Geekissimo

OS X Mavericks, Apple abbandona i Felini: tutte le novità del nuovo sistema operativo

 
Desiree Catani
11 Giugno 2013
1 commento

mavericks

Durante il WWDC di ieri, Craig Federighi ha svelato il nuovo sistema operativo melato. Sullo schermo è apparso il nome “Sea Lion”, leone di mare, che poteva sembrare in linea con i precedenti, ma già sapevamo che la Apple aveva deciso di abbandonare intestazioni del genere per passare a qualcosa di nuovo: OS X Mavericks, è il nome del nuovo OS firmato da Cupertino.

Già la denominazione, dunque, si distanzia dalle precedenti release abbandonando definitivamente i felini che hanno accompagnato per un lungo periodo la mela. Mavericks non ha nulla a che fare con gli animali, bensì è uno dei luoghi più amati della California soprattutto per il surf, vista la presenza di grandi onde.

Ecco che cosa include di nuovo il sistema operativo di Cupertino.

iBooks

Leggere i libri preferiti non sarà più solo un’operazione da svolgere su dispositivo mobile, con Mavericks inizia un nuovo capitolo: i libri scaricati su iPad, iPhone e iPod touch appariranno anche sullo schermo del vostro Mac. iCloud, inoltre, vi aiuterà a ricordare persino la pagina su cui eravate quando leggevate dal dispositivo mobile, dunque, potrete riprendere direttamente da quel punto sul vostro Mac.

ibooks

Mappe

Un argomento imbarazzante per Apple, che per mesi ha dovuto chiedere scusa ai suoi utenti, diviene un’importante novità per il nuovo OS. Ogni pixel del monitor Mac potrà essere occupato dalle Mappe melate per sfruttare a pieno tutta la potenza grafica del computer: un’esperienza 3D che vi permetterà di visitare luoghi e ottenere informazioni su punti di interesse (alberghi, locali…). Potrete anche pianificare l’intero viaggio da Mac per poi trasportarlo su un device iOS.

maps

Calendar

Un nuovo look per quest’applicazione della mela che dice del tutto addio allo “scheumorfismo”. Apple ha sempre amato utilizzare questa tecnica, ma questa volta non troverete nessuna venatura di pelle o altro, semplicemente un calendario lineare che potrà essere consultato con la massima semplicità. La mela, durante la conferenza, ha ironizzato: “Nessuna mucca virtuale è stata uccisa per questa interfaccia grafica”.

calendar

Safari

Con Mavericks anche il browser principale di casa Cupertino si aggiorna. La modifica più importante riguarda l’introduzione di una barra laterale che vi permette di vedere i link postati dalle persone che seguite su Twitter e Linkedin (Shared Links), ma non manca una sezione per visualizzare i propri preferiti oppure quella intolata “Reading List”. Una nuova grafica anche per la pagina dei siti Preferiti. Migliorate, ovviamente, anche le prestazioni del browser.

safari

iCloud Keychain

Quante volte avete dimenticato le vostre password? Sappiamo che appuntarle da qualsiasi parte può essere pericoloso, ma iCloud Keychain le ricorderà per voi! Non solo le conserva, ma ovviamente le protegge con una crittografia AES a 256-bit e, inoltre, le sincronizza su qualsiasi dispositivo.

icloud_keychain

Multiple Displays

Ed eccoci dinanzi ad una delle caratteristiche più desiderate del nuovo OS X. Mavericks sarà in grado di sfruttare al 100% ogni monitor collegato al proprio Mac. Non esisterà più un display secondario ed uno principale, ma ognuno avrà il Menu ed il Dock che vi consentiranno di muovervi autonomamente.

E’ possibile avere più finestre, su diversi display, che mostrano l’applicazione in esecuzione. Oppure sarà possibile aprirla a tutto schermo su qualsiasi monitor. Mission Control, inoltre, consente di trascinare facilmente qualsiasi contenuto dovunque vogliate.

multiple

Notifiche

Mai più una segnalazione persa su Mavericks. Potrete rispondere ad una videochiamata di FaceTime, ricevere le notifiche delle email o semplicemente seguire i siti web preferiti, ad esempio avrete la possibilità di essere informati sulle aste di eBay, i risultati sportivi, news e molto altro anche se Safari non è in esecuzione. Se vi allontanerete dal computer, inoltre, una scheda vi riepilogherà tutte le notifiche che avete perso.

notifications

Finder Tabs

Non si avranno più delle scomode finestre, ma il tutto potrà essere gestito in tabelle site in una singola schermata. Sarà molto semplice passare da una tab all’altra, personalizzare la vista di ognuna ed anche trascinare file da uno spazio all’altro. Inoltre, sarà possibile aprire a tutto schermo una finestra del Finder.

finder

Tags

Un nuovo strumento che migliorerà la vita di molti utenti: trovare i file sarà un gioco da ragazzi. Qualsiasi documento potrà essere etichettato con una parola chiave in modo da poterlo recuperare con estrema facilità. Basterà immettere un tag nell’apposito campo di ricerca per trovare i file collegati a quella parola chiave.

tags

Infine, con Mavericks il vostro Mac diventerà più intelligente. Il risparmio energetico, ad esempio, consentirà alla batteria del vostro notebook Apple di durare di più e, inoltre, ci saranno delle migliorie per quanto riguarda la velocità e la reattività.

[ Via | Photo Credits | Apple ]

Categorie: Apple
Tags: Apple,  Mavericks,  novità,  wwdc,  WWDC 2013, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Apple vuole “distruggere” Spotify e tutti i servizi di musica in streaming gratis?

Apple vuole “distruggere” Spotify e tutti i servizi di musica in streaming gratis?

Anche Apple sta per lanciare un’offerta di musica in streaming, ormai non è più un segreto. L’annuncio ufficiale è atteso per giugno, in occasione della prossima WWDC, ma purtroppo a […]

Apple, FaceTime Audio in arrivo su OS X Mavericks

Apple, FaceTime Audio in arrivo su OS X Mavericks

Nonostante l’aggiornamento alla versione 10.9.1 di OS X Mavericks sia stato rilasciato soltanto da pochi giorni nel corso delle ultime ore agli sviluppatori è già stato consegnato il prossimo update […]

Il Wall Street Journal conferma iOS 7 e iRadio al WWDC 2013

Il Wall Street Journal conferma iOS 7 e iRadio al WWDC 2013

Questa sera, alle 19 italiane, il WWDC 2013 aprirà le sue porte, dunque, verranno finalmente svelate tutte le novità che Apple ha cercato di mantenere segrete. Le voci del web […]

Apple, i nuovi MacBook potrebbero essere presentati alla WWDC 2013

Apple, i nuovi MacBook potrebbero essere presentati alla WWDC 2013

Anche quest’anno, così come oramai da tradizione, avrà luogo la WorldWide Developers Conference , detta in breve WWDC, ed anche questa volta Apple annuncerà diverse ed importanti novità. Al momento […]

Una nota di AT&T conferma l’iPhone 3G

Una nota di AT&T conferma l’iPhone 3G

Per mesi si è parlato molto in internet dell’arrivo del iPhone 3G di Apple. Quasi tutti concordano che questo verrà presentato durante l’evento Apple del 13 giugno, adesso sta circolando […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Stardust

    Novità? Quasi nessuna. Vanno ottimamente i sistemi operativi di adesso, queste aggiunte giusto per dire “Abbiamo fatto qualcosa” sono ridicole.

    12 Giu 2013, 11:14 am Rispondi|Quota