Geekissimo

Ericsson: smartphone, traffico e qualità delle connessioni in crescita

 
Martina Oliva
12 Novembre 2013
0 commenti

Ericsson: smartphone, traffico e qualità delle connessioni in crescita

Il mobile è il presente ma sopratutto il futuro. Oramai tutti, chi più chi meno, sono convinti di ciò ed i dati forniti da Ericsson nell’ultimo Mobility Report vanno ad avvalorare ancor di più tale tesi.

Stando infatti a quanto riportato nel Mobility Report di Ericsson e così come sottolineato da Douglas Gilstrap, Senior Vice President and Hed of Strategy dell’azienda, tra il 2013 ed il 2019 le sottoscrizioni degli smartphone in tutto il mondo raggiungeranno i 5,6 miliardi ed il traffico smartphone aumenterà di ben dieci volte entro i prossimi cinque anni. A guidare la tendenza sarà sopratutto la sempre maggiore diffusione degli smartphone a basso prezzo in Cina e nei mercati emergenti.

Nel Mobility Report di Ericsson viene poi indicando che gli abbonamenti mobile raggiungeranno quota 9,3 milioni entro il 2019 di cui 5,6 milioni saranno stipulati tramite smartphone piuttosto che mediante feature phone e tablet.

Il rapido ritmo di assorbimento degli smartphone è stato fondamentale ed è destinato a continuare. Ci sono voluti più di cinque anni per raggiungere il primo miliardo di sottoscrizioni degli smartphone, ma ci vorranno meno di due anni per arrivare al traguardo dei due miliardi. Tra oggi e il 2019, gli abbonamenti su smartphone triplicheranno.

Per riuscire a sostenere la sempre maggior domanda dei consumatori entro il 2019 le reti WCDMA/HSPA dovrebbero riuscire a coprire il 90% della popolazione globale mentre quasi due terzi saranno invece coperti dalle reti 4G LTE.

Inoltre, nei prossimi cinque anni il traffico effettuato da smartphone dovrebbe aumentare di ben dieci volte raggiungendo infine i 10 exabytes.

Ericsson sottolinea anche che con l’attuale ritmo di crescita la domanda di video streaming è aumentata del 55% per anno e che ben presto andrà a rappresentare più del 50% del traffico dati mobile nel mondo mentre social network e servizi web il 10% ciascuno.

[Photo Credits | Ericsson Mobility Report]

 

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Network Usage, monitorare il traffico dati su Windows 8

Network Usage, monitorare il traffico dati su Windows 8

Chi, per svariate ragioni, necessita di tenere sotto controllo il traffico dati della propria connessione ad internet potrà trovare particolarmente utile ricorrere all’utilizzo di uno strumento ideato appositamente a tal scopo. […]

Ubuntu for Android, Canonical propone la soluzione per trasformare gli smartphone in computer desktop

Ubuntu for Android, Canonical propone la soluzione per trasformare gli smartphone in computer desktop

Qualche tempo addietro si era iniziato a parlare della possibilità, concessa entro un paio d’anni, di utilizzare Ubuntu, il sistema operativo basato su Linux, sotto forma di piattaforma per smartphone […]

Sony Ericsson diventa ufficialmente Sony Mobile Communications

Sony Ericsson diventa ufficialmente Sony Mobile Communications

Della scissione di Sony ed Ericsson se ne era già iniziato a parlare da qualche mese a questa parte ma l’ufficializzazione dell’operazione era attesa soltanto per l’inizio dell’anno corrente, così […]

Cisco: il traffico dati mobile aumenterà enormemente entro il 2016

Cisco: il traffico dati mobile aumenterà enormemente entro il 2016

Secondo il nuovo Visual Networking Index stilato da Cisco System entro il 2016 il traffico dati mobile risulta desinato ad aumentare enormemente, molto di più di quanto già non lo sia, […]

Il traffico dati in mobilità duplicherà entro il 2016

Il traffico dati in mobilità duplicherà entro il 2016

La maggiore diffusione dei device mobile, smartphone e tablet in primis, ha portato, sempre di più giorno dopo giorno, all’accrescere del traffico dati in mobilità raggiungendo, già oggi, cifre abbastanza […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento