Geekissimo

A rischio i computer di altleti/giornalisti/governativi che si recano a Pechino per le Olimpiadi?

 
Daniele Semeraro ([email protected])
17 giugno 2008
8 commenti
Pechino

Le agenzie statunitensi che si occupano di sicurezza nazionale hanno lanciato un allarme a tutti coloro (businessmen, giornalisti, atleti, personale governativo, etc) che si recheranno a Pechino in agosto per seguire le Olimpiadi: i computer portatili o altri apparecchi in grado di comunicare e gestire la posta elettronica potrebbero “essere penetrati da agenti di sicurezza cinesi che mirano a rubare segreti governativi americani o a impiantare bug per infiltrarsi nelle reti statunitensi”. L’allarme ci sembra quanto meno esagerato, ma bisogna comunque tenerne conto.

Stando a quanto riporta l’Overseas Security Advisory Council, “il governo cinese utilizza lo spionaggio elettronico per entrare facilmente nei computer personali o appartenenti ad enti governativi“. Per questo, gli apparecchi lasciati incustoditi anche per qualche minuto in alberghi o in aeroporto potrebbero essere in brevissimo tempo avvicinati da gente addestrata per non farsi scoprire e “penetrati” con dei software maligni in grado, successivamente, di trasferire tutte le informazioni presenti sull’hard-disk. Ma non è tutto.


Considerato, infatti, che la Cina controlla la rete internet, computer e palmari potrebbero essere penetrati anche da remoto. E c’è già chi ipotizza che agenti dell’Fbi ai viaggiatori che tornano dalle Olimpiadi controllino il contenuto del computer per verifiare se effettivamente è stato installato qualche programma non autorizzato.

L’ambasciata cinese non ha smentito né confermato l’allarme e si è limitata a un “no comment”, anche se il portavoce del ministero degli Esteri Qin Gang ha spiegato che “le accuse dello spionaggio cinese nei confronti degli Stati Uniti è insensato e non si fonda su alcuna base veritiera”.

Via | Usa Today
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Secunia PSI, diagnostica completa ed efficace

Secunia PSI, diagnostica completa ed efficace

Ne esistono tantissimi di programmi che permettono di stabilire con una certa precisione il livello di sicurezza del proprio PC. Qui su Geekissimo abbiamo sempre segnalato le applicazioni ed i […]

Condannato a 9 anni di prigione il super-spammatore mondiale

Condannato a 9 anni di prigione il super-spammatore mondiale

La notizia sta facendo, piano piano, il giro del mondo. La Corte Suprema della Virginia, negli Stati Uniti, a ha condannato a nove anni di carcere Jeremy Jaynes, accusato di […]

Windows, perché bisogna riavviare il PC dopo l’installazione/disinstallazione di un software? Scopritelo con questo programma gratuito!

Windows, perché bisogna riavviare il PC dopo l’installazione/disinstallazione di un software? Scopritelo con questo programma gratuito!

Nella nostra vita da geek ed utenti Windows, chissà quante volte ci è capitato di ritrovarci di fronte alla fatidica schermata, comparsa dopo l’installazione o la disinstallazione di un software, […]

Lo spam che arriva… dagli Mp3

Lo spam che arriva… dagli Mp3

Ultimamente ci stiamo occupando spesso di spam, i tanto “odiati” messaggi di posta indesiderata che molto spesso invadono le nostre caselle di porta elettronica portando con sé, nei casi migliori, […]

“Internet? È roba vecchia”. Parola dei suoi creatori

“Internet? È roba vecchia”. Parola dei suoi creatori

Avete capito bene: secondo i pionieri della Rete, internet sarebbe ormai un’infrastruttura obsoleta. A rivelarlo un articolo del Wall Street Journal. Nel 1969 Larry Roberts del Pentagon’s Advanced Research Projects […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Micheluzzo

    Boh magari ci potrebbe pure essere un fondo di verità, ma a me sembra un po’ un’americanata!

    17 Giu 2008, 9:13 am Rispondi|Quota
  • #2Simone

    a me sa tanto di film più che di realtà…

    17 Giu 2008, 10:15 am Rispondi|Quota
  • #3NeXTWay

    Se gli atleti/giornalisti/governativi installeranno linux saranno al sicuro anche lì xD

    17 Giu 2008, 10:22 am Rispondi|Quota
  • #4newmediologo

    Ma che ridanno di nuovo la prima serie di “Missione Impossibile..”..??

    17 Giu 2008, 10:28 am Rispondi|Quota
  • #5Excellent

    Perchè, gli USA cosa fanno di solito se non infiltrarsi in tutti i mezzi di comunicazione esistenti? E chi è che controlla la rete backbone? e chi gestisce i nomi a dominio? e perchè il numero di prefisso telefonico internazionale degli USA è “+1”?

    17 Giu 2008, 11:19 am Rispondi|Quota
  • #6mod_2

    O.o

    17 Giu 2008, 1:15 pm Rispondi|Quota
  • #7lumo

    Secondo me sa di falso, però se fosse vero viene confermato ke i cinesi stanno sui cosidetti di tutti

    17 Giu 2008, 1:25 pm Rispondi|Quota
  • #8American Freedom

    Lo immaginavo che la cina fosse nazista.

    11 Ago 2008, 10:47 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. A rischio i computer di altleti/giornalisti/governativi che si recano a Pechino per le Olimpiadi?