leonardo.it

DNS Changer, la verità sul blackout del 9 luglio e come difendersi

 
@naqern (Andrea Guida)
7 luglio 2012
2 commenti

Negli ultimi giorni si legge in giro di un mega-blackout che dovrebbe colpire Internet lunedì prossimo. Il 9 luglio, secondo questi annunci catastrofici, milioni di utenti non riusciranno più ad accedere alla grande rete. Ma cosa c’è di vero in tutto ciò? Ci troviamo di fronte alla solita bufala per truffare i boccaloni o c’è un fondo di verità? Proviamo a fare un po’ di chiarezza.



Qualcosa di vero in questa storia c’è. Lunedì alcune persone potrebbero trovarsi con la connessione Internet non funzionante ma non ci sarà un collasso generale della Rete. Il problema, per chi lo avrà, sarà da imputare al malware DNS Changer che, come suggerisce il nome, cambia i server DNS dei computer infetti dirottando la connessione verso siti malevoli.

DNS Changer risale al 2007 e da allora ha attecchito su oltre 4 milioni di PC. Nel 2011, però, i suoi creatori sono finiti in galera e la minaccia è stata parzialmente debellata dall’FBI che ha sostituito i server DNS malevoli usati dal malware con dei server “buoni”, i quali dirottano gli utenti infetti verso i siti corretti. Ebbene, il 9 luglio accadrà che l’FBI “spegnerà” questi DNS buoni e quindi gli utenti che sono ancora vittime di DNS Changer (pare siano tanti, ma dubitiamo) smetteranno di essere rediretti in maniera corretta sui siti che cercano.

Come difendersi? La soluzione è tutto sommato semplice. Chi sospetta che il proprio computer possa essere sotto l’influenza di DNS Changer, può verificare la presenza del malware nel sistema tramite degli appositi test online (tipo questo) e, in caso di infezione, ripulire il PC con un antivirus aggiornato (ormai tutti dovrebbero rilevare ed eliminare la minaccia).

[Via | Disinformatico] [Photo Credits | Flickr]

Articoli Correlati
YARPP
DNS Changer: il punto della situazione

DNS Changer: il punto della situazione

Da diverse ore a questa parte l’FBI ha ufficializzato lo spegnimento dei server che per qualche tempo hanno sostenuto il traffico dell’utenza infetta da DNS Changer, il malware, oramai abbastanza […]

QIcon Changer, modificare l’icona dei file .exe mediante drag and drop

QIcon Changer, modificare l’icona dei file .exe mediante drag and drop

Avete trovato una bella raccolta di icone che vorreste utilizzare per modificare quelle impiegate di default non soltanto per le cartelle archiviate sul PC in uso ma anche per eventuali […]

Mourao Wallpaper Changer, cambiare automaticamente lo sfondo del desktop ad intervalli di tempo definiti dall’utente

Mourao Wallpaper Changer, cambiare automaticamente lo sfondo del desktop ad intervalli di tempo definiti dall’utente

Nonostante la maggior parte degli utenti preferisca assegnare uno sfondo statico al proprio desktop alcuni potrebbero desiderare di applicare una serie di wallpaper differenti da visualizzare ad intervalli regolari sulla […]

Startup Sound Changer, modificare rapidamente il suono di avvio di Windows Vista e 7

Startup Sound Changer, modificare rapidamente il suono di avvio di Windows Vista e 7

Chi utilizza un OS Windows lo sa bene: all’avvio del sistema viene riprodotto un suono di default che annuncia all’utente la possibilità di accedervi. Tale suono, a seconda del gusto […]

Come rimuovere e difendersi dai Dialer

Come rimuovere e difendersi dai Dialer

I dialer sono programmi di piccole dimensioni, che quando vengono installati, disconnettono la connessione internet esistente e ne avviano una nuova componendo però un numero con tariffe elevate, come 2-3 […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Francesco

    Qualcuno sa quali IP hanno questi DNS che verranno spenti?

    7 lug 2012, 12:56 pm Rispondi|Quota
    • #2Emanuele

      @Francesco:

      Copypaste (da verificare):

      85.255.112.0/20
      67.210.0.0/20
      93.188.160.0/21
      77.67.83.0/24
      213.109.64.0/20
      64.28.176.0/20

      9 lug 2012, 2:17 pm Rispondi|Quota