Geekissimo

Rispolverata la bufala sul nuovo codice della strada 2019 tramite Facebook e WhatsApp

 
Antonio Mele
19 Marzo 2019
0 commenti
nuovo codice della strada 2019

nuovo codice della strada 2019

Arriva su Facebook e WhatsApp la bufala riguardante il nuovo codice della strada 2019, che a quanto pare rilascia una serie di false informazioni in merito alle multe che potrebbero arrivare per il pubblico nel caso in cui dovessero essere beccati alla guida utilizzando lo smartphone. Ecco perché occorre un approfondimento, considerando quanto pubblicato da bufale.net, con relative precisazioni.

Al dì là della bufala relativa al nuovo codice della strada 2019, è importante evidenziare anche cosa sia lecito fare alla guida e cosa prevede invece delle sanzioni per gli utenti, come specificato dalla fonte che abbiamo riportato in precedenza su un argomento tanto importante:

“Facciamo attenzione.
A partire da Martedì prossimo entrerà in vigore il nuovo codice della strada. Oggi è stato approvato l’articolo più pesante, ed è giusto così:
*chiunque verrà sorpreso alla guida del veicolo, anche se è fermo  ai semafori o agli stop, con il cellulare  o altri apparecchi*
la sanzione è la seguente: *ritiro immmediato della patente* e una *multa da 180 €uro fino a 680 €uro.*Quindi stiamo tutti molto attenti, organizziamoci con i viva voce e *se indossiamo gli auricolari ricordiamoci che un orecchio deve restare libero*
Il fatto di avere il telefono in mano e parlare attraverso il vivavoce dello stesso, comporta ugualmente la sanzione. A cui andra’ aggiunta la sanzione guida con una mano da €161 e 5 punti in meno..
Fai girare a manetta!”.

Come sempre avviene in questi casi, diffidate di catene di questo tipo in circolazione su Facebook e WhatsApp, anche perché da oggi 19 marzo non cambia nulla sul nuovo codice della strada 2019 per il pubblico italiano. L’avete letta anche voi questa storia?

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Poke, la nuova app di Facebook per mandare messaggi che si autodistruggono

Poke, la nuova app di Facebook per mandare messaggi che si autodistruggono

Poke, una delle funzioni più ignorate del social network di Facebook. Alcuni di voi sapranno che il bottone consentiva di lanciare una sorta di “allarme” ad un amico, anche se […]

Facebook in trattative per acquistare WhatsApp?

Facebook in trattative per acquistare WhatsApp?

Qualche mese fa, Facebook riuscì ad aggiudicarsi una vittoria importante: Instagram. Si mormora che il social network in blu non fosse l’unico interessato, ma anche Google e Twitter avevano in […]

Relationbook, scoprire velocemente lo stato sentimentale degli amici di FB

Relationbook, scoprire velocemente lo stato sentimentale degli amici di FB

Il famoso social network di Mark Zuckerberg era nato soprattutto per permettere alle persone di ritrovare i propri conoscenti del passato. Gli utenti hanno potuto rimettersi in contatto con persone […]

WP Social Stats, monitorare le condivisioni dei propri post sui servizi di social networking

WP Social Stats, monitorare le condivisioni dei propri post sui servizi di social networking

Chi dispone di un proprio spazio online e, nello specifico, chi tra voi lettori di Geekissimo gestisce un blog o un sito web su WordPress sicuramente ben saprà quanto possa essere […]

Pic Collage, creare collage su Android e iOS

Pic Collage, creare collage su Android e iOS

Nella giornata di ieri vi abbiamo presentato un’applicazione web che vi consentiva di creare dei fantastici collage professionali, o quasi, direttamente dal vostro browser. Il sito Meowfoto è sicuramente un […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento