Geekissimo

Germania, “verboten” copiare cd o dvd

 
Daniele Semeraro ([email protected])
24 Settembre 2007
23 commenti
Cdcopy

In Italia non se n’è parlato molto, ma la Germania ha approvato venerdì scorso una legge molto controversa che rende illegale per gli utenti creare copie (anche di backup o per uso personale) di film e musica. Il Bundesrat, la camera alta del Parlamento, non ascoltando le associazioni dei consumatori ha approvato la legge, che rende illegale anche il solo detenere cd o dvd copiati senza permesso.

All’interno del provvedimento rientrano anche le registrazioni digitali di Iptv e programmi televisivi. Inutilmente i Verdi e altre associazioni di utenti e consumatori hanno cercato di rendere meno rigida la legge, soprattutto per non penalizzare troppo i più giovani e in generale gli utenti domestici, ma non c’è stato niente da fare. La legge entrerà in vigore nel 2008.


Questo provvedimento, ha spiegato il ministro federale della Giustizia, Brigitte Zypris, ci porterà ad essere in linea con le direttive dell’Unione Europea. La legge è ovviamente molto contestata, perché per combattere il fenomeno (seppur dilagante) della pirateria si fa di tutta l’erba un fascio, rendendo così illegale, solo per fare un esempio, anche copiarsi un cd acquistato regolarmente per avere una copia di riserva da tenere in macchina.

L’unico modo legale per farsi una copia di un cd o dvd – ma la voce non è ancora confermata – potrebbe essere quella di pagare una quota extra per avere, appunto, il diritto di copia. Pur essendo molto difficile fare controlli su cd e i dvd (considerato che ormai la maggior parte dei dvd si possono copiare sul computer o scaricare da internet e che i cd stanno dando sempre più spazio alla musica digitale mp3) si tratta a mio avviso di una legge troppo restrittiva che non eliminerà il problema della pirateria. Cosa ne pensate? In Italia una legge simile potrebbe mai essere approvata?

Ringraziamo l’utente Soul Driver di Flickr per la gentile concessione dell’immagine.
Via | Slashdot
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
La home-page di Google è illegale?

La home-page di Google è illegale?

Guai giudiziari per Google, accusata di violare le leggi californiane a causa della sua riluttanza ad inserire direttamente nella home page un link alla pagina della politica sulla privacy. “A […]

La Comcast, importante provider internet, inverte la rotta e non perseguirà più chi scarica illegalmente. L’inizio di una nuova era?

La Comcast, importante provider internet, inverte la rotta e non perseguirà più chi scarica illegalmente. L’inizio di una nuova era?

Ultimamente in numerose occasioni (qui, qui o qui solo per fare qualche esempio) ci siamo occupati del comportamento dei provider nei confronti degli utenti “pizzicati” nel fare largo uso di […]

Come “adescare” i pedofili? Con falsi link

Come “adescare” i pedofili? Con falsi link

Qual è il metodo più semplice per acciuffare i pedofili, se non quello di “fregarli” con la loro stessa arma? È quello che sta facendo, con molto successo, in questi […]

I tecnici dei computer possono guardare nei nostri hard-disk?

I tecnici dei computer possono guardare nei nostri hard-disk?

La domanda ce la saremo fatta tutti almeno una volta nella vita, se abbiamo dovuto mettere il nostro computer in mano altrui per una riparazione o un’installazione di nuovo hardware. […]

YouTube e il grande problema del copyright

YouTube e il grande problema del copyright

Oggi vorrei proporvi una riflessione sull’importanza di YouTube e l’annoso problema dei diritti d’autore. Un argomento talmente vasto che si potrebbe scrivere una tesi di laurea. Noi, ovviamente, ci limiteremo […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1RoarinPenguin

    Dal mio punto di vista questi tentativi del legislatore di impedire l’uso normale di una risorsa costosa come un DVD o un CD impedendo persino copie di riserva sono maldestri e anacronistici.
    Non sarebbe meglio portare i prezzi dei CD o DVD ad un livello tale che la copia sarebbe quantomeno “faticosa” e “dispendiosa”?
    Se un DVD costasse 10 euro, solo le rogne e i rischi derivanti dalla copia illegale annullerebbero ogni convenienza, no?
    Mah…
    Ciao,

    RP

    24 Set 2007, 9:17 am Rispondi|Quota
  • #2Sbronzo di Riace

    Verboten , no Verbatim 🙂

    24 Set 2007, 9:29 am Rispondi|Quota
  • #3Riccardo

    E’ una legge che non servirà a fermare la pirateria, ma semplicemente inguaierà qualche giovane ed intaserà le aule di tribunale.
    E magari verrà aggirata copiando le tracce su una chiavetta USB, o hanno messo fuori legge anche quelle?

    24 Set 2007, 9:40 am Rispondi|Quota
  • #4Manuel

    Che i tedeschi sono ferrei si sapeva ma quì si esagera!

    24 Set 2007, 9:43 am Rispondi|Quota
  • #5Giuseppe1000

    Questa legge durerà poco penso..tutti i produttori di dvd e cd che fanno? stanno a guardare?

    “In Italia una legge simile potrebbe mai essere approvata?”
    Con l’ignoranza che c’è in giro tra i piani alti c’è una alta percentuale

    24 Set 2007, 10:13 am Rispondi|Quota
  • #6Falsario dentro

    Legge inutile…nemmeno i tedeschi saranno in grado di farla rispettare!
    Ah, in Italia possono pure approvarla una legge del genere…tanto noi siamo al top nell’assicurare i controlli antifrode!
    Siamo il popolo dei consumatori e, illegale o meno, continueremo a falsificare finchè i prezzi di dvd e cd non scenderanno…quindi lo faremo per sempre!

    24 Set 2007, 11:02 am Rispondi|Quota
  • #7manica

    giusto legge inutile! speriamo che a qualcuno non venga in mente di rincorrere i tedeschi!!!

    24 Set 2007, 11:12 am Rispondi|Quota
  • #8Max

    scusate ma se io ho un cd originale e voglio ascoltare le canzoni sul mio lettore mp3?In poche parole con questa legge non potrei…e se scarico, comprandolo, un mp3 da internet? come la mettiamo? assurdo

    24 Set 2007, 11:30 am Rispondi|Quota
  • #9Albert

    I soliti tedeschi…. E poi in democrazia chi ha piu’ forza (economica) ha sempre ragione.

    24 Set 2007, 11:33 am Rispondi|Quota
  • #10mario

    Ci vedo molte difficoltà. Tanto per cominciare ci sono tutti quei prodotti che vengono venduti con diritto di copia esplicito (per esempio la musica su iTunes) o addirittura senza DRM, in quel caso è nel contratto implicito che stipulo comprando che mi viene dato quel diritto ed una legge difficilmente potrebbe toglierlo.

    In secondo luogo c’è l’effetto vialetto. Se fai una legge stupida la gente non la rispetterà, si forma il vialetto consumando l’erba perchè la gente cammina sul prato invece di fare il giro ….

    Personalmente la mia reazione ad una legge del genere è semplice. Non comprare NULLA che non mi dia ESPLICITAMENTE il diritto di fare tutte le copie di backup che voglio. Non esiste che uso il CD originale in macchina per esempio. Se non posso copiare non compro. Punto.

    24 Set 2007, 12:07 pm Rispondi|Quota
  • #11Neokratos

    Quoto @1 ma soprattutto non credo che la pirateria si elimini in questo modo…ora dico.. pensate ad Itunes, oppure pensate che la rapina sia masterizzare un gioco x ps2 ad esempio, o venderlo a 70 euro??? Onesti si, ma fessi no… cioè se pensate ad un film da 10 euro, originale… lo comprerei subito, come spesso faccio quando escono in edicola… 50 euro per un dvd… ma fammi il piacere… spendi meno se lo vedi al cinema… poi se ad esempio un dvd per ps2 viene venduto a 70 euro, ne vendono ad esempio 10.000 e ne ricavano 700.000 mila euro… se lo vendono a 10 euto ne venderanno come minimo 200.000 ricavandoci 2 milioni di euro… le mie stime sono fatte per fare un esempio, non sono certo i dati reali, ma intendo dire che spesso la pirateria per molti è più una necessità che altro… ora con questo non voglio andare fuori tema nè tantomeno difendere la pirateria, anzi… ritengo solo che un metodo così è davvero stupido… pensate a chi ha canzoni regolarmente pagate, di vari artisti e vuole farsi un bel cd da ascoltare in auto… come fa??? E poi sono d’accordo anche io con Giuseppe1000, che dice ” i produttori di cd e dvd staranno a guardare ” ??? Mah… se arriva in Italia, ai piani alti saranno i primi ad infrangerla, ve lo dico io XD
    L’unico modo per fermare la pirateria è fare in modo che non ce ne sia più bisogno !!!
    Abbassate i prezzi di questi maledetti film, giochi e musica, e vedrete se non ne venderete 10 volte tanto…

    Bye

    Neo

    24 Set 2007, 12:34 pm Rispondi|Quota
  • #12raz

    Vedete lor signori si basano sul fatto che tutti in questo modo poi comprano i cd senza piu’ farne una copia ,senza scasricarli,etc etc .
    Purtroppo hanno ragione perche poi tutti andiamo comprarlo,in questo modo gli diamo il potere di gestire le cose come vogliono loro ,perche? semplicemente ci hanno schiavizzato ci hanno abituato com volevano loro fino al punto che non ne possiamo piu’ farne a meno in pratica ci hanno resi dipendenti
    Invece dovremmo avere la saggezza di non comprare piu’ niente (almeno per un periodo di tempo),ma non perche ‘non va bene comprare ma solo e unicamente per dare una lezione ai questi personaggi dopo che per una volta sola non compriamo piu’ cd vedrete che la loro musica se la sentano da soli e come abbassano la cresta.

    24 Set 2007, 12:37 pm Rispondi|Quota
  • #13prostata

    Vaccata cosmica, e non c’è nemmeno bisogno di argomentare… mi sa che anche il Parlamento crucco è popolato da ottuagenari…

    24 Set 2007, 12:48 pm Rispondi|Quota
  • #14viki

    se fossi un tedesco farei lo sciopero degli acquisti sia di dvd che di cd, almeno per un pò, visto che noi consumatori non veniamo mai ascoltati…. in fondo siamo noi quelli che compriamo!!!!! ridurre i prezzi credo sia l’unica possibilità per evitare qualche copia. per me potrebbero costare anche sotto i 10 euro. perchè i cantanti e gli attori e tutti quelli che lavorano in questi campi ci devono straguadagnare????

    24 Set 2007, 2:16 pm Rispondi|Quota
  • #15motumboe

    Il problema secondo me è il modo sempre più oppressivo con il quale si cerca di proteggere la proprietà intellettuale.

    Ps: la matematica la conosco!!! dieci + tre = tredici (che è pari a 13) ;-))))

    24 Set 2007, 2:16 pm Rispondi|Quota
  • #16PuffoNero

    Fatta la legge trovato l’inganno!

    24 Set 2007, 3:19 pm Rispondi|Quota
  • #17canarino

    Minchia che ridere quando ho letto questa notizia!!!! Ma questi che pensano che ci sono solo cd e dvd per fare copie??? Ma dove vivono su marte, chiavette usb, hard disk esterni, memorie flash, sanno a che servono???? poveretti non sanno più che pesci pigliare contro la pirateria, prima fanno chiudere i donkey server (non sapendo che la rete kad di e- mule è inattaccabile) poi si inventano sta stronzata… se avvenisse anche in italia??? E chi se ne frega

    24 Set 2007, 3:47 pm Rispondi|Quota
  • #18Massimo

    come dice “canarino” non ci sono solo cd e dvd vergini per riversare un contenuto di un cd audio o di un dvd..e poi sarebbe ora che i prezzi degli originali scendessero a livelli accettabili e non rimanessero a prezzi da strozzini!!!
    ma il prezzo dei cd audio dalla loro uscita non doveva calare nel giro di 4/5 anni???? ci prendono sempre per il collo!!!

    25 Set 2007, 5:16 pm Rispondi|Quota
  • #19Sleipnir

    Bundesrat se proprio lo si vuole tradurre è “consiglio federale”
    (vedi ad esempio: http://it.wikipedia.org/wiki/Bundesrat_(Germania) ), ma generalmente si lascia in tedesco…

    Tschuess

    Sleipnir 🙂

    26 Set 2007, 11:34 am Rispondi|Quota
  • #20Nik24Nik

    Mi sembra una vera pagliacciata. in una parola: controproducente. Non so voi ma io sono anni che non uso più i cd e i dvd. tra i drive virtuali, le chiavette usb e i lettori mp3, non ce n’è più la necessità. Si può fare tutto senza mai creare una copia fisica di niente. Mi sembra una legge veramente inutile e riderò quando si accorgeranno che non avranno ridotto di una virgola la pirateria e avranno in compenso magazzini pieni di cd di foto delle vacanze sequestrati.

    26 Set 2007, 1:17 pm Rispondi|Quota
  • #21Riccardo

    Devo precisare che la legge non vieta la copia di un DVD, ma vieta il baypass del software che ne impedisce a copia!
    In altre parole: se il produttore del CD (film, musica, gioco ecc ecc)ha implementato una protezione anticopia, e logico che non é concorde che se ne faccia una copia, la legislazione Tedesca percio ne punisce solo chi non rispetta il volere del produttore, non ha niente a che vedere il contenuto.

    12 Nov 2007, 11:42 am Rispondi|Quota
  • #22houselover

    Un tempo neanche troppo lontano si poteva registrare di tutto e di più in vhs senza che il rischio legale fosse una minaccia nemmeno sognata. Quanto tempo perso a eliminare la pubblicità dai film.. Poi, tecnologia sempre più accessibile… il satellitare,le trasmissioni digitali… Si ipotizzò che la televisione potesse tornare ad essere un lusso… o larghi profitti per nuove società,questo dipende da che parte state. E così si inventarono le codifiche, le smart card,poi le protezioni, i diritti sui diritti che alla fine a te danno diritto proprio a… un cazzo. Non diversamente è andata con la musica. Per decenni tutti credo ci siamo “passati” dischi,cassette,i primi cd, fino a che l’ abbattimento dei costi con le tariffe flat degli ISP,napster diventò un fenomeno di dimensioni oceaniche.E’ così si è capito che quando un fenomeno assume proporzioni così importanti è molto facile lucrarci ulteriormente. Con l’appoggio di governi e legislatori si rende illegale oggi ciò che legale ieri , e che fino a ieri facevano milioni di persone, **ma** con “l’opzione” che se paghi, allora ok, sei addirittura spinto a fare ciò che ora sarebbe reato fare. Evidentemente tutto questo non bastava ancora. La gente scarica a nastro, adesso ci sono gli iPod,e queste fantomatiche notizie di gente “pizzicata” sono solo pochi casi annunciati sulla carta stampata o su Internet, senza potere di di intimorire nessuno,senza rappresentarne “l’esempio”. E dulcis in fundo, ci provarono di nuovo imponendo compiti di Polizia postale ai gestori Internet, pretendendo sorveglianza e riferimento sulle connessioni delle utenze e che cosa essi scaricassero, per arrivare in fine alla via di mezzo, i filtri sulle reti.E filtra qua e filtra là, hanno reso le nostre già pessime adsl uno schifo.Oggi da quanto mi sembra di capire aleggia l’idea che detenere un dvd-recorder da tavolo e qualche supporto sia quasi pari a detenere un etto di coca…
    E in Italia sono ormai capaci di approvare di tutto ma chissenefrega… vado avanti come ho sempre fatto, e li voglio vedere i burattinai delle major quando vengono a casa mia a contestarmi i dvd duplicati. Sono un dj e i dischi che suono nei locali li acquisto regolarmente conservando perfino tutte le ricevute, li i controlli son severi. Almeno a casa mia però o in macchina…
    avrò il sacrosanto diritto di farmi gli affaracci miei.
    Saluti. Il mulo è acceso…

    4 Lug 2008, 1:46 am Rispondi|Quota
  • #23saio82

    entrerà in vigore nel 2008??????

    6 Nov 2010, 2:26 pm Rispondi|Quota