Geekissimo

DeskHedron, il cubo di Compiz su Windows (ancora una volta)

 
Andrea Guida (@naqern)
14 ottobre 2008
8 commenti

Diciamoci la verità: mentre i desktop virtuali possono talvolta risultare quasi indispensabili, per molte persone risulta ancora incomprensibile il grado di utilità dell’ormai celeberrimo “cubo 3D” di Compiz su Linux, che però, nelle sue incarnazioni più o meno riuscite su Windows (mediante software terzi) ha sempre ottenuto un discreto livello di popolarità.

Eccoci quindi pronti a segnalarvi la nascita di DeskHedron, un programma gratuito, a sorgente aperta, e che non necessita d’installazione per funzionare, che – proprio come altri suoi simili conosciuti in passato – porta tutta la spettacolarità del cubo di Compiz su Windows.


Una volta scaricato, scompattato in una qualsiasi cartella ed avviato, il programma si posiziona nell’area di notifica, accanto all’orologio di Windows, permettendo all’utente di aggiungere o rimuovere dei desktop virtuali attraverso il menu contestuale. Per far iniziare lo “show” e passare da una scrivania virtuale all’altra, non occorre far altro che utilizzare la combinazione di tasti Ctrl+Shift+Z, per poi sfruttare le frecce direzionali ed il tasto sinistro del mouse.

Insomma, considerando che stiamo parlando di un’applicazione estremamente leggera, che – in maniera costante – non consuma oltre il mezzo MB di memoria RAM, e che il suo effetto scenografico (grazie anche ai riflessi sul fondo, tanto di moda ultimamente) non è per nulla sgradevole, non possiamo negare che siamo di fronte ad un prodotto abbastanza valido, che farà sicuramente la felicità di chi, non volendo rallentare mostruosamente il sistema su cui lavora, non vuole rinunciare a quel pizzico di fuffa, che, ogni tanto, serve a distendere i nervi e rilassarsi nelle lunghe ore di lavoro passate al computer.

Non vi resta che provarlo e dirci le vostre impressioni a riguardo.
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Windows, come visualizzare la barra del menu start alla sola pressione del tasto Win

Windows, come visualizzare la barra del menu start alla sola pressione del tasto Win

Ci sono moltissimi geek che amano avere lo schermo del proprio amato computer sempre libero, nascondendo anche tutti quegli elementi che sarebbero da considerarsi “indispensabili” come la barra del menu […]

6 ottime alternative gratuite alla funzione Alt+Tab di Windows

6 ottime alternative gratuite alla funzione Alt+Tab di Windows

La funzione Alt+Tab di Windows, nota anche come task switcher, insieme al copia e incolla, è sicuramente una tra le più utilizzate nel sistema operativo di casa Microsoft. Tralasciando il […]

Vista, come scaricare Firefox ed Opera senza passare per Internet Explorer o altri browser

Vista, come scaricare Firefox ed Opera senza passare per Internet Explorer o altri browser

Gli esperti di tutto il mondo si stanno scervellando per capire l’origine di una strana patologia che sta affliggendo sempre più geek. Si tratta di uno strano “morbo” che mostra […]

3 ottimi software gratuiti per zoomare lo schermo del PC

3 ottimi software gratuiti per zoomare lo schermo del PC

Soprattutto chi utilizza i computer da almeno una decina di anni, si è reso conto di quanto le risoluzioni dei monitor siano aumentate in maniera esponenziale ad un ritmo veramente […]

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

Senza dei download manager di fiducia, la vita di ogni geek, degno di tale definizione, non sarebbe più la stessa. Sì, ma cosa fare se non si ha ancora una […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Mirko

    Appena testato….non venite a paragonarmi questo obrobrio a compiz fusion….per favore….è osceno…ruota da una parte e fa veramente pena…niente a che vedere….

    14 Ott 2008, 10:25 am Rispondi|Quota
  • #2Adelnor

    Davvero molto leggero! Con 4 desktop aperti mi occupa 94kb di ram!
    Non mi è utile come programma ma è ottimo comunque!

    14 Ott 2008, 10:26 am Rispondi|Quota
  • #3Idem

    Deve essere caruccio, lo proverò sicuramente!

    14 Ott 2008, 10:26 am Rispondi|Quota
  • #4NeXTWay

    Io uso Ubuntu (penso già di passare a debian però…)
    Devo dire che ho attivato l’effetto acqua, le finestre “tremolanti”, gli effetti di apertura e chiusura, AWN, le foglie ed un po’ di altra roba.
    Ma non mi è MAI piaciuto il cubo di compiz.
    Se devo usare i desktop virtuali li uso alla “vecchia maniera”, con i pulsantini 1,2,3,4 oppure al limite con “muraglia di desktop” ma il cubo mi da una sensazione di “caotico” e “disordinato”.
    Comunque complimenti a chi oltre ad essere riuscito ad interagire con Windows per fargli produrre desktop virtuali e piazzarli sul cubo si è pure preoccupato di rendere l’applicazione leggera e di distribuirne i sorgenti. =)

    14 Ott 2008, 11:08 am Rispondi|Quota
  • #5Luca

    ma fatemi il favore…
    vorrei ricordare che compiz è l’unico desktop manager a virtualizzare un ambiente 3d tramite vettori – cioè l’ambiente 3d che si vede su linux è realmente 3d, non è una banale imitazione come questa, o come quelle che si vedono su osx… la miglioria non sta nell’estetica….ma nella potenzialità!

    14 Ott 2008, 12:03 pm Rispondi|Quota
  • #6Andrea Guida (Naqern)

    @ Luca: beh, da mezzo MB di RAM occupato che pretendevi? 🙂

    ciao!

    14 Ott 2008, 5:51 pm Rispondi|Quota
  • #7winner1

    nei 3 desktop virtuali creati posso testare applicazioni senza scrivere nel regidto di windows?

    15 Ott 2008, 10:14 pm Rispondi|Quota
  • #8Roberto

    @ Andrea Guida (Naqern):
    Ne potranno occupare anche 50MB, ma non si avrà mai niente come Compiz..

    2 Feb 2009, 1:23 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Applicazione per windows che sdoppi il desktop (come Ubuntu)