Geekissimo

Google non si ferma più. Costruirà una società telefonica

 
Daniele Semeraro ([email protected])
2 Dicembre 2007
14 commenti
Google

Dopo il moltiplicarsi dei rumors sul tanto chiacchierato Google Phone e l’uscita della piattaforma mobile aperta Android arriva la notizia che Google parteciperà all’asta federale, negli Stati Uniti, per aggiudicarsi le licenze della banda radiomobile a 700 MHz. In caso di vincita, il colosso di internet potrebbe costruirsi una propria rete telefonica cellulare, diventando in un futuro non troppo lontano anche uno dei principali operatori di telefonia.

In pratica, oltre a controllare l’accesso mobile (che come sappiamo è il vero futuro della comunicazione) potrebbe acnhe decidere la direzione della prossima generazione di reti senza fili. Il “700 MHz Spectrum” è quello utilizzato fino ad ora per diffondere la Tv analogica, viaggia molto a lungo e attraversa i muri. È considerato da molti come la prossima frontiera di internet.


“Immaginate un iPhone – spiega un analista – in cui nella parte bassa dello schermo compaiono delle pubblicità. Questo è il futuro della telefonia mobile”. E proprio questo Google vuole fare: portare il mondo aperto di internet sul Pc nel mondo mobile, in modo che gli utenti non siano più estremamente legati agli operatori ma abbiano la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di servizi, di applicazioni e, soprattutto, di prezzi.

Secondo gli analisti Big G potrebbe arrivare a guadagnare anche 700 milioni di Dollari in più ogni anno, con lunghe file di inserzionisti alla porta, se solo riuscisse a conquistare (cosa poi non molto difficile) la fascia di età che va dai 18 ai 30 anni. In effetti è vero: ipotizziamo che Google regali (o venda a poco prezzo) cellulari e che dia la possibilità di connettersi gratuitamente alla rete e fare telefonate a bassissimo prezzo… chi di noi non passerebbe al nuovo provider?

Via | C|Net News
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Facebook Home, Google dice la sua

Facebook Home, Google dice la sua

Nella serata di giovedì abbiamo avuto modo di fare la conoscenza di Facebook Home, l’ultima creazione di Zuckerberg e del suo team che detta senza troppi giri di parole va […]

Nexus One, lo smartphone by Google alle porte

Nexus One, lo smartphone by Google alle porte

Prima ipotesi, poi voci quindi indiscrezioni, adesso alcune foto “leaked” come si suol dire, ovvero trafugate. Stiamo parlando del tanto atteso GPhone, lo smartphone con Android di Google, di Google […]

Nuova release per Android, e già si fanno le prime previsioni

Nuova release per Android, e già si fanno le prime previsioni

Android, è la piattaforma open-source di Google, che recentemente durante il Mobile World Congress di Barcellona ha ricevuto molte attenzioni, data la presenza di alcuni prototipi basati su questa piattaforma. […]

Internet mobile, social network, cellulari, palmari. Ecco cosa ci attende nel 2008

Internet mobile, social network, cellulari, palmari. Ecco cosa ci attende nel 2008

Come sarà il neonato 2008, dal punto di vista di internet e della tecnologia? Beh, ovviamente non abbiamo una palla di cristallo, né vogliamo inventare nulla. Però qualche considerazione la […]

Video dimostrativo di Android il nuovo sistema operativo di Google per il mobile

Video dimostrativo di Android il nuovo sistema operativo di Google per il mobile

Ecco a voi un video dimostrativo di Android il nuovo sistema operativo di Google, presentato direttamente da uno dei fondatori di Google, Sergey Brin che ci mostra il rivoluzionario OS […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1massx999

    spero che sia tutto vero, e spero che google non diventi come microsoft!

    2 Dic 2007, 11:26 am Rispondi|Quota
  • #2Daniele Interario

    Io credo che se Google farà una società telefonica con costi molto bassi ha fatto bingo contro le grandi Tim, Vodafone etc

    2 Dic 2007, 11:42 am Rispondi|Quota
  • #3Frenz

    […]L’aria che si respira si può intuire dalle parole di Eric Schmidt “Consumers deserve more competition and innovation than they have in today’s wireless world” questa frase potrebbe suonare come campanello di allarme alle società che forniscono WiFi in America[…]

    Se effettivamente Google si butterà nel settore delle telecomunicazioni, si potrebbe avere un effetto domino su tutto il settore dell’IT…peccato che poi qui in Italia siamo ancora all’inizio del bando d’asta per le frequenze….

    2 Dic 2007, 11:46 am Rispondi|Quota
  • #4Ohm

    Sembrava strano l’interessamento di bigG con il mobile… ecco rivelato il perchè! 🙂 Mah, il fatto di avere pubblicità sul mio smart phone non mi alletta tanto eh… però google è una sicurezza per la qualità dei servizi. Vediamo un po’…

    2 Dic 2007, 12:13 pm Rispondi|Quota
  • #5Uyulala

    Comincio a temere Google. Ho la casella postale su gmail e mi accorgo da tempo delle pubblicità “mirate” per i contenuti delle mie mail. Ora scala il settore della telefonia. Proprio ieri parlavo con mio fratello il quale esprimeva il sospetto che dietro l’organizzazione di Google stesse una precisa volontà di schedatura degli utenti internet su vasta scala. Non mi preoccupa tanto che qualcuno possa venire a conoscenza dei fatti miei, ma che ci sia un sistema che POSSA farlo, che lo faccia su larga scala, mi preoccupa il fatto che gli effetti di questo controllo ci sfuggano.

    2 Dic 2007, 12:22 pm Rispondi|Quota
  • #6paolo c.

    se questo aiuterà il superamento del digital divide in italia, ben venga! meglio navigare con un cellulare che con il 56k. W BigG!!

    2 Dic 2007, 12:25 pm Rispondi|Quota
  • #7psychomantum

    non diventerà mai come microsoft, almeno google parte aperta :D, se si ribella e diventa closed gli se lo mette nel di dietro, il codice è sempre aperto 😉

    2 Dic 2007, 12:29 pm Rispondi|Quota
  • tutti parlano del futuro delle tecnologie e via discorrendo, ma non si rendono conto che il mondo sta andando a rotoli, il petrolio a breve si esaurirà, inizieranno guerre(speriamo di no) per l’acqua potabile, il riscaldamento terrestre ucciderà milioni di esemplari, il mondo sarà abitato da miliardi di persone, e guardate che le risorse non nascono come i bambini! credo che ora come ora bisogni guardare più al presente che al futuro…

    2 Dic 2007, 1:47 pm Rispondi|Quota
  • #9Francesco

    Se facesse una società di autobus, una di catering ed una di navigazione e magari anche un paio di televisioni non mi stupirei.. Avrei sempre il meglio… Grandi Serghei e Larry.. Vorrei avere in testa solo la vostra polvere e sarei miliardario..

    2 Dic 2007, 4:47 pm Rispondi|Quota
  • #10lucsmarchi

    3 Dic 2007, 2:30 pm Rispondi|Quota
  • #11Ohm

    @[email protected]:

    Madonna che pessimismo…
    Finirà il petrolio e finalmente l’umanità scoprirà che esistono risorse rinnovabili, il fatto è che ora per fare soldi e per avere potere uno stato ha bisogno del petrolio. In futuro, quando le scorte esauriranno e i pozzi saranno asciutti si inizierà a speculare sulle energie rinnovabili… è un giro vizioso. Guerra per l’acqua potabile? Dove l’hai sentita al tg4? Per quanto riguarda il riscaldamento, eliminato il petrolio eliminato problema riscaldamento (almeno al 40%). Sta di fatto che un riscaldamento/raffreddamento è normale fa parte del ciclo vitale del nostro pianeta, ovviamente il problema è l’uomo in particolare ciò che l’uomo produce come effetto serra o il buco nell’ozono, e appunto la tecnologia deve avanzare. Quindi il vero problema della terra è l’uomo e il vero problema dell’uomo è il potere e il denaro. Vuoi una visione pessimistica, ok sappi che tra circa 5-6 miliardi di anni il sole terminerà il suo ciclo vitale e li son cazzi 😉
    Ma poi perchè siamo finiti su un discorso che non centra proprio nulla con bigG? Fa che in futuro google inventerà la macchina del tempo e salverà l’umanità???? O_o

    3 Dic 2007, 7:08 pm Rispondi|Quota
  • @ohm: se finirà il petrolio scoprire le energie rinnovabile ma molte compagnie e famiglie “falliranno”, quindi non sarà rose e fiori… la guerra per l’acqua non sarà recente come la fine del petrolio, ma sicuramente dato che le falde acquifere si stanno esaurendo o sono inquinate ecc ecc succederà… poi non di può attribuire il riscaldamento del clima al ciclo della terra! E’ colpa degli uomini e dei loro rifiuti! e poi la popolazione sta crescendo a dismisura, ma le risorse non rinascono! c’è un limite a quello che ci può offrire il nostro pianeta, e noi ne stiamo abusando!

    comunque apprezzo il tuo commento.. diciamo che prima ho scritto in modo così pessimistico perchè mi ero un po’ messo a pensare cosa potrebbe accadere nel peggiore dei casi…

    PS: tra 5 miliardi di anni non ci saremo 😀
    PSS: non guardo assolutamente il tg4! xD

    4 Dic 2007, 1:35 pm Rispondi|Quota
  • #13roberto

    w il tg4! w E. Fede!

    27 Mag 2008, 11:37 am Rispondi|Quota
  • #14Mario999

    Non so perchè,ma temo che questa Google collabori illegalmente con gente di potere che vogliono sapere cosa pensiamo noi…
    Google sa dove navighi e cosa fai con internet,figuriamoci se sa pure cosa dici e organizzi…
    Se venisse una specie di Hitler,che chiamamo Pinco,questo qui fa la bella faccia,è presidente degli USA,e però ha paura che la gente scopra dei suoi trattati segreti che possono essere cose del tipo: più debito al popolo,più controllo sui cittadini,più televisione per renderli ignoranti ecc.
    E il popolo si servisse di emzzi di comunicazione per organizzare rivoluzioni,o esprimere proprie idee,ecc. Google potrebbe decidere di censurare tutto per accordo con Pinco? Si. Ma non immagino le conseguenze…

    22 Ott 2009, 2:38 pm Rispondi|Quota