Geekissimo

Facebook Rooms: il ritorno delle chat anni 90 e dell’anonimato

 
Desiree Catani
25 Ottobre 2014
12 commenti

Facebook Rooms

La costante e inarrestabile evoluzione della tecnologia non ferma le mode degli anni 80 e 90. Molto spesso scarichiamo e apprezziamo, ad esempio, giochi dotati di interfacce grafiche pixellate che ricordano i vecchi titoli ed acquistiamo gadget del passato.

Dopo i giochi moderni che seguono lo stile pixel-art e gli intramontabili oggetti da collezione, torna un’altra moda virtuale degli anni 90: la chat room. Con la nascita dei vari social media, questi spazi iniziarono a scomparire lentamente fino alla loro definitiva morte. E’ davvero molto raro trovare un utente che frequenti ancora delle chat che, inoltre, non riescono a raggiungere più successo, a meno che non sia un colosso del web a lanciarle nuovamente.

Facebook riporta le chat room alla luce con un’applicazione che, al momento, è disponibile solo sull’App Store americano. Rooms è stata progettata dal giovane Josh Miller e ci trasporta in uno spazio digitale che ci ricorda il web 1.0. Gli utenti avranno la possibilità di creare delle stanze tematiche in cui incontrare persone interessate a quel preciso argomento.

Questa applicazione non ha nulla a che fare con il social network di Facebook, ma va semplicemente ad affiancarsi a titoli come Instagram, Whatsapp, Hyperlapse e Sligshot.

Ogni chat room avrà un proprio indirizzo web che sarà indicizzato dai motori di ricerca e, di conseguenza, gli utenti potranno cercare le stanze tramite parole chiave su Google e Bing. Rooms non obbliga ad utilizzare il proprio nome e cognome, ma ritorneranno di moda i nickname che permetteranno di camuffare l’identità degli utenti.

Sembra essere un vero e proprio ritorno delle classiche chat degli anni 90, non mancano nemmeno i moderatori dei vari spazi che avranno la possibilità di stabilire gli argomenti, i limiti di età e controllare il comportamento dei partecipanti.

Fonte | The Verge

Categorie: Facebook
Tags: Facebook Rooms, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Facebook, il traguardo dei 2 miliardi è molto vicino

Facebook, il traguardo dei 2 miliardi è molto vicino

Facebook ha chiuso l’anno fiscale con ottimi numeri in base ai quali è possibile dedurre che il traguardo dei 2 miliardi di utenti è molto vicino.

Facebook dice no alla pubblicità su WhatsApp

Facebook dice no alla pubblicità su WhatsApp

Dopo aver ottenuto il via libera da parte della Commissione Europea per la messa a segno dell’acquisizione di WhatsApp il buon Mark Zuckerberg ed il suo team hanno fatto sapere di […]

Aiutare le Filippine: Facebook incentiva gli utenti a donare 10 euro

Aiutare le Filippine: Facebook incentiva gli utenti a donare 10 euro

Non possiamo far altro che assistere in modo attonito alle immagini che il web e la televisione ci mostrano ad ogni ora del giorno: il tifone che ha colpito le […]

Facebook, nuova funzione in test: un pagamento per garantire la consegna dei messaggi privati

Facebook, nuova funzione in test: un pagamento per garantire la consegna dei messaggi privati

Facebook non è solo un social network per scambiarsi pubblicamente messaggi con amici, ma esiste anche una sezione dedicata alla posta privata. Non tutti gli utilizzatori delle pagine in blu […]

CV Maker, creare Curriculum Vitae on line in pochi minuti

CV Maker, creare Curriculum Vitae on line in pochi minuti

Con molta probabilità sarete a caccia di un buon lavoro. La prima cosa da fare sarà quella di compilare un Curriculum Vitae che riassuma tutte le vostre esperienze lavorative, i vostri […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1paolo

    Eppure, basterebbe sapere che con le chat segrete di Telegram i messaggi viaggiano direttamente tra i due client e nulla resta sul server oppure, il tanto e poco usato e conosciuto vecchio -ma attualissimo- TORCHAT che usa i server torrent. Se fosse conosciuto, la riservatezza sarebbe una cosa normale e non una cosa per pochi “esperti”.

    25 Ott 2014, 6:12 pm Rispondi|Quota
  • #2chase bank auto loan

    [url=http://autoloanrates2019.com/]auto loan rates[/url]

    24 Dic 2018, 8:16 pm Rispondi|Quota
  • #3auto credit

    [url=http://autoloanrates2019.com/]best auto loan rates today[/url]

    25 Dic 2018, 8:16 am Rispondi|Quota
  • #4refinance auto

    [url=https://autoloanrates2019.com/]auto loan rates[/url]

    25 Dic 2018, 6:38 pm Rispondi|Quota
  • #5ally auto loan

    [url=https://autoloanrates2019.com/]auto loan rates[/url]

    26 Dic 2018, 6:05 pm Rispondi|Quota
  • #6car loan

    [url=https://autoloanrates2019.com/]car loan interest rates[/url]

    27 Dic 2018, 7:16 am Rispondi|Quota
  • #7car loans

    [url=http://autoloanrates2019.com/]auto loan rates[/url]

    31 Dic 2018, 2:14 pm Rispondi|Quota
  • #8finance a car

    [url=http://autoloanrates2019.com/]auto loan rates[/url]

    1 Gen 2019, 1:52 am Rispondi|Quota
  • #9classic car loans

    [url=https://autoloanrates2019.com/]auto loan rates today[/url]

    1 Gen 2019, 8:46 am Rispondi|Quota
  • #10new car loan

    [url=https://autoloanrates2019.com/]auto loan rates[/url]

    1 Gen 2019, 8:35 pm Rispondi|Quota
  • #11how to finance a car

    [url=https://autoloanrates2019.com/]car loans guaranteed approval[/url]

    2 Gen 2019, 10:00 am Rispondi|Quota
  • #12chase car loans

    [url=https://autoloanrates2019.com/]auto loan rate[/url]

    2 Gen 2019, 10:57 pm Rispondi|Quota