Geekissimo

LyX editor WYSISYM per la compilazione di testi scientifici

 
Romolo Ganzerli (Seroban)
4 Giugno 2008
1 commento

Oggi voglio proporvi un software molto interessante, un elaboratore di testi che si afferma come editor WYSIWYM (acronimo di What You See Is What You Mean ovvero ciò che vedi è ciò che intendi) superando così l’offerta proposta dai tradizionali editor WYSIWYG (acronimo di What You See Is What You Get ovvero quello che vedi è quello che ottieni) alla maniera di Word.

LyX è un software libero che gode di un ottima interfaccia grafica per elaborare testi. Viene descritto dagli sviluppatori non tanto come un word processor quanto come un document processor in quanto permette di concentrarsi sulla struttura del testo invece che sul suo layout. E’ la soluzione ideale per l’elaborazione di testi scientifici e documenti con formule matematiche o tabelle.


Sfrutta per la creazione delle formule il linguaggio LATEX, un linguaggio di markup usato per la preparazione di testi basato sul programma di composizione tipografica TEX, utilizzato soprattutto da matematici, scienziati, filosofi, ingegneri ed accademici, con una sostanziale differenza: riesce a produrre gli stessi risultati evitando la fase prettamente compilativa, e avvalendosi di una comoda interfaccia grafica.

Per questo è particolarmente indicato per la compilazione di testi scientifici ricchi di equazioni, formule, variabili ed elementi matematici.
Il software è disponibile per Windows, Linux e Mac ed è scaricabile gratuitamente da questa pagina
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Docuter: molto più che un semplice servizio di archiviazione!

Docuter: molto più che un semplice servizio di archiviazione!

Un blogger ogni giorno, prima di scrivere, consulta centinaia di feed per trovare un qualcosa di interessante da proporre ai suoi lettori. Molti sono i siti visitati, e molti sono […]

Guida al FileSharing: “quale programma per quel tipo di file”, approfondimento!

Guida al FileSharing: “quale programma per quel tipo di file”, approfondimento!

Primo giorno di un nuovo anno. Che bello! Smaltita l’ultima sbronza del 2008, siamo di nuovo qui, insieme, a leggere e perché no, scrivere, su Geekissimo, con un nuovo argomento […]

Carichiamo in modo automatico i file su Google Docs

Carichiamo in modo automatico i file su Google Docs

Come tutti sapete benissimo Google Docs permette di caricare dei file da indirizzi web, ma il procedimento non è molto comodo se si tratta di caricare più documenti contemporaneamente. Il […]

Topicr ovvero la soluzione definitiva per gli allegati

Topicr ovvero la soluzione definitiva per gli allegati

Senza dubbio l’email è una delle migliori invenzioni dell’uomo, specialmente gli allegati. Ma come si sa spesso questi vengono limitati per problemi di dimensioni. Ma oggi voglio presentarvi un tool […]

Print Layout, anteprima di stampa, in Google Docs

Print Layout, anteprima di stampa, in Google Docs

Google Docs ha ora un nuovo modo di visualizzare i documenti fixed-width page view, meglio nota come anteprima di stampa. Il documento risulta essere più leggibile e più fedele all’eventuale […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Marco

    Il mio consiglio è di usare direttamente LaTeX. All’inizio ci si sentirà spaesati ma la curva di apprendmento è molto rapida. E i risultati sono comunque migliori di quelli che si ottengono con LyX e terribilmente migliori di quelli che si possono ottenete con un word-processor WYSIWYG (per testi scientifici e non solo). Perchè il vero “What You See Is What You Mean” rimane LaTeX, LyX cerca invece di portare LaTeX nella direzione dei WYSIWYGet.

    4 Giu 2008, 2:28 pm Rispondi|Quota