Geekissimo

iPad Pro vs Microsoft Surface Pro 3: caratteristiche a confronto

 
Andrea Guida (@naqern)
11 Settembre 2015
1 commento

Mercoledì scorso Apple ha presentato un modello di iPad da 12,9”, l’iPad Pro, che secondo molti commentatori, blogger, giornalisti, appassionati di tecnologia e altri esseri viventi benedetti dal dono della vista è tremendamente simile al Surface di Microsoft.

A rendere ancora più marcata la somiglianza fra il “tablettone" di casa Apple e quello di Microsoft ci sono due accessori, anch’essi oggetto di numerose critiche: la Smart Keyboard, una cover con tastiera che si connette ad iPad Pro tramite una porta denominata Smart Connector, e Apple Pencil, uno stilo grazie al quale disegnare e scrivere sullo schermo del tablet.

Ma quali sono le reali differenze fra iPad Pro e Surface Pro 3? Innanzitutto il processore. Il Surface è basato su architettura Intel, mentre l’iPad Pro monta il processore A9x di Apple. E poi naturalmente il sistema operativo: da una parte abbiamo iOS, con la sua sicurezza ma anche tutti i suoi “lucchetti”, dall’altra Windows che con le sue innegabili pecche permette di utilizzare il computer (quasi) come desidera l’utente.

Altre differenze molto importanti riguardano gli slot e le porte presenti sui due device: l’iPad Pro ha la summenzionata Smart Connector per collegare la cover con tastiera, la classica porta Lightning e un jack per le cuffie. Stop. Il Surface invece è equipaggiato con un porta USB 3.0, uno slot per le microSD, una porta MiniDisplay Port, un jack audio e un connettore per la cover con tastiera.

E i punti di distinzione fra i due dispositivi, a dispetto dell’estetica, non finiscono qui. Per fornirvi una panoramica più ampia sulla questione vi proponiamo questa tabella comparativa pubblicata da “Neowin”, nella quale sono elencati con dovizia di particolari tutti i componenti hardware e software dei due tablet.

specs-ipad-pro-surface-pro-3-c_story

Ognuno giudichi da sé. Va però sottolineato che il Surface Pro 3 è uscito un anno fa mentre iPad Pro vedrà la luce solo a novembre. Sarà opportuno ripetere la comparazione con il nuovo modello di tablet Microsoft, che è atteso per il mese prossimo.

Nota: Apple non ha rivelato ufficialmente il quantitativo di RAM presente in iPad Pro, tuttavia Adobe avrebbe confermato i 4GB di cui si parla nella tabella comparativa.

[Neowin]

Categorie: Apple
Tags: iPad Pro,  Microsoft Surface, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
iPad Pro? Non sostituirà i laptop perché non ha imparato nulla da Surface

iPad Pro? Non sostituirà i laptop perché non ha imparato nulla da Surface

Da oggi è ufficialmente in vendita, anche nel nostro paese, l’iPad Pro, il modello di iPad da 12,9″ con il quale Apple intende attaccare il mercato PC e compiere la […]

L’iPad da 12.9 pollici potrebbe funzionare con iOS e OS X

L’iPad da 12.9 pollici potrebbe funzionare con iOS e OS X

Da diverso tempo a questa parte si discute circa la possibilità che Apple possa introdurre sul mercato un nuovo modello di iPad dotato, a differenza di quanto proposto sino ad […]

Microsoft attacca nuovamente l’iPad con un sito web comparativo

Microsoft attacca nuovamente l’iPad con un sito web comparativo

Dopo lo spot di qualche giorno fa con cui la redmondiana si è presa gioco dell’iPad confrontandolo con l’Asus VivoTab RT Microsoft ha deciso di tornare nuovamente alla carica, questa […]

Microsoft Surface, per Tim Cook è un compromesso e un prodotto confuso

Microsoft Surface, per Tim Cook è un compromesso e un prodotto confuso

Nel corso della conferenza finanziaria tenuta da Apple proprio durante le ultime ore e durante la quale sono stati annunciati i dati dell’azienda inerenti all’ultimo trimestre oramai trascorso a Tim […]

Woz promuove Microsoft

Woz promuove Microsoft

Dopo aver lodato Windows Phone scherzando sul fatto che Steve Jobs si fosse reincarnato in quel di Redmond per progettare l’interfaccia Metro, così semplice e innovativa, il co-fondatore di Apple, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1rico

    Con 799 euro (o $, ormai è lo stesso) mi prenderei un turbo-PC gaming veramente cazzuto, quad core e dual boot (per navigare in sicurezza Linux è imbattibile) e per di più anche portatile.
    O magari un Chromebook (in fondo è una distro Linux fatta da Google), spendendo molto meno.
    Non è touch? Meglio, col ditone non sai mai cosa vai a cliccare 😉

    11 Set 2015, 10:06 pm Rispondi|Quota