Geekissimo

Instagram: cosa sono i gruppi Telegram e come sfruttarli al meglio

 
Shor (Angelo Di Veroli)
8 marzo 2018
0 commenti

In questo articolo ho deciso di parlarti di uno strumento sconosciuto ai più, ma estremamente utile per migliorare l’engagement del tuo profilo Instagram. Sto parlando dei gruppi Telegram. Tra poco scoprirai cosa sono e che utilizzarli al meglio.

Prima di tutto una veloce presentazione. Mi chiamo Luca Zocchi, sono un blogger professionista da circa 12 anni e piuttosto conosciuto sul web per avere realizzato la guida più completa per aumentare i followers su Instagram.

Ma torniamo all’argomento del post 😉

Come ti accennavo poc’anzi, i gruppi Telegram servono a migliorare l’engagement del tuo profilo Instagram. L’engagement è un dato molto importante, forse persino di più del numero dei followers di un profilo Instagram

Si tratta, in poche parole, del rapporto tra il numero dei tuoi seguaci e i mi piace sulle foto. Senza entrare troppo nello specifico, più l’engagement è alto, più il profilo ha possibilità di crescere in maniera organica, senza bisogno di altre strategie più o meno invasive come quella orma stra-conosciuta del follow/unfollow.

Quindi l’engagement è un elemento di vitale importanza per il tuo profilo Instagram. Testimonia lo stato di salute del tuo account. Più è alto, maggiori saranno le possibilità di successo sul social network preferito dagli italiani.

E già perché se in giro per il mondo a fare la voce grossa è sempre Facebook, nel Bel Paese la mania Instagram dilaga. Il social network dedicato alle immagini si avvicina alla mostruosa soglia del miliardo di utenti attivi. Cifre paurose, con un trend di crescita che sembra inarrestabile.

Le aziende hanno compreso l’importanza di Instagram e il fenomeno dell’influencer marketing ne è una diretta conseguenza. Il sogno nascosto di milioni di giovani italiani è quello di diventare influencer e di cominciare a collaborare con i brand. Sulla scia di Chiara Ferragni in tanti stanno cercando di ricalcarne le orme.

E allora l’obiettivo principale è quello di crescere e di farlo nel minore tempo possibile. Oggi Instagram non è ancora in grado di offrire uno strumento pubblicitario capace di far crescere un profilo e per questa ragione le strategie, più o meno lecite, dilagano.

Tralasciando le tecniche più scorrette, come quella di acquistare i followers, una delle strategie più in voga del momento è quella di partecipare ai gruppi Telegram per aumentare l’engagement e quindi la visibilità del proprio account.

Cos’è Telegram

Telegram è una sorta di Whatsapp per smanettoni. A differenza del primo, il grande vantaggio di Telegram è quello di potere creare dei BOT (utenti robot) ai quali affidare tutta una serie di operazioni, come la gestione dei gruppi Instagram.

Telegram è anche famoso per la sicurezza che è in grado di garantire ai suoi utenti, per questa ragione spesso è stato utilizzato da organizzazioni criminali; persino dall’ISIS. Ma non farti spaventare, non sono gli strumenti ad essere cattivi, è sempre l’utilizzo che ne fai.

Come partecipare ai gruppi Telegram per Instagram

Giornalmente ricevo decine e decine di richieste da parte di utenti Instagram che desiderano essere inseriti in qualche gruppo Telegram. Se anche tu hai la stessa esigenza lascia un commento oppure visita il mio blog instaworld.

Per partecipare ai gruppi Telegram, infatti, ci sono solo due strade: essere invitati oppure conoscere il link del gruppo.

Come utilizzare i gruppi Telegram

I gruppi Telegram sono delle community che vengono create da utenti esperti di Instagram. Esistono varie declinazioni, ma tutte hanno un unico obiettivo: garantire ai tuoi contenuti il massimo dei likes e dei commenti.

Partecipare a questi gruppi può rivelarsi un toccasana per l’engagement del tuo profilo. E’ fondamentale, tuttavia, saperli sfruttare al meglio. Scopriamo come.

Come prima cosa, nel caso tu non l’abbia ancora fatto, scarica immediatamente l’applicazione. E’ disponibile sia per mobile che in versione desktop. Tu la utilizzerai prevalentemente dal cellulare. Effettuato il download, il secondo step è impostare il nome utente con quello del tuo profilo Instagram.

Ecco un esempio

Adesso sei pronto per partire. Come hai notato, io sono iscritto a diversi gruppi Telegram. Alcuni sono governati dai BOT, altri invece hanno un funzionamento più semplice ed intuitivo, come quello che ho creato io stesso per gli utenti del mio blog. Oggi analizzeremo proprio questa tipologia, abbastanza basica, di gruppo Telegram.

Come sfruttare al meglio i gruppi Telegram

L’algoritmo di Instagram funziona in maniera piuttosto semplice. Per come è stato pensato dagli sviluppatori, tende ad offrire il massimo della visibilità ai contenuti che hanno ricevuto mi piace di qualità (non fake) subito dopo la pubblicazione della foto. Per questa ragione, se desideri sfruttare al massimo il potenziale del gruppo, dovrai condividere la tua foto al suo interno subito dopo la pubblicazione della stessa sul tuo profilo Instagram.

Come funziona il gruppo Telegram Instaworld

Il gruppo Telegram Instaworld creato dal mio team ha un funzionamento molto semplice. Le regole che trovi nel messaggio fissato in alto ti spiegano esattamente cosa fare. Prima di postare nel gruppo e ricevere likes e commenti di qualità sulla tua foto, dovrai a tua volta mettere mi piace e commentare le 10 foto che ti hanno preceduto.

I commenti dovranno essere di qualità, dovranno contenere almeno 4 parole inerenti alla foto. Questo perché Instagram tende a penalizzare i commenti spam, che tra l’altro sono fonte primaria di segnalazione da parte degli utenti.

Le strategie possono essere applicate per forzare un pochino le regole del gioco, ma bisogna farlo nella maniera più etica possibile e nel rispetto della community.

I likes ed i commenti che riceverai subito dopo la pubblicazione della foto, grazie alla partecipazione al gruppo, permetteranno al tuo contenuto di scalare le posizioni. Ovviamente il prerequisito fondamentale è pubblicare foto e video di qualità. Senza di essa nessuna strategia potrà mai condurti da nessuna parte.

Il mio profilo morethanphuket, ad esempio, è cresciuto prevalentemente per viralità. Alla base, come potrai osservare, ci sono contenuti di qualità. Senza una strategia efficace, tuttavia, la qualità da sola non basta. Ed è per questa ragione che i gruppi Telegram sono così importanti.

Ovviamente quella dei gruppi non è l’unica strategia, ma è sicuramente una delle più efficaci e a buon mercato. Ci sono altre tecniche, come il Power Like e il Like Bombing, che possono arrivare a costare cifre davvero impegnative e vale la pena sfruttarle solo se alla base c’è un’idea di business delineata e potenzialmente vincente.

Siamo così giunti alla fine di questa mini guida all’utilizzo dei gruppi Telegram, strumenti davvero molto efficaci per aumentare la visibilità delle tue foto. Dubbi, domande? Lascia un commento qui sotto.

 

Categorie:
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
GoEuro, l’app multimediale e all-in one di comparazione e prenotazione viaggi

GoEuro, l’app multimediale e all-in one di comparazione e prenotazione viaggi

Con l’avvento delle più moderne tecnologie ed in particolar modo con l’avvento di Internet molte delle operazioni che in passato potevano apparire faticose e che potevano andare ad impegnare parecchio […]

Youtube mobile con tutte le funzioni

Youtube mobile con tutte le funzioni

Youtube, un servizio che non ha bisogno di tante presentazioni, mi limito a dire, per chi in questi due anni è stato incantato dalle veline, che è la piattaforma di […]

Telefonini, ma è giusto chiamarli cosi?

Telefonini, ma è giusto chiamarli cosi?

Perché definirli telefonini? In fin dei conti oramai fanno di tutto e sopratutto nel caso dei ragazzi la funzione meno usata è proprio quella di telefonare. Sono nati moltissimi servizi […]

Giochi gratis per cellulare con Playyoo

Giochi gratis per cellulare con Playyoo

Alzi la mano chi non ammazza il tempo giocando con il cellulare. Quasi nessuno. Però molto spesso i giochi che si possono scaricare sono bruttarelli ed inoltre sono a pagamento. […]

Nec Tag: bracciale a fascia con cellulare

Nec Tag: bracciale a fascia con cellulare

Davvero molto bello questo concept della Nec. Hanno elaborato un cellulare in gomma flessibile, che può piegarsi e arrotolare intorno ad un braccio o al polso come una fascia elastica. […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento