Geekissimo

WhatsApp da iPhone ad Android: è facilissimo con Dr.Fone

 
Antonio Mele
31 Ottobre 2019
0 commenti
WhatsApp

WhatsApp

Cambiare telefono è un’azione tutt’altro che facile: non solo ci si trova a dover scegliere fra decine di modelli, ma bisogna anche dire addio alle funzionalità e ai percorsi a cui eravamo abituati. Per questo la scelta del nuovo telefono che andrà a sostituire il nostro vecchio amico deve essere fatta secondo alcuni criteri specifici, sperando che non ce lo faccia rimpiangere ed evitando dunque di scatenare in noi nostalgie inutili quanto dolorose. 

Anche facendo un’ottima scelta però, ci saranno sempre delle piccole cose che a primo impatto ci faranno odiare il nostro nuovo device, come ad esempio dati mancanti o personalizzazioni che ovviamente non ci sono più! 

Non di rado capita di sentire amici o familiari lamentarsi all’acquisto di un nuovo cellulare, per un motivo molto semplice: vogliono installare WhatsApp sul nuovo dispositivo, ma una volta scaricata e avviata l’app non trovano i vecchi dati relativi all’applicazione. Le chat non ci sono più, tanto meno i contenuti multimediali e così via. Riuscire a recuperare tutto a questo punto è quasi impossibile.

Le cose si fanno ancora più complicate quando si passa da un iPhone ad un Android. Gli utenti iPhone sono costretti a muoversi tra applicazioni o piattaforme esclusivamente Apple, che spesso presentano funzioni o dinamiche non proprio intuitive! Che si abbia un cellulare del colosso della Silicon Valley o un semplice Android, per avere la speranza di recuperare i propri dati bisogna fare ciclicamente dei backup.

La creazione di un backup di tutte le tue conversazioni WhatsApp su iPhone richiede di fare uso di iCloud. Si possono fare backup manuali o automatici e backup pianificati. Ci sono però alcuni prerequisiti a cui fare attenzione: versione iOS 3.2 o successiva, si deve accedere ad iCloud e ci deve essere spazio libero disponibile per archiviazione iCloud e sul dispositivo iOS.

Inoltre, per gli utenti iOS iPhone 7 l’opzione Documenti & Dati deve essere ON e anche per gli utenti di iOS iPhone 8 o versioni successive, iCloud Drive deve essere su ON. Dopo esserti accertato che quanto sopra è tutto pronto e impostato, devi semplicemente entrare su Whatsapp, cliccare su “Impostazioni” e “Chat”. Qui apparirà “Backup Chat” e dovrete scegliere “Fai il Backup adesso”. Se si desidera essere in grado di eseguire automaticamente il backup online di WhatsApp, è possibile attivarlo toccando l’opzione di “Auto Backup” e selezionando la frequenza dei backup.

Usando questo processo non c’è bisogno di un software aggiuntivo e che è un metodo facile da seguire e da utilizzare.

Per contro però questo non è il metodo più affidabile per fare copie di backup dei tuoi messaggi WhatsApp, visto che iCloud è incline a causare problemi in un momento successivo e non ti offre alcun controllo sulla scelta dei messaggi o dei dati da salvare.

Però rimane il fatto che ora hai acquistato un Android: come si fa a trasferire i dati WhatsApp da iPhone ad Android

C’è un metodo alternativo che è molto più facile da usare e che ha una maggiore versatilità: mi riferisco al software che si chiama Dr.Fone della Wondershare, che è uno dei migliori software per il backup o il ripristino disponibile per dispositivi Android e iOS. 

Dr.Fone – Ripristina App Social può fare il backup di tutti i tuoi dati WhatsApp nel modo più facile possibile. Collega il tuo iPhone e con un solo clic, il backup funziona da solo. Inoltre, puoi visualizzare in anteprima e controllare qualsiasi elemento desiderato ed esportarlo sul computer come file HTML per la lettura o la stampa. 

Il processo è semplicissimo, basta lanciare il programma e collegare il dispositivo iOS. Una volta che il telefono è stato collegato, allora fare clic su “Backup” per avviare il processo di backup.

Quando il processo di backup è finito, è possibile visualizzare in anteprima il file di backup ed esportare dati in modo selettivo. Ora hai una copia di backup che è possibile utilizzare in qualsiasi momento indipendentemente dal fatto se si sia connessi online o meno e che, soprattutto, può essere semplicemente trasferita sul tuo nuovo Android, recuperando tutte le tue importantissime chat!

Categorie: Applicazioni Online
Tags: Whatsapp, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Ennesima bufala a luglio 2019: WhatsApp diventa a pagamento secondo una catena

Ennesima bufala a luglio 2019: WhatsApp diventa a pagamento secondo una catena

Ancora in circolazione la bufala a luglio 2019 chiamata “WhatsApp diventa a pagamento” secondo una catena nuovamente popolare

Whatsapp e Telegram verso l’aggiornamento con nuove emoji: ecco quali

Whatsapp e Telegram verso l’aggiornamento con nuove emoji: ecco quali

Whatsapp e Telegram verso l’aggiornamento con nuove emoji, al punto che oggi 25 giugno possiamo scoprire più da vicino quali sono in arrivo. Eccole nel dettaglio

Whatsapp in aggiornamento su iPhone: novità della versione 2.17.1

Whatsapp in aggiornamento su iPhone: novità della versione 2.17.1

Whatsapp in aggiornamento su iPhone, visto che in queste ore possiamo soffermarci sulle novità ufficiali della versione 2.17.1. Scopriamole più da vicino

Niente Whatsapp per alcuni smartphone Android ed iOS: chi rischia?

Niente Whatsapp per alcuni smartphone Android ed iOS: chi rischia?

Niente Whatsapp per alcuni smartphone Android ed iOS, ma vediamo più da vicino chi rischia realmente dopo i provvedimenti di oggi. Ecco i dettagli

Whatsapp Web: ecco come si usa il client web ufficiale di Whatsapp

Whatsapp Web: ecco come si usa il client web ufficiale di Whatsapp

Giornate particolari per Whatsapp che, oltre a bannare degli utenti che utilizzavano terze applicazioni, ha lanciato finalmente la versione web dell’amata app! WhatsApp Web è uscito, ma come si utilizza? […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento