziende. Il gran colosso […]

Microsoft fa bandire i device Motorola con Android dalla Germania

Microsoft fa bandire i device Motorola con Android dalla Germania

Durante gli ultimi giorni Microsoft ha ottenuto un’importante vittoria legale su Motorola Mobility che va a configurarsi come l’ennesimo colpo da parte della redmondiana a big G, alla be nota […]

iPhone meno desiderato di Android, voi da che parte state?

iPhone meno desiderato di Android, voi da che parte state?

Nel mercato USA la nota società di analisi Nielsen ha condotto una specie di sondaggio riferito al mercato degli smartphone. Secondo le rilevazioni raccolte i consumatori preferiscono il sistema operativo Google […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1StarTac

    Quello che era facilmente prevedibile… il futuro sarà un sistema operativo Google gratuito e che utilizzeranno praticamente tutti. Addio Windows & Mac.

    1 Giu 2013, 3:17 pm Rispondi|Quota
  • #2Mario

    Bello ma non ha senso fare un prodotto del genere con 1GB di RAM e 8GB di memoria interna. Anche il peggior smartphone top di gamma ha caretteristiche di tutt’altro profilo.

    1 Giu 2013, 6:13 pm Rispondi|Quota