Geekissimo

C’è qualcosa nell’aria: un MacBook sottile sottile e un po’ di delusione

 
Daniele Semeraro ([email protected])
16 Gennaio 2008
47 commenti
MacBookAir

C’era davvero qualcosa nell’aria. I tanti fan della Mela che da giorni s’interrogavano sulle novità che sarebbero uscite dal Keynote di ieri di Steve Jobs al Macworld di San Francisco per una volta “c’hanno preso”. La novità principale, infatti, è stata la presentazione del nuovo MacBook Air: un computer portatile sottile sottile (“il più sottile del mondo”, rassicura Jobs) che con i suoi 4mm nel punto più sottile, l’altezza massima di 19 millimetri e il peso 1,26Kg sembra davvero un piccolo gioiellino. MacBook Air offre uno schermo widescreen con retroilluminazione LED da 13,3 pollici, una tastiera retroilluminata (perfetta, spiegano da Apple, per gli ambienti con scarsa illuminazione quali aerei, studi e sale conferenza, grazie a un sensore di luce ambientale integrato), la Webcam iSight integrata, un trackpad con supporto multi-touch (che si può usare, un po’ come l’iPhone, per ingrandire, ruotare e scorrere pagine e foto).

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, MacBook Air monta un processore Intel Core 2 Duo a 1,6GHz o 1,8GHz con 4Mb di cache L2 e include come standard 2GB di memoria, un disco da 80Gb a 1,8 pollici e le tecnologie Wi-Fi 802.11n e Bluetooth 2.1. Ci siamo dimenticati di parlare dell’unità ottica? Proprio no: Air, infatti, non è provvisto di masterizzatore/lettore cd/dvd. Questo, ovviamente, per risparmiare spazio (il lettore è comunque acquistabile a parte) e poi, spiega Jobs, perché con la tecnologia Wi-Fi tutto questo è superato. Per ascoltare un cd, guarda un dvd o installare un software è possibile utilizzare un altro Pc o Mac disponibile dove ci troviamo. Air riconoscerà automaticamente il cd inserito nell’altro computer e lo leggerà normalmente. E qui diciamo subito che si tratta un po’ di una prima pecca: è vero che cd e dvd sono sempre meno usati, ma è anche vero che se ci troviamo fuori casa e non abbiamo a disposizione nessun computer con unità cd… sono guai.


Altra pecca a mio avviso è l’assenza di porte fondamentali come quella Ethernet e la presenza, oltre all’uscita per le cuffie e a quella micro-DVI, di una sola porta Usb (2.0, ovviamente). Per questo il prezzo ci sembra un tantino alto: in Italia dovrebbe partire da 1699 euro come versione base. Sicuramente sarà un gioiellino bellissimo da vedere, sicuramente sarà leggerissimo da portare dietro… ma senza Ethernet, con una sola porta Usb e senza drive ottico probabilmente risulta un portatile un po’ menomato. Almeno per il mercato italiano, dove le reti Wireless non sono ancora così diffuse come forse negli Stati Uniti.

Durante il Keynote sono state, ovviamente, presentate molte altre novità. Come (e questa ci sembra davvero interessante) la possibilità di noleggiare film su iTunes (moltissime le case che già hanno aderito, da Warner Bros a Disney, da Paramount a Universal, da Touchstone a Miramax, da Mgm a Sony, solo per citare le più famose). Si partirà con più di mille film disponibili dopo 30 giorni dall’uscita del Dvd. Il noleggio costerà dai 2,99 ai 3,99 dollari e, una volta noleggiato, bisognerà finire di guardare il film entro 24 ore. La funzionalità arriverà in Italia nei prossimi mesi.
Insieme ad iTunes, aggiornata anche la Apple Tv, che arriva alla seconda versione (per chi già la possiede, basterà un aggiornamento software gratuito per rinnovarla): la novità principale è che sarà possibile scaricare i film senza computer, direttamente da internet, e guardarli sul televisore. Il prezzo scende a 229 dollari. La nuova Apple Tv porta con sé una qualità DVD e HD e il Dolby 5.1.

Altra novità è Time Capsule. Si tratta di un hard-disk esterno (da 500Gb o 1Tb) che fa anche da base wireless Airport Extreme. Utilissimo, spiega Jobs, per effettuare i backup con Leopard e Time Machine in automatico e senza fili. In effetti, in molti lamentavano il fatto che per utilizzare il servizio Time Machine (che effettua ogni giorno il backup del sistema) fosse necessario per forza un disco esterno. Anche in questo caso ci vien da pensare che, visti i prezzi degli hard-disk esterni di altre marche concorrenti, i 299 o 499 dollari ci sembrano un po’ eccessivi. Infine – e qui forse noi italiani rimaniamo un po’ a bocca asciutta – un po’ di delusione per le novità provenienti dall’iPhone: ci aspettavamo una nuova versione con più potenza, più spazio a disposizione e, soprattutto, capacità di collegarsi alla rete Umts. Invece, sono state annunciate solo alcune piccole novità (grazie alla triangolazione delle reti cellulari, la funzione Maps riconoscerà la zona dove ci troviamo; possibilità di creare link diretti, nella pagina principale, ai siti internet che visitiamo più spesso, per citare le due più importanti).

Un Keynote sicuramente interessante, che ha portato con sé sicuramente dei prodotti rivoluzionari. Ma forse, rispetto agli anni passati, ci aspettavamo qualcosina di più. Tra l’altro c’è da notare un brusco crollo delle azioni Apple a Wall Street, che ha perso 9,74 punti (-5,45 %), segno forse che c’erano aspettative maggiori. Ora ovviamente vedremo come reagirà il mercato. Passiamo a voi la palla. Che ne pensate di tutte queste novità? Vi aspettavate qualcosa in più, magari sul fronte dell’iPhone? Pensate di fare qualche acquisto appena questi prodotti arriveranno in Italia?
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
“Kill switch” tiene in ostaggio gli iPhone di tutto il mondo [sondaggio]

“Kill switch” tiene in ostaggio gli iPhone di tutto il mondo [sondaggio]

E torniamo ancora una volta ad occuparci di iPhone, anche se in maniera negativa. Sta facendo il giro del mondo la scoperta di un blogger, esperto di iPhone, dell’esistenza di […]

WWDC08 – Segui in diretta il Keynote su TheAppleLounge con Cover It Live, Twitter, ScribbleLive

WWDC08 – Segui in diretta il Keynote su TheAppleLounge con Cover It Live, Twitter, ScribbleLive

Ricordiamo a tutti i lettori che questa sera, a partire dalle 18:30, TheAppleLounge seguirà in diretta il Keynote di Steve Jobs al WWDC 2008. La pagina di riferimento per seguire […]

MacBookAir e Keynote in italiano

MacBookAir e Keynote in italiano

Recentemente Apple in occasione del keynote, ha presentato il MacBookAir ovvero il portatile più sottile al mondo. Viene presentato da Steve Jobs, il quale lo estrae da una comunissima busta […]

Last.fm su Iphone?

Last.fm su Iphone?

In settimana ci sarà il Macworld Expo’08 a San Francisco. Parecchie voci girano su quello che ci possiamo aspettare da Stebe Jobs e dalla Apple nel classico keynote di domani. […]

Apple fa chiudere ThinkSecret. Un brutto segnale

Apple fa chiudere ThinkSecret. Un brutto segnale

ThinkSecret, uno dei siti più famosi che trattano novità e indiscrezioni sul mondo Apple, è stato costretto dalla stessa casa produttrice del Mac e dell’iPod a chiudere. La notizia – […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Micheluzzo

    Guarda sono assolutamente d’accordo con te. I prodotti saranno fighissimi ma… boh, forse ci aspettavamo qualcos’altro, e soprattutto dei prezzi più bassi.

    E poi sto ca… di iPhone quando si decideranno a portarlo pure in Italia? Credo che sia davvero ingiusto farci aspettare tutto ‘sto tempo… e meno male che sia il paese al mondo dove la telefonia mobile è più sviluppata!

    16 Gen 2008, 8:32 am Rispondi|Quota
  • #2Pascal

    l’iphone per ora sta bene cosi, tra il supporto umts e quello wifi, preferisco di gran lunga quest’ultimo.

    @micheluzzo: secondo me il problema è che in italia reti wireless pubbliche sono pressoche’ inesistenti e la rete edge di vodafone (il carrier che piu’ probabilmente potrebbe portare iphone in italia) fa decisamente RIBREZZO.

    16 Gen 2008, 9:02 am Rispondi|Quota
  • #3dr Hadamard

    Si ripete lo scenario di ogni keynote, con la gente che si lamenta per nulla.
    Prezzi troppo alti? La Apple li applica da sempre.
    Aspettative troppo elevate? Beh, la colpa è solo vostra.
    Oramai erano diversi giorni che si sapeva (più o meno) che sarebbe un notebook super leggero. Era evidente che qualcosa sarebbe stato sacrificato all’altare della portabilità. O forse tutti i subnotebook che conoscete hanno il lettore ottico? E mi pare altrettanto evidente che questo non è il Mac che si compera chi lo userebbe come unico computer, esattamente come altri subnotebook.
    La porta ethernet qui in italia non è superata, ma lo è in USA. Il che mi ricorda quando nel 1999 fu presentato il primo iBook senza lettore floppy: la Apple deve fare innovazione dove la tecnologia già esiste. Se pensasse a noi poveri europei venderebbe ancora i computer col modem 56k.

    Poi, Micheluzzo: pensavi veramente che SJ avrebbe usato una ribalta importante come il Macworld per dare un annuncio come l’introduzione di iPhone in Italia, dopo che la messa in commercio in Francia non ha meritato neppure un evento piccolo piccolo?

    16 Gen 2008, 9:03 am Rispondi|Quota
  • #4Mat

    Ma come si fa a fare un portatile senza lettore cd/dvd? E senza presa ethernet? Va bene che c’è il wireless ma non è ovunque.
    I prezzi come sempre sono decisamente alti, e spesso si paga solo la marca e il design.

    16 Gen 2008, 9:18 am Rispondi|Quota
  • #5dr Hadamard

    @mat: mai sentito parlare di subnotebook?
    E se pensi che si paghi solo la marca e il design evidentemente non hai mai usato un Mac.

    16 Gen 2008, 9:20 am Rispondi|Quota
  • #6Giulietto

    dr Hadamard, ti vedo un po’ troppo aggressivo nelle tue risposte, sei il solito sostenitore apple senza se e senza ma? Le risposte degli altri utenti mi sembrano molto sensate, specialmente Mat, che giustamente fa notare come per Apple si paghi specialmente il design (se non avessero investito praticamente tutto su questo aspetto avrebbero chiuso i battenti diversi anni fa).
    Ah, io ho usato un mac, una volta, dovevo vedere un sito internet, faccio partire il browser, e si inchioda allegramente costringendomi a spegnerlo tenendo premuto il pulsante power. Sfortuna? Sarà, ma mi sembra che abbia gli stessi pregi/difetti dei pc.

    16 Gen 2008, 9:32 am Rispondi|Quota
  • #7softcodex

    ho trovato molto interessante il lancio di video a noleggio, dopo la musica ora ci sono in arrivo molti film. sicuramente sarà un successo come i 7 miliardi di file musicali scaricati da iTunes.

    il nuovo mac é un gioiellino per i businessman, di sicuro il giovincello di 18 anni non se lo ritrova come prima scelta, ma come sempre jobs innova.

    16 Gen 2008, 9:37 am Rispondi|Quota
  • #8Napolux

    Delusione anche per me. Avrei preferito un portatilino da 8-10″.

    Sì che l’avrei comprato. Sto “coso” (a cui per altro non puoi nemmeno sostituire la batteria) se lo possono tenere per 1700 euro.

    16 Gen 2008, 9:40 am Rispondi|Quota
  • #9dr Hadamard

    @giulietto: Sono, evidentemente, un convinto Mac-abuser, al punto da essere tra i redattori di http://www.theapplelounge.com (in ferie forzate finché non riavrò l’ADSL). Sono, però, anche un feroce critico delle boiate che Apple fa ed ha fatto. Per me tutta la nuova linea di iPod è da cestinare e mi tengo stretto il mio iPod di 3 anni fa che non era così alla moda e colorato ma funzionava meglio. So benissimo che l’iBook G4 era nettamente più ben progettato del mio MacBook Pro attuale. Quindi, come vedi, riconosco i limiti di Apple quando ci sono. Dire che Apple è solo un bel design, però, è una baggianata bella e buona. Anni fa la Apple non ha investito sul design quanto ha fatto sulla facilità d’uso: offriva un computer pronto per internet quando la maggior parte dei nuovi clienti pc aveva bisogno di un tecnico per installare il computer.
    Poi sono macchine, con i loro pregi e difetti: anche a me spesso si inchioda Safari o il Finder. Ma meno spesso che con Windows. E Mac OSX è un sistema decisamente più efficace e proficuo da usare, rispetto a XP o a Vista.

    16 Gen 2008, 9:40 am Rispondi|Quota
  • #10Cuore Analfabeta

    Non mi hanno sorpreso le innovazioni introdotte con il MacBook Air. La Apple si distingue dalla concorrenza nel proporre prodotti molto innovativi e quindi in contro tendenza. Il portatile non ha il lettore CD/DVD e la porta Ethernet? Poco importa, perchè tra non molto il wireless sarà diffusissimo in molte abitazioni e locali pubblici.

    16 Gen 2008, 9:42 am Rispondi|Quota
  • #11Ginetto

    Parlare tanto per parlare…

    Vogliono il notebook microscopico, ma vogliono il lettore cd, poi magari 4 usb 2.0 poi magari lo schermo 15″ pollici poi magari lettore masterizzatore blu ray poi magari ????

    Il prezzo???

    Dite che è alto tanto per parlare… cosa offre il suo concorrente???

    Sai chi è? Sony Vaio.

    Guardati prezzi.

    Ricorda infine che è tutto ecocompatibile e con materiali raffinati.

    Se vuoi spendere poco prendi un DELL e sei contento.

    16 Gen 2008, 10:02 am Rispondi|Quota
  • #12Diego

    Quoto in pieno l’articolo… posso suggerire la mia versione dei fatti a questo link? http://www.salatti.net/ecco-a-voi-macbook-airlang_it/

    16 Gen 2008, 10:06 am Rispondi|Quota
  • #13Diego

    Rispondendo al commento di Ginetto… Non credo che le lamentele siano per il notebook microscopico, ma per la fascia di prezzo in cui si colloca. Il mercato di questo notebook, è vero, è quello dei professionisti che hanno bisogno di mobilità estrema avendo già un computer a casa o in ufficio a cui fare riferimento. Il consumer ha il macbook… In ogni caso ritengo che il prezzo sia eccessivo.

    16 Gen 2008, 10:09 am Rispondi|Quota
  • #14nik24nik

    secondo me la delusione è fisiologica e messa in conto da jobs. Nel senso che mi sembra che abbia volutamente rinunciato ad una fascia di mercato, quella medio-bassa, di utenza ch chiede prestazioni non eccezionali e non ha esigenze particolari, cercando invece di allargare prepotentemente la sua fetta ndi mercato nella fascia alta, quella dei professionisti di alto livello, che spendono volentieri 1700 euro per un portatile leggero e maneggevole, e che non esitano a pagare qualche soldo in più per un po’ di innovazione e per l’immagine.
    la sottigliezza e il design che altri hanno nominato, che per un utente normale sono solo un plus che nonvale decisamente i 1700 euro, per un professionista che tira fuori il pc davati a un cliente può voler dire un bel guadagno di immagine e credibilità. la ovvia conlusione è che la fascia di mercato che jobs ha voluto “abbandonare” ne resta un po’ delusa, ma credo rientri tutti nei piani.

    16 Gen 2008, 10:29 am Rispondi|Quota
  • #15Icaro3000

    l’adattatore ethernet è venduto con connettore usb (un pò come è successo per l’adattatore 56k e il macbook) a soli 29€… e la mancanza del lettore DVD a me non sembra tutta questa tragedia… anzi! il lato positivo è che nel momento in cui uscirà un lettore/masterizzatore blu-ray potresti benissimo comprarlo in unità esterna senza pentirti di non aver aspettato un notebook con la stessa unità integrata 😉

    16 Gen 2008, 10:41 am Rispondi|Quota
  • #16scareface

    sul fronte del iPhone no non m’aspettavo nulla di nuovo , a mio avviso troppo presto per un iPhone 2G
    per quanto riguarda il macbook air mi aspettavo qualcosa di più/diverso
    – niente lettore cd/dvd integrato (anche se questo per un subnotebook potrebbe anche starci)
    – solo una porta usb e una DVI
    – batteria non rimovibile
    – e infine il prezzo!
    a questo punto prenderei un vaio serie TZ o un macbook/macbook pro che almeno sono completi!!
    bello è bello ma secondo me è un apparecchio più per fare il figo che realmente utile!

    16 Gen 2008, 11:25 am Rispondi|Quota
  • #17Wio76

    Un hdd da 4600rpm e’ lentissimo. Detto da un ex possessore di PBG4 12″, che era un iBook color alluminio! Che te ne fai di un processore super veloce se poi devi aspettare l’hdd?
    Poi non capisco perche’ la Sony e compagni vari riescono a mettere tutte le porte e di piu’ in portatili da 8″ e l’Apple non ci riesce in uno da 13″?
    Son d’accordo che in un portatile non primario, il lettore DVD non e’ essenziale.
    Molte persone hanno bisogno di un portatilino da battaglia per quando viaggiano per brevi o lunghi periodi, ma deve essere anche economico.

    16 Gen 2008, 11:27 am Rispondi|Quota
  • #18Diego

    a proposito dei dell e “plasticaccia”… in realtà la serie xps, soprattutto l’m1330 che è un 13.3” mi sembra ottimo. Purtroppo credo che dovrò abbandonare Mac per un pc a causa di tesi e lavoro, e l’m1330 mi sembra un buon compromesso… In ogni caso Air è un subnotebook per professionisti e se paga l’immagine e il design senza dubbio eccezionale. Tuttavia ritengo sempre il prezzo sovrastimato. Il tempo dirà che ha ragione.

    16 Gen 2008, 12:03 pm Rispondi|Quota
  • #19Ginetto

    Icaro,

    ti appoggio in pieno.

    Tutti qui si lamentano del prezzo. Mi sembra semplice non sono professionisti e quindi sostanzialmente a loro non serve.

    Chi fa questo lavoro, e necessita di un dispositivo altamente mobile e altamente tecnologico, non ha problemi a sborsare una cifra del genere considerando che:

    1) Ha monitor retroilluminato a led (maggiore qualità video sorpatutto sul bianco e il nero)

    2) Case alluminio (non plasticaccia alla dell)

    4) Buona durata della batteria

    5) Qualità.

    6) Ottima assistenza.

    Ho 1 macbook da 2 anni ormai la batteria dura 20 minuti in meno di quando l'ho comprato. L'acer più giovane di 1 mese, è già finito 2 volte in riparazione e nonostante tutto la batteria dura 30 minuti.

    Se ero un professionista vero, dovevo ricomprarlo. Risultato che spendevo di più.

    Ricordate il detto. Chi più spende meno spende.

    Ovviamente per cose che realmente vi servono.

    Io sono che se devo acquistare una cosa molto importante, prendo il meglio. In questo caso compro un MAC!

    16 Gen 2008, 1:18 pm Rispondi|Quota
  • #20igor the best

    hmmm.. a me piace molto soprattutto dal punto di vista del design…anche se riconosco i suoi difetti (UNA porta usb???????? niente porta Ethernet???????? siamo pazzi?) comunque sono rimasto colpito molto dallo spessore perchè fare stare un computer intero in quel minuscolo spazio non dev’essere semplice…
    p.s: qualcuno mi spiega quanto è un Tb??

    16 Gen 2008, 2:25 pm Rispondi|Quota
  • #21Mat

    una sola porta usb è un suicidio…
    un TB sono 1024 GB

    16 Gen 2008, 2:40 pm Rispondi|Quota
  • #22Piplos

    Non me lo comprerò MAI!

    16 Gen 2008, 2:51 pm Rispondi|Quota
  • #23TroUblE

    Beh come sempre Steve Jobs ha saorpreso…in negativo! Un Notebook come quello fa solo una gran bella figura quando lo sfoggi x l’estetica, ma a conti fatti quando serve x qualke “lavoretto” ke deve sfruttare la potenza il Mac nn serve!!!
    Dando uno sguardo alle specifike tecnike nn vale molto:
    CPU Intel Core 2 Duo @ 1.60/1.80 Ghz (C’è di meglio ottimizzando anke il consumo della batteria)
    RAM: 2 GB (Nella media)
    Hdd: 80 GB 1,8″ @ 4600 Rpm (Doveva esserci almeno un 120 GB pure se 2,5″ @ 5400 -Magri SSD-)
    Monitor: 13,3″ Led (Certo la qualità è davvero elevata, ma se poi nn possiamo sfruttarla x vedere un bel film in Wide?? -Inutile-)
    Drive DVD: Assente (Come si fa senza Lettore CD/DVD??! -Assurdo!-)
    Connettività: 1x USB (ke ci facciamo?), 0X Ethernet (Come ci andiamo su Internet? Mica tutti hanno il modem Wi-Fi? -Grande Pecca-), Wi-Fi 802.11n (Da noi ancora troppo poco diffusa), Bluetooth 2.1 (Ma se solo ora si sta iniziando ad usare il 2.0. -Futuristico-)
    Batteria: Buona autonomia anke se era scontato: 1 USB, no DVD, Monitor piccolo, CPU Centrino, Hdd 4600 Rpm. Mi sembra normale un’autonomia del genere!
    Prezzo: a partire da 1700€ (Porca miseria ma neanke li vale!)
    La Apple nn fa altro ke produrre gadget tecnologici ke a parte il design piacevolissimo e la facilità d’utilizzo nn hanno altro di buono, perdipiù costa pure na cifra! Steve nn si fa così!
    Raga se volete fare i fighi compratevelo pure questo Mac, ma altrimenti desistete!!! Non buttate i vostri soldi in questo modo!

    16 Gen 2008, 3:51 pm Rispondi|Quota
  • Buuuuuu!! Che imparino a fare le cose che funzionino! sarà pure bello ma non funziona affatto, un buon portatile deve avere almeno 3 usb ed una ethernet e, almeno che non sia un “ultra mobile pc” il masterizzatore cd/dvd è d’obbligo.

    16 Gen 2008, 4:07 pm Rispondi|Quota
  • #25Ciny2

    Che delirio: Buaaaahhhhh fa schivo il macbook air, non ha 320948230984 usb e il lettore masterizzatore cd/dvd/bluray/hddvd/manovella.

    a parte che nessuno vi obbliga a comprarlo. Forse non vi siete resi contro dello spessore di quel portatile, che rendeva un tantino difficile metterci altre cose come una porta ethernet (una scheda ci poteva stare ma la porta a sempre una sua altezza) per non parlare di un lettore ottico con tutte le meccaniche. Poi scusate quante lametele per queste 2 mancanze! gli HUB usb…. gli adattatori per la presa Ethernet per USB le unita esterne….

    16 Gen 2008, 4:18 pm Rispondi|Quota
  • #26Alex

    Non è che ci si puo aspettare tanto dalla apple… fa dei pc che fra qualche anno veranno usati solo come soprammobili….

    16 Gen 2008, 6:20 pm Rispondi|Quota
  • #27Alex

    nn punta sul hardware….

    16 Gen 2008, 6:20 pm Rispondi|Quota
  • #28Ginetto

    Marco.

    Noi della apple abbiamo mouse bluetooth, e ce ne freghiamo dei lettori col cassettone (come quello dei vostri amati portatili)

    Sopravviviamo senza!

    La eth… ho che mancanza!!

    La apple guarda avanti… non sta a progettare pc con un BIOS del 1980.

    Scusate MA IL FLOPPY????????

    NE VOGLIAMO PARLARE????

    Come si sopravvive senza?

    16 Gen 2008, 6:37 pm Rispondi|Quota
  • #29LoLci

    credo che riusciro’ a vivere serena senza un macbook air, perchè
    1. non ne ho bisogno, il mio Mac “ciccione” va alla grande
    2. da povera studentessa non me lo posso assolutamente permettere (altrimenti lo comprerei e me lo porterei anche a letto ;p)

    ma non è questo il punto… il macbook air è un prodotto Innovativo, e come tale è stato concepito per una realtà Innovativa, dove probabilmente sia un lettore ottico che una porta ethernet saranno superati.
    personalmente passo tante, tante ore davanti al mio laptop, ma non ho mai sentito il bisogno di piu’ di una porta usb alla volta, e ancora meno di una porta ethernet. okei per il cd… ma siamo sicuri che ne avremo bisogno ancora per molto?? per cosa, poi?
    come tanti hanno già detto… l’air è un fantastico laptop “secondario”… che ti farà fare una gran figura ai meeting… per il suo stile e per tutta la tecnologia che contiene.

    okei okei, Non è il LaptopPerfetto, e allora? secondo me questo è solo l’inizio… dategli un anno e si trasformerà in una base spaziale!

    16 Gen 2008, 6:44 pm Rispondi|Quota
  • #30Mao

    Ginetto…. pensa che dove lavoro usiamo ancora i floppy… e windows 98!!!!!
    …sigh, sono una geek frustrata 😉

    16 Gen 2008, 7:03 pm Rispondi|Quota
  • #31Enrico

    “Un Keynote sicuramente interessante, che ha portato con sé sicuramente dei prodotti rivoluzionari.”

    Ehm…scusa, quali sarebbero i prodotti rivoluzionari?

    “Questo [manca un lettore DVD, ndE], ovviamente, per risparmiare spazio (il lettore è comunque acquistabile a parte) e poi, spiega Jobs, perché con la tecnologia Wi-Fi tutto questo è superato. Per ascoltare un cd, guarda un dvd o installare un software è possibile utilizzare un altro Pc o Mac disponibile dove ci troviamo.”

    LOL.
    Anzi ROTFL!
    Il solito Steve!
    Però la da a bere bene, non c’è che dire.
    Su questi prodotti E’ OVVIO che non ci sia il lettore DVD integrato perchè sono prodotti ultraportatili, la cui caratteristica principale DEVE ESSERE la leggerezza, adatti ad un ben determinato segmento di utenza: a tutti coloro, cioè, che si spostano molto frequentemente e che, durante gli spostamenti, hanno bisogno di fare alcuni lavori.
    Non c’è dubbio che gli utenti Apple si accalcheranno a frotte, sgomitando per essere tra i primi ad accapparrarsi questo gioiellino, a prescindere dall’utilizzo che ne devono fare. L’importante è che sia marchiato Apple, il resto non conta.
    Tanto poii ci pensa Steve a mungerli per bene rifilandogli a peso d’oro tutto cio’ che manca al Macbook Air (perchè non è pensato per loro).
    L’aggiunta che i lettori/masterizzatori DVD sono acqua passata fa semplicemente ridere.
    Andate a raccontarlo a chi si appresta di inondare il mercato con dispositivi Blu Ray!

    Il MacBook Air è semplicemente fantastico, a patto di farne l’uso per cui è adatto.
    Anche lo yacht dell’emiro del Brunei è fantastico.
    Ma non mi sognerei mai di prenderlo in considerazione per fare un po’ di pesca al traino!
    Nemmeno se ha il cesso in oro massiccio….

    16 Gen 2008, 7:12 pm Rispondi|Quota
  • #32darkubec

    I soldi da spendere sono un po’ tantini (cheddico: tanti e basta), il design è bello, il processore fa schifo, la ram è normale, come sistema operativo ci accontentiamo del mac :P, la scheda grafica manco l’hanno menzionata… ammesso ci stia una GeForce li dentro… mah… poi fanno lo schermo wide per gustarsi i film (e ci mettono pure la retroilluminazione) ma si dimenticano casualmente di mettere l’unità ottica per iserire il DVD da guardare… poi che ci si possa connettere via wireless al PC più vicino e mettere in quello il DVD secondo me è una gran ******* perchè non tutti i computer di questo mondo (soprattutto quelli a 2 metri da noi) sono nostri… fa una bella figura ma pure la USB non mi garba… vabbè: ci compriamo l’hub. Quindi, ricapitolando: 1,26Kg per il portatile, 0,20 Kg per l’hub, 0,10Kg per l’adattatore Ethernet, 1Kg per l’HD esterno (in 80 GB ormai non ci stà nemmeno metà di ciò che scarichiamo da eMule in un mese), 0,50Kg per il lettore ottico esterno (se non di più) e mettiamoci dentro pure un mouse e il cavo d’alimentazione (o è pure questo wireless?) insomma, a conti fatti o usiamo la carriola per portare via tutto o ci accontentiamo del subLaptop che appunto è SUB, sotto

    16 Gen 2008, 8:29 pm Rispondi|Quota
  • Puntare tutto sul desing è stupido, che senso ha fare le cose belle se neanche si adattano alle esigenze degli utenti, scusa, ti sembra meglio un pc sottile e 30 adattatori, switch, unità esterne etc. oppure un acer un po' piu spesso con tutto?

    16 Gen 2008, 8:31 pm Rispondi|Quota
  • #34Matteo Gallinucci

    @dr Hadamard: non penso che sia solo design, ma anche frutto di scelte progettuali sbagliate. E’ un giochino costoso per manager per fare figura e basta.
    E cmq il Mac lo uso al lavoro, e personalmente penso che non abbia niente di così forte da perderci la testa come tanti fanno.

    @Cuore Analfabeta: tra non molto il wireless diffusissimo? Ricorda che siamo in Italia.

    @Ginetto: non si tratta di aver passione per il cassettone, ma è una questione di utilità. Per 1700 mi tira il sacco attaccarmi ad un’altra macchina x leggere un cavolo di dvd. E se sono in una casa senza wireless? Mi devo pure comprare (altri soldi) l’adattatore ethernet. E se voglio attaccare 2 chiavette usb o la chiavetta e la fotocamera? Mi attacco al tram. Tutto per 1700€.

    16 Gen 2008, 9:30 pm Rispondi|Quota
  • #35Ginetto

    @Matteo

    infatti a te non serve!! come non ti serve un eepc Asus

    come non ti serve un umpc vaio.

    Tutto qui.

    Voi siete convinti che dato che non serve a voi non serve a nessuno.

    Io preferisco avere un portatile sottilissimo, leggero in ALLUMINIO con display a LED tastiera retroilluminata, magsafe etc… usb lettore cd/dvd le reputo passati.

    Poi scusate mica siamo tutti convinti che a breve tutti avranno bluray? Bene, quando e se mi servirà comprerò quello no?

    L’unica piccola mancanza a mio dire è una sola. La firewire.

    Stop!

    Ciauz!

    17 Gen 2008, 10:12 am Rispondi|Quota
  • #36Mat

    @Ginetto: probabilmente pensiamo così e sbagliamo…ma secondo me anche per la nicchia ristretta a cui è riservato non è un granchè. Tutto qui.

    17 Gen 2008, 11:05 am Rispondi|Quota
  • #37maphia

    1700€ sono davvero troppi….dovevano almeno portarlo in italia con la conversione ad euro letterale quindi a 1200€ o poco più.

    17 Gen 2008, 12:14 pm Rispondi|Quota
  • #38Ginetto

    Sulla conversione concordo è un vecchio problema.

    17 Gen 2008, 12:39 pm Rispondi|Quota
  • #39BlackFire

    Il macbook air è il classico portatile da frocetti che non sanno tenere in mano un normale portatile da 400 o 500 grammi in più… preferisco il buon e vecchio macbook pro.

    17 Gen 2008, 10:55 pm Rispondi|Quota
  • #40robi

    io credo che sia un ottimo portatile, anche se e sprecato qui in italia.. e sprecato pure per gli imprenditori secondo me, perche come ha detto qualcuno potranno fare i fighi ai convegni, ma quando scopriranno che e in italia e quindi manca wifi e robe simili saranno nella cacca come tutti gli altri! cmq se fossi un americano con qualche soldo in piu lo prenderei al volo..

    18 Gen 2008, 10:38 am Rispondi|Quota
  • #41theuncle

    Personalmente reputo il MacBook Air una ottima mossa di Apple. Analizziamo un po' le alternative del mercato dello stesso settore:

    SONY VAIO VGN-TZ21MN/N, a partire da 1999,00 euro ( certo ha il DVD, ethernet e 2 usb… ma com 200 euro, anzi meno, sono accessori che si possono acquistare anche sul Macbook.. senza dire che Sony ha Vista… ergo… meglio l'AIR)

    Dell Latitude XT da 2.209 €… Anche questo senza DVD… è tablet ma a partire dalla CPU ( 1.2GHZ) non mi sembra possa competere con apple…

    ACER Ferrari 1100 1890.00€ … forse la migliore alternativa se si cerca un WinPc… con 200 euro in più da spendere…

    Come si può notare quindi è totalmente fuori luogo stare a parlare dei prezzi o della mancanza si porte di rete o lettori (io ho WiFi praticamente in ogni luogo che frequento.. sinceramente non sentirei la mancanza nè di una cosa nè di un'altra…). Se si ha bisogno di un BEL COMPUTER, STABILE, PERFORMANTE E LEGGERO, Apple sicuramente è uno dei candidati migliori. Chi cerca la Mobilità pura è spesso disposto a rinunciare a determinate prestazioni che non sono "indispensabili" a mio avviso. Poi oh.. non vi piace, non lo comprate. Semplice no?

    Poi se l'unica scusa per dare addosso a MAC è il prezzo, beh, io uso un iBook G4 del 2005 che molto spesso è più reattivo del mio PC ultima generazione con Xp (si XP, non sVista). Quindi alla fine non so quanto "costi" di più un Mac.. prendetevi un MacMini no?

    @darkubec: facevi il conto dei chili da portarsi dietro.. beh.. se vuoi mettici pure lo scanner, la stampante, uno sgabello e una scrivania pieghevoli… già che ci sei…

    @TroUblE : se mi dici dove abiti ti invio una tastiera con le "C" e le "H"… madonna come mi irritano le K… senza dire che il commento perde totalmente di senso critico. Diventa il commento di un teenager fissato con gli SMS…tristissimo.

    Ah.. dimenticavo…poi dici: "Apple nn fa altro ke produrre gadget tecnologici ke a parte il design piacevolissimo e la facilità d’utilizzo nn hanno altro di buono"… Scusa, ma hai detto poco? hai mai USATO un MAC?? Non provato, USATO, per lavoro, per svago… l'hai mai fatto?

    18 Gen 2008, 2:03 pm Rispondi|Quota
  • #42theuncle

    @ BlackFire

    Notevole commento, hai studiato al classico?

    @ Ginetto

    Effettivamente hai colto nel segno.. l'unica mancanza: la firewire…

    18 Gen 2008, 2:05 pm Rispondi|Quota
  • #43Andrea9002

    Diciamo che come “grossa novità” un portatile sottilissimo (perchè senza ottica) fà un po’ ridere…
    Ricordiamoci comunque che la Apple negli ultimi anni di novità ne ha portate parecchie e con grande successo (ipode e iphone sono diventati uno standard) e anche quella dei processori Intel non è stata da poco.
    Speriamo che il 2008 non ne sia avaro perchè la concorrenza è l’anima del commercio:)!

    18 Gen 2008, 11:37 pm Rispondi|Quota
  • #44BlackFire

    @Theuncle

    Se per questo non ho proprio studiato.

    Comunque non capisco che bisogno ci sia di fare un portatile che ha come obiettivo la leggerezza,quando in giro ci sono prodotti ancora più leggeri (anche by Apple),molto più belli,e molto meno costosi…io mi aspettavo un portatile con qualcosa di innovativo come la tastiera OLED,e assolutamente con il lettore cd/dvd….che roba è non metterlo ? Se uno ha bisogno di installare un altro sistema operativo,o di fare un ripristino dello stesso cosa deve fare ? Insomma il mac book air è una cosa completamente inutile…per chi vuole la leggerezza si compri un iPhone,e se non lo volete comprare,è perchè non ne avete bisogno. Come al solito la apple anzichè andare avanti va di 2 anni indietro.

    E poi alla fine sono sempre le stesse cose…portatili qui,portatili la…tutti diversi dagli altri,ma la sostanza è sempre la stessa,un rettangolo alto un paio di centimetri ricoperto di alluminio e plastica.

    Tempo fa speravo di vedere una console by Apple…ormai ogni società si è messa a farne una,manca solo la Apple…ma come sempre è qualcosa dedicato a una certa parte di popolazione (giovani al 90 %)…io spero quindi che non si limiti a produrre l’Air ma che vadi oltre.

    19 Gen 2008, 11:31 am Rispondi|Quota
  • #45Lux

    In primis io uso sia i Mac che il pc, il secondo per giocare(quando ho tempo) il mac per lavorare e per navigare che reputo il top.
    Non critico l’Air poichè a me non serve, criticare qualcosa significa volerla acquistare ma ” il prezzo è alto ecc…” L’Air è concepito per persone “d’affari” non per il ragazzo che vuole divertirsi, anche perchè ovviamnte 1700$ sono sprecate per uno che non usa un portatile per “lavorare”.
    SJ pensa al futuro, come molti fanno notare il lettore è qualcosa di indispensabile, ma il nostro caro cd/dvd verrà sostituito da altri supporti come le pene usb che stanno cresiendo in capacità, l’hd verrà sostituito dal ssd poichè posside prestazioni più elevate.
    Per la wirless il discorso è identico, se si deve pensare a tutti quei paesi che non hanno questa tecnologia ovunque allora pensate che in africa non hanno neanche il pc… come si dice “la tecnologia fa passi da gigante, il difficile e starci dietro”.
    Ovviamente è un mio parere 😉

    19 Gen 2008, 3:33 pm Rispondi|Quota
  • #46applemerd

    Ecco il nuovo notebook con la quale la Apple vuole sfondare la concorrenza.MMM a vederlo sembrerebbe un’opera d’arte,qualcosa di superiore.Qualcosa che gli altri dovranno desiderare,quando ci vedranno utilizzarlo; il problema è proprio qui : riuscire ad utilizzarlo come un laptot.Come si suol dire “l’apparenza inganna”,e qui te lo mette proprio nel culo hahaha.Il macbook air oltre a costare due occhi della testa : a partire da 1700€,e quando si dice a partire vuol dire che praticamente ha un hardware limitato.Dicevo oltre a costare molto manca di elementi essenziali per un pc.Vediamone alcuni.

    Una sola porta usb.Ma ci rendiamo conto?una solo porta usb?che ne so voglio collegare un mouse esterno usb e non posso metterci la mia penna usb o la fotocamera o il cellulare.Nessun ingresso ethernet!!!!Capita molto spesso di non essere in un ambiente wireless.Il cavo ethernet è fondamentale.Niente cd o dvd ahahhah questa bella,non si era mai vista sta cosa!Ma come cazzo si fa a produrre un pc senza un cd o dvd?Certo che sti cervelloni della Apple devono stare un pochino più attentini altrimenti lo prenderanno nel culo sempre.Inoltre la forma non è comoda,ci sono i minilaptot che costano meno e sono più piccoli.Il macbook air risulta sempre largo.E’ solo sottile.Provatelo ad usarlo in aereo e poi mi dite quanto è comodo.A parte quel mezzo centimetro di spessore dove è l’innovazione?nel prezzo?nell’hardware sottodotato?nel prezzo salato come il mare?

    19 Gen 2008, 7:39 pm Rispondi|Quota
  • #47Denis

    Non capisco tutto il problema dell'unità ottica… hanno fatto bene a toglierla. In 5 anni la avrò usata si e no 10 volte.

    Tanti mouse sono BT, così come anche i cellulari.

    In effetti 1.700 è un pò caro… ma scarico l'iva e passa la paura, per costare quanto un portatile normale.

    30 Gen 2008, 8:18 pm Rispondi|Quota