leonardo.it

Microsoft contro Google: “viola la privacy”

 
@naqern (Andrea Guida)
21 settembre 2012
1 commento

Dopo aver dato vita al famoso confronto tra Google e Bing dal quale sarebbe emerso che gli utenti preferiscono il secondo motore di ricerca al primo, Microsoft torna a sfidare “big G” e questa volta lo fa su un campo molto, molto scottante: quello della privacy. Il colosso di Redmond ha pubblicato una nuova pagina promozionale di Bing in cui punta il dito contro Google e le sue pratiche poco trasparenti nel tracciamento degli utenti. Il titolo, in questo senso, è tutto un programma: Google ha dovuto pagare una multa record di 22,5 milioni di dollari per aver tracciato gli utenti di Safari in maniera impropria.


Sotto il titolone ad effetto, un breve riepilogo di ciò che è successo: 1) Google ha promesso che non avrebbe tracciato gli utenti di Safari. 2) Google ha infranto la promessa e tracciato gli utenti di Safari senza il loro permesso. 3) Google ha utilizzato queste informazioni ottenute in modo improprio per indirizzare annunci pubblicitari a scopo di lucro. 4) La FTC è intervenuta nei confronti di Google, comminando una multa record di 22,5 milioni di dollari.

Dulcis in fundo, un bel pulsante arancione con la scritta Try Bing e la promessa, non più di tanto sottintesa, che Bing è meno invasivo di Google e non traccia gli utenti in maniera furbetta come invece ha fatto Google.

Insomma, anche Microsoft ha ceduto al fascino della pubblicità comparativa “pesante” che tende a mettere in cattiva luce la concorrenza in tutti i modi possibili. Ma sarà davvero questa la strada giusta per conquistare fette di mercato e convincere gli utenti? O forse stiamo semplicemente andando verso un imbarbarimento generale del confronto fra compagnie nel settore hi-tech? Purtroppo solo il tempo ce lo dirà e, un po, lo ammettiamo, abbiamo paura di scoprire la risposta.

[Via | Neowin]

 

Categorie: News
Tags: Bing,  bing vs google, 
Articoli Correlati
YARPP
Bing VS Google: Microsoft mette alla prova i due motori di ricerca

Bing VS Google: Microsoft mette alla prova i due motori di ricerca

Microsoft ne è pienamente convinta: Bing, il motore di ricerca online reso disponibile dalla redmondiana, è in grado di offrire risultati migliori di quelli del “collega” Google. L’utenza, tuttavia, continua […]

Microsoft accusa Google: aggirate anche le impostazioni per la privacy di IE

Microsoft accusa Google: aggirate anche le impostazioni per la privacy di IE

Alcuni giorni fa sulle pagine del Wall Street Journal ha fatto la sua comparsa un dossier nel quale veniva illustrata la modalità mediante cui Google, il gran colosso di Mountain […]

Microsoft VS Google: al via la sfida sulla privacy

Microsoft VS Google: al via la sfida sulla privacy

Recentemente Google ha apportato alcune modifiche alla sua privacy policy e, per quanto possa risultare conveniente sotto molteplici aspetti, la cosa non sembra sia stata gradita da molti, compresi alcuni […]

Street View non viola la privacy, Google vince la causa

Street View non viola la privacy, Google vince la causa

E’ ufficiale, Aaron e Christine Boring non hanno subito alcun danno alla privacy. Google ha vinto la causa intentata dai due coniugi che si erano sentiti offesi dal trovare su […]

“L’immagine della mia casa in Google Street View viola la mia privacy” e una coppia fa causa a Google

“L’immagine della mia casa in Google Street View viola la mia privacy” e una coppia fa causa a Google

Di cause frivole se ne fanno fin troppe ogni giorno, ormai ogni pretesto è diventato buono per chiamare davanti al tribunale qualcuno, e Google lo ha dovuto provare a sue […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Ocelot

    Paura di scoprire la risposta? Io no, che si scannino a vicenda… il confronto agevolerà i clienti.

    21 set 2012, 11:08 am Rispondi|Quota