Geekissimo

Semsix, trasformiamo il nostro browser in un potente media player

 
Martina Oliva
25 agosto 2009
4 commenti

2009-08-24_115802

Esistono una moltitudine di modalità per ascoltare della buona musica direttamente dalla nostra postazione multimediale. Sicuramente il metodo più comune consiste nell’avviare il player installato sul nostro fido PC facendogli strimpellare i pezzi che più preferiamo.

In quest’articolo voglio però presentarvi uno strumento particolarmente interessante, ed in qualche modo innovativo, grazie al quale per ascoltare i brani che più amiamo non avremo bisogno di alcun lettore musicale installato sul nostro computer.

Si tratta di Semsix, ossia un ottimo servizio web completamente gratuito e che non richiede alcun tipo di registrazione, grazie al quale è possibile trasformare quello che è il nostro browser preferito in un vero e proprio media player.

Dall’interfaccia grafica affascinante e molto simile a quella di un comune player da desktop, Semix, con tanto di comandi per la riproduzione e per il volume, consente di ascoltare musica direttamente dal web, il tutto mediante pochi semplici click.


Una volta effettuato l’accesso alla pagina web del player, potremo infatti notare che reperire della buona musica rappresenta un operazione risolvibile in pochi semplici passi. Sarà sufficiente inserire negli appositi campi il nome dell’artista, quello del brano o magari il genere musicale e vedremo apparire un elenco, più o meno estremamente ampio, contenente tutta una serie di risultati relativi alle stringhe da noi compilate.

Semsix a questo punto permetterà di creare e salvare playlist, guardare i video relativi a ciascun brano, visualizzare direttamente sul nostro schermo il testo di ciascuna canzone, qualora disponibile, e ovviamente, per non farci mancare proprio nulla, sarà anche possibile ascoltare tutte le web radio presenti in internet.

Si tratta insomma di un ottimo servizio on the web, completo ed altamente funzionale che altro non è se non un ottima soluzione alternativa al classico media player installabile su PC.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Whyd: raccogliere, organizzare ed ascoltare musica online

Whyd: raccogliere, organizzare ed ascoltare musica online

Giorni fa, qui su Geekissimo, abbiamo fatto la conoscenza di Songdrop, una risorsa in rete grazie alla quale raggruppare tutte le canzoni ascoltate online ed accedervi da un’unica posizione. Chi, […]

Songdrop, raccogliere tutta la musica online in un unico servizio

Songdrop, raccogliere tutta la musica online in un unico servizio

La maggior parte delle persone è solita ascoltare musica online sfruttando fonti differenti come, ad esempio, YouTube, Grooveshark, SoundCloud e molte altre ancora. In alcuni casi ed a seconda di […]

PlayListNow, ascoltiamo i brani musicali più adatti in base a ciò che stiamo facendo

PlayListNow, ascoltiamo i brani musicali più adatti in base a ciò che stiamo facendo

A chi non è mai capitato di ascoltare un determinato brano musicale in base al proprio stato d’animo? Sicuramente sono davvero in tanti gli utenti, lettori o meno di Geekissimo, […]

YouScrobble, il mashup perfetto tra YouTube e Last.fm

YouScrobble, il mashup perfetto tra YouTube e Last.fm

Lungo il web sono davvero tanti i servizi mediante i quali è possibile ascoltare, e perché no, anche guardare, i nostri brani preferiti. Si tratta di servizi che, il più […]

TubeRadio.fm, un player on the web per creare playlist di video musicali e non solo

TubeRadio.fm, un player on the web per creare playlist di video musicali e non solo

Girovagando in lungo e in largo per la grande rete, di certo vi sarete accorti che esistono una moltitudine di servizi, sia a pagamento che non, mediante i quali è […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1DrGeeko

    Ben fatto ma lo ritengo utile solo per coloro he non hanno problemi di banda o connessione, inquanto i siti di audio/video streaming tendono a consumare una mole spropositata di kb/s.

    25 Ago 2009, 2:58 pm Rispondi|Quota
  • #2niohoggr

    preferisco usare Songbird …
    il sito non è pesantissimo ma effettivamente occupa molta banda.
    inoltre la qualità audio mi sembra inferiore a quella di youtube

    25 Ago 2009, 10:18 pm Rispondi|Quota
  • #3DrGeeko

    Beh è ovvio… ritrasmette in streaming ciò che è già in streaming 😀

    26 Ago 2009, 7:39 pm Rispondi|Quota
  • #4Elekshake

    Lo trovo un ottimo servizio se la qualità audio fosse migliore…
    Lo sconsiglio inoltre a tutti quelli che non dispongono di una banda larga, questo sito tende a ciucciare un bel po’ (Come anche tutti i streaming del resto)
    L’ idea è buona, la realizzazione è bassa, se riescono a sistemare la qualità audio sarebbe il massimo, una persona potrebbe pensare di evitare di scaricare musica sul computer per ascoltarla velocemente in streaming su un sito…
    Come ha detto DrGeeko: è uno streaming di uno straming…
    Ne vale davvero la pena?

    29 Ago 2009, 8:56 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Groone, servizio online per ascoltare gratis tutti i nostri brani preferiti - Geekissimo