Geekissimo

Google Reader, il punto della situazione con le migliori alternative

 
Andrea Guida (@naqern)
29 Giugno 2013
1 commento

Alternative Google Reader

Ormai ci siamo. Tempo quarantott’ore e Google Reader chiuderà i battenti per sempre. Voi vi siete già attrezzati per migrare verso un altro servizio? Se la risposta è no, o comunque siete ancora indecisi su quale sarà la vostra effettiva destinazione finale, proviamo a schiarirci le idee insieme. Ecco un punto della situazione con quelle che attualmente sono le migliori alternative a Google Reader.


La migliore alternativa a Google Reader – FEEDLY

Attualmente è Feedly, ci sono ben pochi dubbi. Lo dimostrano non solo gli oltre 3 milioni di utenti che l’hanno scelto come nuovo feed reader di fiducia, ma anche l’impegno che gli sviluppatori stanno mettendo per farlo crescere e farlo diventare, se possibile, meglio di quanto non fosse Google Reader.

Feedly è gratis, accessibile direttamente dal browser e si integra con diversi servizi e applicazioni di terze parti. È disponibile come app per iOS/Android ed offre funzioni di condivisione social molto comode. Insomma, è tutto quello che dovrebbe essere un feed reader nel 2013.

Se non l’avete ancora provato (male!), rimediate subito dando un’occhiata al nostro post con i consigli per i nuovi utenti di Feedly.

L’alternativa più audace – TWITTER

Per qualcuno, i feed reader sono “morti”. Le notizie viaggiano più velocemente su Twitter ed è giusto seguirle da lì. Come? Abbiamo provato a capirlo insieme in un post in cui vi abbiamo raccontato la nostra avventura con Twitter usato come alternativa ai feed reader per qualche settimana.

Le altre alternative

  • Digg Reader – appena aperto al pubblico, si presenta come un quasi-clone di Google Reader con alle spalle un gruppo sicuramente affidabile. Se vi affrettate a provarlo, prima che Google chiuda i cancelli di Reader, potete fare un import veloce di tutti i feed e cominciare ad usarlo in una manciata di secondi. Gratis, quindi da provare.
  • Feedbin – ne abbiamo parlato qualche tempo fa. Si tratta di un feed reader Web based molto pulito ed elegante che sembra avere tutte le carte in regola per non far rimpiangere l’analogo servizio di “big G”, eccetto che è a pagamento. Costa 2$ al mese o 20$ all’anno, a seconda di come si preferisce abbonarsi.
  • Feed Wrangler – altro feed reader molto promettente a pagamento. Costa 19$ all’anno, ma in cambio offre un’interfaccia utente molto pulita ed elegante, l’integrazione con molte app di terze parti e il supporto a filtri e stream di notizie personalizzabili che lo rendono molto interessante.
  • Fever – l’alternativa più audace a Google Reader, dopo Twitter. Si tratta di un servizio a pagamento (30$) che va scaricato e installato su uno spazio Web acquistato separatamente. È molto interessante, in quanto include un sistema che filtra in automatico le notizie provenienti da varie fonti mettendo in primo piano solo quelle più importanti. Solo per i veri power user.

[Photo Credits | Yuko Honda]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Feedly diventa una Web App stand-alone

Feedly diventa una Web App stand-alone

Feedly ha annunciato di aver completato la migrazione da Google Reader. Nasce così Feedly Cloud, una nuova piattaforma indipendente che permetterà agli utenti del noto feed reader di gestire e […]

Feedly completa la migrazione da Google Reader

Feedly completa la migrazione da Google Reader

Ci sono intenzioni serie in casa DevHD. Gli sviluppatori di Feedly, consci del fatto che un’occasione come quella creatasi con la chiusura di Google Reader probabilmente non capiterà più, stanno […]

Feedly, nuovo aggiornamento focalizzato sulla correzione dei difetti di gioventù

Feedly, nuovo aggiornamento focalizzato sulla correzione dei difetti di gioventù

Tranne qualche piccolo inciampo che si può verificare nell’uso quotidiano del servizio, dobbiamo dire che Feedly sta crescendo e lo sta facendo molto bene. Il servizio che nel cuore di […]

Perché Feedly è un’estensione e non una Web App?

Perché Feedly è un’estensione e non una Web App?

Perché per usare Feedly bisogna installare un’estensione nel proprio browser e non ci si può semplicemente collegare alla home page del servizio, come si fa con Google Reader? È una […]

Feedly, consigli per iniziare

Feedly, consigli per iniziare

Con otre 500.000 utenti registrati nel giro di pochi giorni, Feedly si è guadagnato ben presto la palma di alternativa a Google Reader più amata dagli utenti. Dobbiamo dire che […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento