Geekissimo

Guida: come modificare il registro di sistema senza accedere a Windows

 
Andrea Guida (@naqern)
8 giugno 2009
3 commenti

regedit

Come i più assidui lettori di queste pagine digitali ben ricorderanno, poco meno di un anno fa vedemmo insieme come creare un disco di pronto soccorso per il PC a costo zero in maniera abbastanza facile e veloce.

Ebbene, cari amici geek, dovete sapere che con quello stesso disco, l’UBCD4Win, è possibile modificare il registro di sistema senza accedere a Windows. L’ideale quando, a causa di virus, malware o installazioni di software non andate a buon fine, risulta impossibile accedere al sistema e la soluzione si nasconde dietro una manciata di chiavi del registro.

Questa la procedura da seguire passo passo per arrivare allo scopo in maniera “indolore”:


  1. Seguire la guida su come creare un disco di pronto soccorso per il PC;
  2. Effettuare il boot dal disco creato;
  3. Avviare normalmente la shell di UBCD4Win (attivare il supporto alla rete non è necessario);
  4. Recarsi nel menu Start > Programs > Registry Tools ed avviare il programma RegEdit;
  5. Fare click sulla chiave HKEY_USERS;
  6. Selezionare la voce Carica hive dal menu File;
  7. Recarsi nella cartella Windows\System32\Config\ del drive dov’è installato il proprio Windows (ad esempio, C:);
  8. Aprire il file SOFTWARE (senza estensione) per caricare le chiavi relative ai programmi;
  9. Assegnare un nome alla chiave;
  10. Recarsi nella chiave Microsoft > Windows NT > CurrentVersion > Winlogon contenuta in quella appena creata, fare doppio click sulla voce Userinit ed assicurarsi che il suo valore sia uguale a C:\Windows\System32\Userinit.exe, (dove “C:” deve essere uguale al drive dove risiede Windows e quella virgola va realmente posta alla fine del percorso);
  11. Fare click sulla chiave HKEY_USERS;
  12. Selezionare la voce Carica hive dal menu File;
  13. Recarsi nella cartella Windows\System32\Config\ del drive dov’è installato il proprio Windows (ad esempio, C:);
  14. Aprire il file SYSTEM (senza estensione) per caricare le chiavi relative al sistema;
  15. Assegnare un nome alla chiave;
  16. Procedere con le proprie modifiche;
  17. Riavviare il PC.
Sembra lungo, sembra complicato, ma ci vuole più tempo a spiegarlo che a farlo. A dire il vero ci sarebbe anche lo strumento denominato Regedit (Remote) per caricare in automatico i profili utente nell’editor del registro, ma abbiamo preferito indicarvi una strada fortemente “geek”, magari un po’ meno “user-friendly” ma di sicura efficacia. Buon smanettamento!

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Windows: cancellare velocemente le chiavi dal registro di sistema senza Regedit

Windows: cancellare velocemente le chiavi dal registro di sistema senza Regedit

Tutti coloro che in vita loro non hanno mai smanettato nel registro di Windows per cancellare una chiave precedentemente inserita (da sé stessi o da qualche software appena disinstallato) facciano […]

Come avviare la pulizia del disco fisso dal menu contestuale di Windows

Come avviare la pulizia del disco fisso dal menu contestuale di Windows

Chissà quante volte, nonostante la vasta capienza che contraddistingue gli hard disk moderni, vi sarete trovati nella difficile situazione di riscontrare uno spazio esaurito – o quasi – in questi […]

Windows Vista, come risolvere il problema della navigazione lenta nelle cartelle di rete

Windows Vista, come risolvere il problema della navigazione lenta nelle cartelle di rete

Ed eccoci tornati a parlare di quei grandi-piccoli problemi che affliggono Windows Vista e che, se risolti, riescono a semplificare incredibilmente il lavoro quotidiano sui PC nei quali è appunto […]

Come ottimizzare al massimo Windows XP tramite il registro di sistema

Come ottimizzare al massimo Windows XP tramite il registro di sistema

Da bravi geek sapete benissimo il ruolo fondamentale del registro di sistema nei sistemi Windows, così come sapete alla perfezione che un qualsiasi sistema operativo (diciamo in special modo quelli […]

Come ripristinare un account in Windows Vista quando cancellato per sbaglio o si è dimenticata la password

Come ripristinare un account in Windows Vista quando cancellato per sbaglio o si è dimenticata la password

Ahinoi anche ai geek più bravi ogni tanto capita di cancellare per sbaglio un account utente in Windows e, perché no, anche di dimenticarsi qualche importante password di accesso, recentemente […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Ciccio

    Esiste la possibilità di editare il registro di un hard disk su cui è installato windows su un pc funzionante evitando di fare il boot con UBCD4Win?
    questo regedit remote assolve a questo? dove posso trovarlo eventualmente?

    11 Giu 2009, 12:21 pm Rispondi|Quota
  • #2Whirlo

    Mi associo alla domanda di Ciccio…esiste un programma con cui possa modificare un registro di un altro hard disk?

    23 Mag 2010, 10:40 pm Rispondi|Quota
  • #3Rnhmjoj

    Usi il DVD di Windows in modalità ripristino e apri il regedit.

    16 Nov 2010, 12:58 pm Rispondi|Quota