Geekissimo

In arrivo un nuovo tipo di pubblicità su YouTube

 
Romolo Ganzerli (Seroban)
10 maggio 2008
4 commenti

Si preannunciano grandi novità per gli utenti di YouTube.
Il capo esecutivo l’amministratore delegato di Google Eric Schmidt ha annunciato ieri ad un metting con gli azionisti che l’ azienda sta attualmente lavorando su un nuovo tipo di pubblicità da inserire nel noto sito di video sharing YouTube.

Abbiamo un nuovo prodotto pubblicitario che non sarà pre-roll o post-roll” ha detto Schmidt, riferendosi alle pubblicità che compaiono prima e dopo l’esecuzione dei video. “E’ un approccio del tutto innovativo, pensate a pubblicità che si integrino perfettamente nel contesto di youtube, e che possano utilizzare le pagine in maniera del tutto rivoluzionaria.”
Non sono stati rivelati ulteriori dettagli in merito, ma pare che non ci sia molto da attendere prima di scoprire di cosa si tratti. “La pubblicità sarà aggiunta nei prossimi mesi.


Schmidt non ha nascosto il suo desiderio di ricavare molto più denaro da un sito dalle potenzialità di YouTube, che ha un bacino di utenza tra i più vasti al mondo. Non ci sono stati ancora sviluppi interessanti su questo fronte, ma c’è da aspettarsi molto, vista la dichiarata volontà di fare qualcosa di importante entro l’anno.

Google, che ha acquistato YouTube nell’ottobre 2006 per 1.65 miliardi di dollari, ha la sua maggior fonte di guadagno nella pubblicità contestuale online, gli “adsense”.
Schmidt ha ammesso che la sua azienda non detiene il primato nel settore della pubblicità online, bensì è seconda all’ eterna rivale Yahoo.

Via | WebWare
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
YouTube, in arrivo un abbonamento per rimuovere la pubblicità?

YouTube, in arrivo un abbonamento per rimuovere la pubblicità?

Nella maggior parte dei casi per poter guardare un video su YouTube si è costretti a spendere qualche secondo in visualizzazioni di inserzioni pubblicitarie. Google ha infatti scelto di adottare […]

Aggiungiamo il nostro Adsense ad un player Youtube!

Aggiungiamo il nostro Adsense ad un player Youtube!

Tutti voi blogger, ma non solo, possedete sicuramente un account Adsense. Per quei pochi che non sanno di cosa sto parlando vado a rinfrescare un pochino la memoria. Adsense è […]

Le donazioni non bastano, e se Wikipedia si affidasse alle entrate pubblicitarie?

Le donazioni non bastano, e se Wikipedia si affidasse alle entrate pubblicitarie?

Ultimamente Wikipedia è particolarmente sotto pressione a causa delle critiche sollevate da più sedi accademiche in merito soprattutto ai contenuti dell’enciclopedia, e da ciò è scaturita una divisione tra gli […]

Adsense sperimenta un nuovo formato con scroller

Adsense sperimenta un nuovo formato con scroller

Youtube ultimamente si può considerare il “banco di prova” delle nuove sperimentazioni da parte di Google per quanto riguarda il programma di affiliazione Adsense. Già da qualche mese in America […]

Lista delle keywords (parole chiave) più ricercate del 2007 su Google divise per categorie

Lista delle keywords (parole chiave) più ricercate del 2007 su Google divise per categorie

Google con anticipo di 2 settimane abbondanti sul 2008, ha rilasciato la lista delle keywords (parole chiave) più ricercate del 2007 su Google, il motore di ricerca più utilizzato al […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1tondo

    Solo una precisazione Eric Schmidt è il CEO di Google, ma se proprio vuoi tradurlo in italiano si traduce di solito come AD (amministratore delegato) e non capo esecutivo.
    Ciao

    10 Mag 2008, 3:26 pm Rispondi|Quota
  • #2Seroban

    Grazie, corretto 🙂

    11 Mag 2008, 1:12 am Rispondi|Quota
  • #3Alex

    1,65 miliardi di dollari… :O

    1 Mag 2009, 11:14 pm Rispondi|Quota
  • #4casino

    come al solito difficilmente daranno la possibilità a noi casinisti… ovvero a noi webmaster di siti di casino online di fare pubblicità su youtube…. chi vivrà vedrà

    30 Apr 2010, 10:06 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Il 68% dei video online sono targati Google - Geekissimo