Geekissimo

myCUP, e la sanità “si fa semplice”

 
Daniele Semeraro ([email protected])
4 Ottobre 2007
9 commenti
Word

Oggi parliamo di un’iniziativa molto bella chiamata myCUP: un software per cellulari che permette al cittadino di effettuare prenotazioni di visite ed esami direttamente dal proprio telefonino, collegandosi con gli sportelli Cup della propria Ausl, senza perdere tempo al telefono né spostarsi da casa. Spostare un appuntamento, prenotare o disdire una visita, così, utilizzando un normale telefonino, avverrà in pochi istanti, velocemente e con discrezione.

myCUP si rivolge al cittadino, in quanto il servizio consente ad un qualunque assistito di poter prenotare per sé e i propri famigliari visite ed esami strumentali in accordo con la disponibilità territoriale. In più si rivolge anche alle Aziende sanitarie locali, perché il servizio – totalmente informatizzato – permette una sensibile riduzione delle file agli sportelli.


myCUP, un progetto di Miliaris Informatica, provvede poi, oltre a confermare la visita, anche a ricordare al paziente, un giorno prima, orario e luogo della visita. E, se si è fortunati, può anche capitare di ricevere messaggi del genere: “Si è liberata un posto per una visita ecografica. Volete anticipare il vostro appuntamento?”. myCUP funziona con quasi tutti i telefonini in circolazione oggi: basta che abbiano la tecnologia Java e un piano dati per connettersi a internet (qui una lista dei telefoni compatibili).

Il software è gratuito: gli unici costi sono quelli di download (circa 50 centesimi) e di 5 centesimi (molto meno, quindi di un sms) per ogni utilizzo. Complimenti dunque a chi ha avuto un’idea così semplice ma anche efficace. Pensate alle tante persone anziane che si devono letteralmente “attaccare al telefono” per prenotare un esame, o alla mamma che deve spostare una visita per il figlio e deve fare i salti mortali per riuscire a contattare l’operatore giusto. Un progetto che semplifica la vita, soprattutto per chi sta male. E non è poco.

Grazie al nostro lettore Paolo Perliti per la segnalazione.
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
I cellulari sempre più attenti ai contenuti mobile

I cellulari sempre più attenti ai contenuti mobile

I produttori di telefoni cellulari si scontrano sfornando sempre dei nuovi modelli, più raffinati e multifunzione. I produttori di contenuti, invece, puntano tutto sull’intrattenimento, convinti che il 2008 sia l’anno […]

Alcune anticipazioni dal Mobile World Congress di Barcellona

Alcune anticipazioni dal Mobile World Congress di Barcellona

Eccovi alcune anticipazioni dal Mobile World Congress di Barcellona, che aprirà i battenti domani. Quattro giorni di fiera e di congresso, nel quale l’intera industria della comunicazione mobile si da […]

Giochi gratis per cellulare con Playyoo

Giochi gratis per cellulare con Playyoo

Alzi la mano chi non ammazza il tempo giocando con il cellulare. Quasi nessuno. Però molto spesso i giochi che si possono scaricare sono bruttarelli ed inoltre sono a pagamento. […]

Internet mobile, social network, cellulari, palmari. Ecco cosa ci attende nel 2008

Internet mobile, social network, cellulari, palmari. Ecco cosa ci attende nel 2008

Come sarà il neonato 2008, dal punto di vista di internet e della tecnologia? Beh, ovviamente non abbiamo una palla di cristallo, né vogliamo inventare nulla. Però qualche considerazione la […]

Nokia N95 da 8Gb, al via la distribuzione

Nokia N95 da 8Gb, al via la distribuzione

E’ cominciata ieri la distribuzione del nuovo gioiellino della Nokia, si tratta della punta di diamante della colosso finlandese, l’attesissimo Nokia N95 da 8Gb. Il costo di lancio sarà di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Mangiucugna

    Mah dubito che le nostre asl siano così avanti…

    4 Ott 2007, 9:28 am Rispondi|Quota
  • #2Paolo

    Vero, ma è possibile anche segnalare alla propria AUSL l’esistenza del servizio (http://mycup.miliaris.it/asp/modulo_segnalazione_ausl.asp).

    4 Ott 2007, 10:38 am Rispondi|Quota
  • #3paoloc

    Secondo me non è il massimo segnalare un servizio che (copio dal loro sito) “…non è ancora attivo sul territorio italiano, tuttavia ci stiamo adoperando con tutte le nostre energie per riuscire a diffondere la cultura necessaria all’interno delle AUSL.”

    4 Ott 2007, 11:06 am Rispondi|Quota
  • #4Simo

    Non sono completamente d’accordo, l’importante è essere chiari. Sul sito non si usano mezzi termini: chiedono aiuto – a chi vuole, naturalmente – per segnalare il servizio agli enti pubblici.
    Secondo me non c’è niente di male, in fin dei conti i destinatari finali del servizio siamo noi cittadini, è dunque giusto che anche noi si diventi parte attiva del progetto. Non la vedo come un’abile mossa commerciale (o almeno lo spero, sarebbe azzardato puntare la promozione un servizio dopotutto utile su una campagna commerciale così improbabile).
    Io l’ho segnalato, se la mia AUSL lo adotterà tanto meglio, se no mi arrangerò come ho sempre fatto. Però trovo giusto poter stimolare i grandi colosssi pubblici con nuove proposte (è un mio parere personale).

    4 Ott 2007, 11:34 am Rispondi|Quota
  • #5pippozzo

    @paoloc
    Ma è proprio segnalando e diffondendo che un servizio si diffonde.
    Vai sul sito e inoltra la segnalazione alle asl di tuo interesse.
    Potrebbero anche prenderla in considerazione ed attivarla, chi lo sa.

    4 Ott 2007, 11:57 am Rispondi|Quota
  • #6mauri_g

    D’accordissimo con pippozzo e Simo 😉
    Non dobbiamo per forza essere SEMPRE passivi!
    L’idea è buona, se poi funziona non lo so ma vale cmq la pena di provarci (con tutto il denaro pubblico che viene buttato in progetti fantasma, almeno questo una vera utilità l’avrebbe 🙂

    4 Ott 2007, 12:19 pm Rispondi|Quota
  • #7Ultime Notizie

    Bel servizio spero pure che migliorini i servizi interni non solo quelli informatici

    4 Ott 2007, 3:58 pm Rispondi|Quota
  • #8g3cko

    beh… io credo che ci vorranno anni (e parecchi) prima che le nostre asl si adeguino a questo sistema, assolutamente straordinario. Se si avvicina rapidamente ben venga, ma cmq dubito che permetteranno all’utente di gestire l’appuntamento a suo piacimento

    4 Ott 2007, 11:20 pm Rispondi|Quota
  • #9stefano

    “…Attualmente il servizio non è ancora attivo sul territorio italiano, tuttavia ci stiamo adoperando…” si ma non vaaaa

    24 Nov 2007, 1:16 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. SMSHome.net - myCUP, e la sanità si fa semplice - News sulla Telefonia Mobile..