Geekissimo

Gli antivirus sono inutili, parola di un ex ingegnere di Mozilla

 
Martina Oliva
30 gennaio 2017
0 commenti

Nel corso delle ultime ore, le dichiarazioni di Robert O’Callahan, ex ingegnere di Mozilla, stanno suscitando particolare scalpore in rete (e non solo). O’Callahan ha infatti suggerito agli utenti di non effettuare l’acquisto di software antivirus ed anzi di rimuoverli immediatamente poiché le software house non rispettano gli standard di sicurezza e che i loro antivirus sono più pericoli dei malware che dovrebbero bloccare.

Antivirus

Nel dettaglio, secondo l’ingegnere, la maggioranza degli antivirus offrono un miglioramento trascurabile della sicurezza e alcuni di essi sono stati addirittura sfruttati come vettore di attacco. Questa tipologia di software è in grado di proteggere il computer solo se effettua accessi a basso livello, fino al kernel del sistema operativo.

O’Callahan afferma inoltre che gli antivirus sono troppo invasivi e ostacolano tutti gli sforzi fatti da altre aziende. Ad esempio, quando Mozilla aggiunse il supporto per la tecnologia ASLR di Windows, molti antivirus disabilitarono la funzionalità, iniettando DLL mal scritte nel processo del browser. In altre occasioni, invece, gli antivirus hanno bloccato gli aggiornamenti di Firefox.

Gli sviluppatori sono dunque praticamente costretti a risolvere i problemi causati dagli antivirus, piuttosto che migliorare la sicurezza dei loro browser. A tutto ciò va poi sommato il fatto che, quando si verificano malfunzionamenti, nella maggior parte dei casi gli utenti attribuiscono la colpa al browser e non all’antivirus.

In conclusione, O’Callahan ritiene che utilizzare il tool gratuito Windows Defender possa essere un buon compromesso e suggerisce inoltre di installare sempre gli aggiornamenti che vengono rilasciati per Windows 10.

[Photo Credits / Pixabay • Via | Neowin]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Mozilla Firefox, le estensioni diventano vulnerabili

Mozilla Firefox, le estensioni diventano vulnerabili

L’assenza del sandboxing permette l’esecuzione di estensioni infette che sfruttano le funzionalità degli add-on vulnerabili installati su Firefox. A scoprirlo sono stati due ricercatori.

Kingsoft Antivirus, un ottimo antivirus cloud gratuito ed attivo in tempo reale

Kingsoft Antivirus, un ottimo antivirus cloud gratuito ed attivo in tempo reale

Disporre di un buon antivirus installato sulla postazione multimediale in uso è molto importante onde evitare di incappare in spiacevoli complicazioni che potrebbero mettere a repentaglio l’intero OS. Sebbene numerosi […]

Kaspersky Security Scan, il tool gratuito di Kaspersky per incrementare la sicurezza del PC

Kaspersky Security Scan, il tool gratuito di Kaspersky per incrementare la sicurezza del PC

Navigando online, si sa, i pericoli nei quali si può incorrere sono molteplici e, in particolare, i virus con cui ci si può ritrovare ad avere a che fare non […]

Arriva il rootkit che si insedia nel BIOS. Formattare non basta più

Arriva il rootkit che si insedia nel BIOS. Formattare non basta più

Il worm che infetta i router non bastava. Secondo quanto riportato da “The Register“, i ricercatori della “Core Security Technologies” sono riusciti a dar vita a delle demo di rootkit […]

Nuovo virus MSN nascosto sotto falso video di Youtube!

Nuovo virus MSN nascosto sotto falso video di Youtube!

La forma migliore per propagare un virus più velocemente è sicuramente quella dell’invio via email, del virus stesso, come allegato. In questo periodo è stata presa di mira la casella […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento