leonardo.it

Come avviare la deframmentazione del disco fisso dal menu contestuale di Windows

 
@naqern (Andrea Guida)
26 giugno 2008
4 commenti

Da bravi geek saprete sicuramente che, per chi utilizza sistemi Windows, è buona abitudine effettuare una periodica deframmentazione del disco fisso per prevenire un vertiginoso calo delle prestazioni della macchina.

L’utility integrata nei sistemi operativi di casa Microsoft, utile proprio a compiere questa delicata operazione – anche se non ad ottimi livelli di software appositamente creati (soprattutto in ambito commerciale) – è piuttosto valida, nonché sufficiente a chi quotidianamente muove una normale mole di dati sul proprio PC.

Proprio per questo, oggi vogliamo suggerirvi un simpatico metodo per accedere in maniera super-veloce alla deframmentazione del disco fisso: il menu contestuale di Windows. Basta solo inserire un paio di chiavi nel registro di sistema, e poi, con un click destro sull’icona dell’hard disk da deframmentare, sarà possibile avviare la procedura. Ecco come procedere:


  1. Andare in start > esegui…;
  2. Digitare regedit e premere il tasto Invio;
  3. Andare in HKEY_CLASSES_ROOT\Drive\shell;
  4. Creare una nuova chiave;
  5. Rinominare la chiave appena creata in runas;
  6. Assegnare Avvia deframmentazione disco come valore alla voce (Default);
  7. Andare in HKEY_CLASSES_ROOT\Drive\shell\diskcleanup;
  8. Creare una nuova chiave;
  9. Rinominare la chiave appena creata in command;
  10. Assegnare defrag %1 -v come valore alla voce (Default).

Ecco fatto, da adesso in poi sarà possibile avviare la deframmentazione del disco fisso dal menu contestuale di Windows. Per i più pigri, o coloro che non desiderano avventurarsi nel “magico mondo” del registro di sistema, ecco uno script precompilato per applicare e rimuovere questo utile trucchetto.

Buon defrag a tutti!

Via | HowToGeek
Foto | Flickr
Articoli Correlati
YARPP
O&O SpeedCheck, software per consigliare la deframmentazione del disco

O&O SpeedCheck, software per consigliare la deframmentazione del disco

La frammentazione consiste nel suddividere insieme di dati in più parti, allocandole in location distanti tra loro; per questo motivo, nel momento in cui le informazioni risultano essere frammentate, il […]

My Defragmenter, analizzare e deframmentare il disco fisso con estrema semplicità

My Defragmenter, analizzare e deframmentare il disco fisso con estrema semplicità

Eseguire la deframmentazione del disco costituisce senz’altro un processo di fondamentale importanza al fine di un efficiente funzionamento della propria postazione multimediale, tuttavia, a seconda delle diverse circostanze, l’esecuzione di […]

Come avviare la pulizia del disco fisso dal menu contestuale di Windows

Come avviare la pulizia del disco fisso dal menu contestuale di Windows

Chissà quante volte, nonostante la vasta capienza che contraddistingue gli hard disk moderni, vi sarete trovati nella difficile situazione di riscontrare uno spazio esaurito – o quasi – in questi […]

Strumenti utili e trucchetti per la deframmentazione del disco fisso

Strumenti utili e trucchetti per la deframmentazione del disco fisso

Da bravi geek saprete sicuramente che la deframmentazione del disco fisso, quando si utilizza come sistema operativo Windows e/o il file system NTFS, è un qualcosa di fondamentale per mantenere […]

Windows XP: Come installare/disinstallare la recovery console su disco fisso

Windows XP: Come installare/disinstallare la recovery console su disco fisso

La recovery console, per chi non lo sapesse, è quello strumento presente nel CD di Windows (avviabile tramite DOS) che, ci permette di riparare danni più o meno gravi verificatisi […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #13sulBlog

    Richiamare l’applicativo per la deframmentazione è certamente veloce… ma il brutto viene quando la deframmentazione vera e propria entra in funzione … ZZzzZZzzzZZzz…

    26 giu 2008, 10:48 am Rispondi|Quota
  • #2tommy

    io consiglio a tutti Auslogics disk defrag…. a mio parere è più veloce di quello di windows… io lo uso da tempo e non mi ha mai dato problemi!!! ciao ;)

    26 giu 2008, 11:34 am Rispondi|Quota
  • #3Giampozzo

    Perché io che ho Vista non posso fare tutto questo?
    In HKEY_CLASSES_ROOT\Drive\shell manca totalmente la chiave “diskcleanup”, senza contare che tutti i nomi sono diversi: (Default) è (Predefinito); valore è Valore Dati…
    Meglio non toccare nulla e lasciar perdere.

    26 giu 2008, 11:52 am Rispondi|Quota
  • #4claudio

    @tommy,
    auslogics non può essere migliore di quello di Windows, dato che usa le stesse API del defrag di Windows. Ausolics è in pratica soltanto un front-end per il defrag di Windows

    26 giu 2008, 6:08 pm Rispondi|Quota