Geekissimo

Giappone, le lezioni universitarie sono sul cellulare

 
Daniele Semeraro ([email protected])
30 Novembre 2007
5 commenti
Giappone

Il Giappone solitamente è sinonimo di avanguardia, stranezze e curiosità. Questa volta parliamo di una vera e propria curiosità (ovviamente tecnologica). Forse saprete (se ne è scritto tanto in passato) che nel Paese del Sol levante esiste un’università, la Cyber University, che opera solo su internet. Le cui lezioni, cioè, sono tenute soltanto online. La vera novità è che, da qualche giorno, una lezione è diffusa anche sui cellulari.

In particolare stiamo parlando di un corso di Storia, che per la prima volta ha diffuso via cellulare una lezione sui misteri delle piramidi. Certo, non immaginatevi niente di eccezionale: si tratta di una specie di presentazione commentata, in cui si sente il professore che parla e, ogni tanto, cambiano le immagini sullo schermo. La sperimentazione, al momento, avverrà solamente per questo corso.


L’università, che conta 1850 studenti iscritti e circa 100 corsi, promette però di aumentare il numero di materie che si potranno seguire via telefonino e che, così come i corsi via internet, saranno sempre gratuite. “Il nostro lavoro di educatori – ha spiegato il rettore dell’ateneo online, Sakuji Yoshimura, è di rispondere ai bisogni delle persone“, aggiungendo che questi corsi sono particolarmente dedicati a coloro che lavorano, che sono malati o che hanno disabilità.

Sicuramente un’iniziativa molto simpatica. Quello che mi viene in mente, però, è che frequentare a distanza, addirittura via telefonino, può essere davvero faticoso. Innanzitutto perché difficile da seguire (gli schermi dei cellulari non sono enormi, e guardarli per un’ora potrebbe diventare anche fastidioso)… e poi rendono perché – credo – sia abbastanza difficile l’interazione tra studente e docente. Per la serie: se ho un dubbio che faccio, mando un sms al prof?
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
La Commissione Europea (finalmente) dalla parte dei consumatori: in tre anni le aziende telefoniche dovranno abbassare del 70% le tariffe dei cellulari

La Commissione Europea (finalmente) dalla parte dei consumatori: in tre anni le aziende telefoniche dovranno abbassare del 70% le tariffe dei cellulari

Chiamare i/con i telefonini costa troppo? La Commissione Europea ha lanciato una nuova “offensiva” contro i rincari delle tariffe dei telefoni cellulari, con l’obiettivo, ha spiegato il commissario europeo alle […]

“Wake up your phone”, la nuova campagna di SanDisk per informare gli utenti sulle potenzialità delle schede di memoria per cellulari e fotocamere

“Wake up your phone”, la nuova campagna di SanDisk per informare gli utenti sulle potenzialità delle schede di memoria per cellulari e fotocamere

“La maggior parte dei teen-ager non sa nemmeno di avere in tasca un telefonino capace di compiere decine e decine di operazioni e di immagazzinare centinaia di ore di film […]

Rilasciato Microsoft Windows Mobile 6.1

Rilasciato Microsoft Windows Mobile 6.1

Il sistema operativo più completo nei telefoni di ultima generazione (pda/smartphone), è sicuramente Windows Mobile di casa Microsoft. E oggi, navigando per il Web come è solito che io faccia, […]

Telefonini, ma è giusto chiamarli cosi?

Telefonini, ma è giusto chiamarli cosi?

Perché definirli telefonini? In fin dei conti oramai fanno di tutto e sopratutto nel caso dei ragazzi la funzione meno usata è proprio quella di telefonare. Sono nati moltissimi servizi […]

Internet mobile, social network, cellulari, palmari. Ecco cosa ci attende nel 2008

Internet mobile, social network, cellulari, palmari. Ecco cosa ci attende nel 2008

Come sarà il neonato 2008, dal punto di vista di internet e della tecnologia? Beh, ovviamente non abbiamo una palla di cristallo, né vogliamo inventare nulla. Però qualche considerazione la […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Limmonica

    Esiste anche in Italia, al Politecnico di Milano, la facoltà di Ingegneria Informatica Online dove le lezioni si possono seguire sul computer e da quest’anno anche sul telefonino, iPod ecc.. Ed è molto utile potere seguire una lezione sul telefonino mentre sei nel treno oppure hai un po’ di tempo libero …. Te lo dico per esperenza.

    30 Nov 2007, 9:42 am Rispondi|Quota
  • #2TV GRATIS.net

    Interessante e da approfondire anche se probabilemente da collaudare

    30 Nov 2007, 2:10 pm Rispondi|Quota
  • Il Giappone è davvero una gran bella nazione!!

    30 Nov 2007, 3:18 pm Rispondi|Quota
  • #4Gianluca & Kanako

    Si affascinante.

    Inoltre in Giappone la rete telefonica di uso comune è l’I-mode (quello vero), che permette di accedere in tempo reale a mappe, librerie ed appunti in modalità pushup, veramente utile per chi studia.
    Calcolando poi che la rete metropolitana e dei treni è totalmente in wifi-max appunti e lezioni si posso seguire in ogni dove.

    Le tipologie telefoniche di NTT docomo e Au hanno all’occorrenza schermi grandi e consultabile in orizzontale tipo microtv (es:3 skytvphone in italia)

    Inoltre il qrcode
    https://it.wikipedia.org/wiki/Immagine:QRCode.png
    (codice a barre quadrato bidimensionale, usatissimo in giappone) permette con una sola scansione di scaricare gli appunti o la puntata e stamparlo tipo libro con una normale stampante.
    http://www.cyber-u.ac.jp/index.html

    Sulla tecnologia…il giappone è sempre all’avanguardia

    Gianluca & Kanako
    youkosoitalia.net

    30 Nov 2007, 7:05 pm Rispondi|Quota
  • #5paolo

    a me mi interessa una ricerca sul giappone

    12 Apr 2009, 4:04 pm Rispondi|Quota