Geekissimo

Addio Nokia: lettera di un dipendente

 
Desiree Catani
25 aprile 2014
0 commenti

nokia3310

Microsoft ha ufficialmente completato l’acquisizione della divisione Device e Services di Nokia. Dopo il 25 aprile 2014, la casa finlandese non sarà più una compagnia di telefonia mobile. La storia dell’azienda non è assolutamente terminata, ma tutto quello che concerne il settore mobile passa nelle mani di Microsoft.

Un avvenimento storico che chiude definitivamente l’epoca d’oro dell’azienda che ha comandato il mercato dei primi telefonini, non a caso il suo 3310 e tanti altri modelli sono ricordati come pietre miliari del settore. Il suo fallimento è stato causato, senza alcun dubbio, da Apple, con precisione dal lancio dell’iPhone nell’ormai lontano 2007. Nokia non è riuscita a stare al passo ed i suoi telefonini sono stati rapidamente superati da smartphone innovativi.

Un dirigente della società nel 2008 dichiarò che la mela morsicata è paragonabile ad una mosca che ronza intorno alla testa del pescatore. E’ ancora un dipendente Nokia a prendere la parola, stiamo parlando di John Kneeland, product manager di Nokia per i mercati emergenti, che ha pubblicato un lungo post sul suo blog personale. The End è il titolo della sua lettera che in un certo senso riesce a commuovere chi ha vissuto il trionfo Nokia e soprattutto chi ha avuto l’occasione di condividere i suoi anni d’oro.

Il dipendente parla della fine di Nokia e della nascita di due aziende che hanno ufficialmente preso il suo posto: Microsoft Mobile Oy e Nokia Oyj. Pur restando nel team finlandese, nella stessa struttura e nello stesso identico ufficio, Kneeland dovrà salutare la metà delle persone con cui ha lavorato ed ha condiviso tutto. Tutta la lettera è molto toccante, così come la sua conclusione:

Nokia, you gave me my first gray hairs, sleepless nights, and countless moments of frustration and anguish as I watched you die and couldn’t save you—and the best, most exciting, most illuminating years of my life as I tried. Damn you. And thank you.

Se volete leggere il post completo di Kneeland, potrete recarvi sulla pagina del suo sito web.

[ VIA ]

 

Categorie: Nokia
Tags: Microsoft,  Nokia, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Elop: ecco perché Nokia non ha scelto Android per sostituire Symbian

Elop: ecco perché Nokia non ha scelto Android per sostituire Symbian

L’amministratore delegato di Nokia torna a parlare di un argomento caldo: la scelta di sostituire Symbian con Windows Phone. Molti ancora affermano che la società ha preso una decisione del […]

Nokia prende in considerazione Android? La dichiarazione di Elop

Nokia prende in considerazione Android? La dichiarazione di Elop

Nokia, un connubio perfetto con il sistema operativo Windows Phone sviluppato dalla Microsoft? Le due aziende si sono unite per creare qualcosa di diverso, qualcosa che non fosse presente già […]

Stephen Elop, il Surface Phone di Microsoft stimolerebbe l’ecosistema

Stephen Elop, il Surface Phone di Microsoft stimolerebbe l’ecosistema

Nel corso dell’incontro con gli investitori in occasione dell’annuncio, avvenuto qualche giorno addietro, dei risultati finanziari del terzo trimestre di Nokia il CEO dell’azienda, Stephen Elop, ha risposto in maniera molto […]

Nokia è davvero al lavoro su un suo tablet, la conferma del design chief

Nokia è davvero al lavoro su un suo tablet, la conferma del design chief

Da qualche tempo a questa parte e, in particolar modo, durante gli ultimi giorni si sono fatte sempre più insistenti le voci in merito alle intenzioni di Nokia di volersi […]

Microsoft Office per Nokia, svelati tutti i dettagli

Microsoft Office per Nokia, svelati tutti i dettagli

Sembrava solo una mossa diversiva per guadagnare tempo e dissuadere gli utenti dall’utilizzo di suite gratuite come OpenOffice.org, invece l’azienda di Redmond ha deciso di puntare tutto su uno dei […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento