Geekissimo

Lo spam che arriva… dagli Mp3

 
Daniele Semeraro ([email protected])
23 Ottobre 2007
7 commenti
Spam_mp3

Ultimamente ci stiamo occupando spesso di spam, i tanto “odiati” messaggi di posta indesiderata che molto spesso invadono le nostre caselle di porta elettronica portando con sé, nei casi migliori, tanto fastidio, e nei casi peggiori anche una bella quantità di virus e spyware. E se i software per combattere lo spam stanno diventando sempre più sofisticati, anche coloro che stanno dietro a questi messaggi si adeguano, creando nuove forme di pubblicità occulta.

È il caso di questi ultimi giorni, in cui numerosissime persone stanno ricevendo messaggi di spam… audio. Si tratta di file Mp3 che vengono inviati come allegati alle mail di posta indesiderata. Aprendoli, si ascoltano (magari dalla voce suadente di una signorina) le stesse informazioni che si potrebbero leggere nei messaggi dello stesso tipo: guadagno facile, viagra, sesso, e così via.


I file vengono inviati con nomi fasulli (come ad esempio “bartsimpson.mp3” oppure “justintimberlake.mp3”) che inducono all’apertura i meno esperti. Spesso questo nuovo tipo di posta indesiderata viene utilizzata per creare scompiglio in società quotate in borsa, che nella maggior parte dei casi non hanno autorizzato la “campagna pubblicitaria”. Alcune società, interpellate, hanno spiegato di aver tracciato le e-mail, e che la maggior parte di queste proviene dalla Russia.

Almeno al momento sembra difficile per i software antispam bloccare anche questo tipo di messaggi: sia il corpo del testo che i brani audio sono stati studiati apposta per non farsi riconoscere e risultano, sia all’occhio umano che a quello elettronico, delle vere e-mail con tanto di allegato Mp3. Io (e di spam purtroppo ne ricevo tantissimo) non ho ancora ricevuto un “mp3 spammatore”. E voi? In caso positivo fateci sapere, sarei molto curioso di ascoltarne uno.

Via | Associated Press
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Economia, sicurezza e privacy: il 41% delle grandi aziende ha addetti che monitorano tutta la posta elettronica e gli altri dati personali degli impiegati

Economia, sicurezza e privacy: il 41% delle grandi aziende ha addetti che monitorano tutta la posta elettronica e gli altri dati personali degli impiegati

Lo spionaggio di segreti tra le aziende esiste da sempre. Ma probabilmente la tecnologia ha aumentato i rischi, per le aziende, di perdere dati anche per colpa dei propri stessi […]

Condannato a 9 anni di prigione il super-spammatore mondiale

Condannato a 9 anni di prigione il super-spammatore mondiale

La notizia sta facendo, piano piano, il giro del mondo. La Corte Suprema della Virginia, negli Stati Uniti, a ha condannato a nove anni di carcere Jeremy Jaynes, accusato di […]

Come scoprire se qualcuno accede senza permesso alla nostra casella di posta elettronica

Come scoprire se qualcuno accede senza permesso alla nostra casella di posta elettronica

Con gli attuali, immensi, ottimi servizi come Gmail, le nostre caselle di posta elettronica sono diventate ancora più preziose rispetto a quanto non lo fossero già qualche anno fa. Infatti […]

Come rimuovere i virus dalle penne USB

Come rimuovere i virus dalle penne USB

Un po come i cari, vecchi floppy disk, anche le penne USB di non sicurissima provenienza sono spesso vettori di fastidiosi quanto dannosi virus informatici. Molte delle minacce che “viaggiano […]

Una statistica incredibile: lo spam interessa il 95% di tutte le e-mail in circolazione ogni giorno

Una statistica incredibile: lo spam interessa il 95% di tutte le e-mail in circolazione ogni giorno

Nel lontano 2001 lo spam, la posta elettronica indesiderata, era stimata nel cinque per cento di tutte le e-mail in circolazione. Sei anni dopo, nel 2007, rappresenta il 90-95 per […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Orazio

    Io negli ultimi tempi sto registrando uno spam anomale davvero strano. Mi scrivono commenti sensati in inglese, a volte perfino interessanti, con un link soltanto a partire dall’intestazione del commento, come chi scrive fosse un blogger qualsiasi. Il fatto è che Akismet non li individua e non lo blocca. Per ora sono pochi e lo faccio manualmente ma se diventasse un fenomeno di grandi dimensioni, sarebbe un bel casino.

    23 Ott 2007, 9:12 am Rispondi|Quota
  • #2fabio10

    Maledetti spammer…stanno iniziando a inventare nuovi metodi per superare i filtri 🙁 speriamo falliscano in partenza

    23 Ott 2007, 10:01 am Rispondi|Quota
  • #3k76

    per altro è spam leggermente più pesante, si tratta di mp3, da 300 kb
    è un tipo di spam pericoloso
    non mi meraviglierei se qualcuno tirasse fuori un virus steganografato all’interno dell’emmepitrè

    23 Ott 2007, 11:00 am Rispondi|Quota
  • #4Mirco

    Sarei curioso anch'io di vedere 'sta nuova forma di spam. Comunque che palle avere ogni giorno la casella intasata!

    23 Ott 2007, 12:09 pm Rispondi|Quota
  • #5EndelWar

    Ho scritto un post qualche giorno fa sull’argomento, e ho allegato allo stesso il mp3 ricevuto.
    lo trovate qui: http://endelwar.aregar.it/2007/10/18/la-mutevole-arte-dello-spamming/

    23 Ott 2007, 12:16 pm Rispondi|Quota
  • #6Orazio

    P.S. Nel mio commento precedente mi riferivo allo spam nei commenti e non a quello by mail.

    23 Ott 2007, 1:58 pm Rispondi|Quota
  • #7masssx999

    bhe, io non spammo, ma non credo che i captcha siano molto efficaci! niente è efficace infatti la maggior parte di kst protezioni io sono riuscito a superarla! comportandomi da bot, xo non ho mai provato a far eseguire a un programma le mie azioni, in forma massiva!

    23 Ott 2007, 3:09 pm Rispondi|Quota