Geekissimo

Ecco come comprare un iPhone (e non solo) dagli States spendendo poco, quasi un 35% in meno

 
Pierfrancesco Petruzzelli (pierfrancesco99)
9 Giugno 2008
64 commenti
Ecco come comprare un iPhone dagli States spendendo poco

Dite quello che volete ma l’iPhone resta il mio sogno, non sarà il massimo, ma Apple come al solito riesce a coniugare eleganza e tecnologia in modi che nessun’altra casa produttrice sa fare. E se molto probabilmente tra qualche ora Steve Jobs salirà sul palco per annunciare il nuovo iPhone 3G, potete seguire la diretta tramite The Apple Lounge, io vi voglio segnalare un metodo, scoperto tramite il blog di Luca Mercatanti, per avere un iPhone a 260 euro senza dover andare negli States.

Infatti come sappiamo il dollaro in questo momento è molto più debole rispetto all’euro, quindi l’iPhone che in USA costa 399 dollari noi europei lo paghiamo 260 euro. Va da se che anche quando arriverà qui da noi, questo trucchetto rimarrà valido, infatti molto spesso il cambio per i prodotti tecnologici viene fatto 1:1 ovvero 399$=399€. Ma come farci arrivare l’iPhone dall’America senza dover rischiare nulla? Ebbene negli ultimi tempi sono nati servizi che fanno da intermediari tra noi e il negozio da cui facciamo acquisti in America, nel caso del iPhone, l’Apple Store. Questi sono ad esempio Usabox, Usamail1, Bongous, Myus e Mbex, che ci consentono di avere una casella postale fisica in America.


In sostanza noi ci facciamo spedire dal negozio online americano gli oggetti all’indirizzo fornitoci da questi servizi, e quest’ultimi spediranno il nostro acquisto in Italia. I prezzi di questo servizio sono veramente molto bassi si parte dai 7 dollari ovvero 5 euro. Quindi facciamo due conti, paghiamo 55 dollari di spese di spedizione, 33 euro, più 260 di iPhone, prezzo finale per il nostro iPhone 293 euro. Questo metodo si applica a qualsiasi altro oggetto che volete acquistare dagli States, e vi assicuro che il vantaggio economico è parecchio.

Vi faccio un altro esempio qui in Italia volevo acquistare una tracolla, prezzo 700 euro (niente commenti eh!) tramite Amazon negli states l’ho trovata a 300 euro, facendo già il cambio, diciamo che per 350 euro me la porto a casa, praticamente la metà. Discorso a se è la spesa doganale. Infatti Luca, ha precisato che ha pagato circa 15 euro di dogana, ma qui entriamo nelle sfere del mistico, in quanto non è mai stato chiaro il meccanismo della dogana, ognuno ha una propria versione, io so che si paga il 24 per cento su quanto dichiarato, nel caso del iPhone 260 euro. Ma per qualsiasi domanda spero che Luca venga a chiarire ogni dubbio dato che è già passato attraverso questo iter.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
8 buoni motivi per “non” avere l’iPhone 3G

8 buoni motivi per “non” avere l’iPhone 3G

“Voglio l’iPhone!! Voglio l’iPhone!” Da quando c’è stato il KeyNote e Jobs ha annunciato la data di uscita del nuovo iPhone 3G non sento dire altro dai miei amici, tutti […]

iPhone 3G: Vodafone esce subito allo scoperto. Ecco le prime notizie ufficiali.

iPhone 3G: Vodafone esce subito allo scoperto. Ecco le prime notizie ufficiali.

Tutti, lunedì scorso abbiamo passato la serata, prima della partita, a seguire la diretta via Live Blogging del WWDC2008, organizzata da TheAppleLounge. Durante questo WWDC2008, Steve Jobs ha dato l’annuncio […]

WWDC08 – Segui in diretta il Keynote su TheAppleLounge con Cover It Live, Twitter, ScribbleLive

WWDC08 – Segui in diretta il Keynote su TheAppleLounge con Cover It Live, Twitter, ScribbleLive

Ricordiamo a tutti i lettori che questa sera, a partire dalle 18:30, TheAppleLounge seguirà in diretta il Keynote di Steve Jobs al WWDC 2008. La pagina di riferimento per seguire […]

L’iPhone in italia arriverà con Vodafone e Tim!!

L’iPhone in italia arriverà con Vodafone e Tim!!

Il noto blog TheApple Lounge dedicato al mondo Apple, e facente parte del gruppo iSayBlog, non si perde nessuna notizia e nessun comunicato riguardante il mondo Apple. Questa volta arrivano […]

Esclusivo! iPhone UMTS in arrivo con Vodafone!

Esclusivo! iPhone UMTS in arrivo con Vodafone!

Clicca sull’immagine per ingrandire Questa è una di quelle notizie bomba che tutti i geeks più incalliti aspettavano. Il nostro blog sul mondo Apple ci segnala la possibile imminente uscita […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1MassX

    Io ho comprato l’iPhone negli USA, ho preso quello da 16gb e mi è venuto 330 euro più o meno… allora un amico se lo è fatto spedire e me lo ha inviato, gratis quindi, ma 95 euro alla dogana…

    9 Giu 2008, 4:07 pm Rispondi|Quota
  • #2Tom

    Il problema è la dogana, non tanto come farsi spedire l’oggetto.

    9 Giu 2008, 4:23 pm Rispondi|Quota
  • #3pierfrancesco99

    Considerando che lo vogliono vendere a cifre che vanno dai 500 euro in su qui in Italia, questo metodo non è male.

    9 Giu 2008, 4:30 pm Rispondi|Quota
  • #4Marco

    Notizia vecchia di secoli e tra poche ore presentano l’iPhone 2 che sarà disponibile anche in Italia.
    Se non lo si vuole pagare uno sproposito (come di certo sarà in questo merdosissimo paese) lo si va a comprare in Spagna o somewhere else…

    I don’t get it…

    9 Giu 2008, 4:31 pm Rispondi|Quota
  • #5ferdinando

    come si paga la dogana?

    9 Giu 2008, 4:32 pm Rispondi|Quota
  • #6pierfrancesco99

    @Ferdinano dovrebbe essere il 24 per cento di quanto dichiari, ovvero il 24 per cento di 260 euro. E sono circa 60 euro, quindi magari alla fine l iPhone ti viene a costare 350 però rispetto al prezzo a cui sarà venduto in Italia.
    @Marco In spagna costerà 100 euro ma devi fare un contratto di minimo due anni, anche in Italia sarà lo stesso discorso. Quindi comunque ci vado a perdere

    9 Giu 2008, 4:37 pm Rispondi|Quota
  • #7Matteo

    Ma se non ricordo male per avere una casella postare in USA bisogna inviare un documento apposito vidimato da un notaio… almeno usamail1 son sicuro che lo richiedesse…

    9 Giu 2008, 4:39 pm Rispondi|Quota
  • #8pierfrancesco99

    Myus non lo richiede 😉

    9 Giu 2008, 4:42 pm Rispondi|Quota
  • #9Marco

    @Pierfrancesco: anche in UK bisognava fare contratto… ma come abbiamo visto tutti, si è trovata la scappatoia.

    Anche qui ci sarà il contratto e balle varie solo che gli altri sono onesti e intelligenti noi siamo ladri e stupidi visto che un botto di gente lo comprerà comunque.

    Cmq la politica Apple riguardo il price drop è stata chiara: evitare che la gente lo sblocchi.
    Questa rimane la mia unica speranza anche per l’Italia

    9 Giu 2008, 4:43 pm Rispondi|Quota
  • #10pollo

    nn mi apre il sito http://www.theapplelounge.com/…anche a voi da probroblemi? forse troppi accessi oggi =)

    cmq io avevo letto che dall’apple store nn permetteva più la spedizione di oggetti a queste caselle postali virtuali, avete da segnalare qualke altro sito americano da cui acquistare il cel?

    9 Giu 2008, 4:45 pm Rispondi|Quota
  • #11pierfrancesco99

    Si ma ti pare che uno fa un viaggio per un cellulare? C’è oddio c’è gente che lo farebbe, ma non la maggior parte delle persone 🙂

    9 Giu 2008, 4:45 pm Rispondi|Quota
  • #12kaiserxol

    Bisogna prenderlo in Italia per un semplice motivo: che ce ne facciamo di un cellulare del genere senza una flat per internet? E la flat per internet pensate che ve la diano senza passare da loro per l’iphone? Non esiste nemmeno, o meglio esiste una semi-flat ovvero con un tot gratuito in minuti/traffico, ma sforato il limite…si paga e salato. pare che ora Vodafone e Tim ne faranno una vera…chi vivrà vedrà!

    9 Giu 2008, 4:46 pm Rispondi|Quota
  • #13pierfrancesco99

    @ pollo puoi segnalare dove hai letto la storia delle spedizioni? Cmq si ci sono molti accessi 😉
    Si dipende molto dalle offerte di tim e vodafone, se saranno convenienti o meno, anche se, va detto che con il wifi sarebbe tutto più semplice, iphone+fon Comunque ribadisco il concetto questo metodo è applicato all’iphone perchè siamo su un blog di geeks ma è applicabile a qualsiasi altro oggetto

    9 Giu 2008, 4:46 pm Rispondi|Quota
  • #14pollo

    l’ho letto sui commenti che la gente lasciava su un altro blog che diceva più o meno le stesse cose di questo articolo…posto postare il link?
    cmq ora il sito me lo ha aperto =)

    9 Giu 2008, 5:02 pm Rispondi|Quota
  • #15nikro

    da quel che so io sulle spese doganali (ho acquistato 2 anni fa circa un alienware dagli US) si paga il 24% del totale = valore del bene acquistato+spese spedizione. Non si applica dazio doganale per regali e/o merce sotto i 100e se nn sbaglio

    9 Giu 2008, 5:02 pm Rispondi|Quota
  • #16Luca Mercatanti

    Bè considerate che questo metodo può essere utilizzato per qualsiasi altro oggetto, io ho voluto parlare dell’iPhone perchè è l’oggetto più in voga del momento 🙂

    Si, l’unico problema è la dogana, ma credo che il vantaggio sia comunque grande

    9 Giu 2008, 5:35 pm Rispondi|Quota
  • #17Luca

    399 $!! Un mio cliente lo ha acquistato negli States per 270 $ circa tre mesi fa. Io ho “dovuto” attivarlo… grazie Zibri. 🙂

    9 Giu 2008, 5:42 pm Rispondi|Quota
  • #18Marco

    APPLE STORE DOWN!

    9 Giu 2008, 5:43 pm Rispondi|Quota
  • #19Daniel

    qualche mese fa volevo acquistare da Amazon.uk o .fr che non spediscono in Italia. Per caso sapete se queste caselle postali di appoggio esistono anche in altre nazioni?
    Grazie.

    9 Giu 2008, 5:44 pm Rispondi|Quota
  • #20Luca Mercatanti

    @Daniel

    Funziona anche con altre nazioni 🙂

    9 Giu 2008, 5:45 pm Rispondi|Quota
  • #21pierfrancesco99

    Su Amazon lo trovi a 299 basta cercare 😉
    @Marco probabilmente staranno aggiungendo i prodotti che Jobs presenterà tra un oretta 🙂

    9 Giu 2008, 5:46 pm Rispondi|Quota
  • #22Marco

    eh lo so 😀

    9 Giu 2008, 5:47 pm Rispondi|Quota
  • #23ZooLeaN

    ragazzi ma per evitare la dogana non basta mettersi d’accordo col venditore e farsi spedire il pacco come GIFT cioé REGALO?
    io sapevo che funzionava così..

    9 Giu 2008, 6:18 pm Rispondi|Quota
  • #24Mister6339

    Bella segnalazione Pier, complimenti. Mi sarà utile in futuro, in Italia non penso proprio di comprarlo a meno che non me lo regalino. 🙂

    9 Giu 2008, 6:26 pm Rispondi|Quota
  • #25pierfrancesco99

    I negozi italiani sia di tecnologia sia di abbigliamento difficilmente mi rivedranno 😀

    9 Giu 2008, 6:31 pm Rispondi|Quota
  • #26Shor

    @Marco: notizia vecchia per gli amanti mac, ma qui su geekissimo di sicuro questo metodo non lo conoscevano tutti e a qualcuno dei 30mila visitatori che abbiamo al giorno potrebbe tornargli utile 😉

    9 Giu 2008, 6:34 pm Rispondi|Quota
  • #27Luca Mercatanti

    @Per tutti

    Per ovviare al problema bisogna farsi inviare l oggetto come GIFT, mi sono informato prima

    9 Giu 2008, 6:40 pm Rispondi|Quota
  • #28OXO

    Sì ma quanto sono affidabili questi servizi?

    Sulla questione della dogana, in teoria si dovrebbe semplicemente pagare l’IVA più eventuali spese (amministrative) di sdoganamanto: l’imponibile dovrebbe limitarsi al valore dell’oggetto acquistato, dato che tecnicamente è il venditore che paga la spedizione (nel suo Paese, sottoposta alla tassazione ivi vigente).

    Detto questo, ho appena acquistato un hdd negli States e a fronte di una spesa di 209 $ (158 €) grazie ai simpatici amici di DHL ho pagato complessivi 40 € di dogana.

    No comment.

    9 Giu 2008, 7:51 pm Rispondi|Quota
  • #29alessandro

    qlk ke ha gia ftt qst operazione con successo puo darmi il propio contatto si msn ke kosi fcc qlk domandina sapere sono scettico su qst cose…grazie

    9 Giu 2008, 8:10 pm Rispondi|Quota
  • #30follett

    PRESENTATAO!!!!

    9 Giu 2008, 8:33 pm Rispondi|Quota
  • #31follett

    ARRIVATO!!! :d

    9 Giu 2008, 8:35 pm Rispondi|Quota
  • #32Matteo

    @pierfrancesco99

    leggendo nelle faq di myus c’è scritto:

    Yes. We will immediately begin accepting all of your mail and merchandise but we cannot forward these to you until we receive the USPS Form 1583 and at least one form of photo identification. United States federal law requires this.

    Si tratta di una legge federale, quindi con qualsivoglia servizio che apre una PO box con USPS sarà sempre necessario quel documento…

    9 Giu 2008, 10:24 pm Rispondi|Quota
  • #33Matteo C

    In 1 mese mi sono fatto arrivare un po’ di iPhone dagli USA ma, qualche settimana fa, Apple si è fatta furba ed ha smesso di vendere agli utenti domiciliato presso MyUS e similari.
    Prima di avventurarvi, quindi, fate ben attenzione: io sono riuscito a rientrare di un po’ tutte le spese sostenute (MyUS = $60/anno, dogana = circa 20%del valore dichiarato + spese varie all’italiana) ma consiglio sempre di verificare che ci siano tutti i presupposti prima di acquistare!
    Spero di essere stato di aiuto, per info contattatemi!

    9 Giu 2008, 11:01 pm Rispondi|Quota
  • #34alessandro

    nessuno mi da msn per un aiuto?ki ha ftt con successo qst operazione…

    10 Giu 2008, 12:03 am Rispondi|Quota
  • #35Olindo

    a parte il problema della dogana e del 'form 1583', mi sembra che siano servizi previo abbonamento ('rates'). Si può pagare per un singolo pacco? nell'articolo leggo $ 7 ma io leggo solo abbonamento.

    10 Giu 2008, 12:57 am Rispondi|Quota
  • #36Crashoverride

    Ciao a tutti. Confermo che il problema non sono le spedizioni bensì le spese doganali!! Io mi sono aggiudicato su ebay.com il mese scorso un ipod classic da 160 gb nuovo…
    – Acquisto ipod 295,00 $
    – Spedizione assicurata USPS 30.20 $
    tot. 325.20 $ (209,94 €)

    – Tasse Italiane 67.35 €
    di cui 20.40 dazio doganale, 44.88 i.v.a. e 2.07 diritti postali
    il tutto pagato al corriere che rilascia ricevuta.

    totale pagato: 277,29 €
    costo apple store italia 349,00 €
    Sicuramente se non ci fossero i dazi ormai converrebbe comprare anche il pane in america… :-DD

    10 Giu 2008, 9:29 am Rispondi|Quota
  • #37MarkC

    No dai…Qualche commento ci deve essere…come fai a comprare a 700 euro una tracolla?!?

    10 Giu 2008, 12:02 pm Rispondi|Quota
  • #38pierfrancesco99

    @NewsVista offendere il sito va bene ma offendere anche i lettori no. Tu piuttosto è inutile che utilizzi una casella temporanea. Un rosik drink per il mio amico NewsVista (e chi ha giocato ad Ogame sa quanto è amaro il rosik drink 🙂

    10 Giu 2008, 1:46 pm Rispondi|Quota
  • #39pierfrancesco99

    eee quando una cosa ti piace ti piace 😛

    10 Giu 2008, 2:00 pm Rispondi|Quota
  • #40kikachan

    Ragazzi non vorrei deludervi, ma lo store americano di Apple non spedisce alle caselle di posta!!!!…Quindi è del tutto impossibile questo metodo, e anche se avete amici che ve lo mandano o voi stessi prendete e vi fate la vacanzina in America per comprarlo, al ritorno paghereste dazio e dogana, e scordatevelo di usare la dicitura “gift”, non sono idioti, ormai sanno come funziona, la dogana la pagherete sempre e comunque e il guadagno sarebbe quasi nullo!

    Ma ormai per fortuna l’iphone esce anche in Italia e di questi problemi non ce ne saranno più, o meglio, non ce ne saranno sempre che il prezzo resti quello detto da Steve J. ieri, altrimenti ci voleremo tutti in America!

    10 Giu 2008, 4:23 pm Rispondi|Quota
  • #41kikachan

    Ops…novità mi corrego!!…Apple ha deciso che anche negli altri paesi gli iphone non potranno essere venduti dai rivenditori Apple, ma solo dagli operatori con l’obbligo di sottoscrivere un abbonamento!!…Se lo volete “sbloccato” invece, lo pagherete molto di più, cosa che avverrà anche in Italia, quindi nada de nada, non c’è scampo!!

    10 Giu 2008, 4:32 pm Rispondi|Quota
  • #42Alexxandro

    ragazzi ma per l’acquisto di un i-phone in Cina,conviene?

    10 Giu 2008, 5:26 pm Rispondi|Quota
  • #43pierfrancesco99

    Cina direi di evitare 😛 Probabilmente darebbero problemi alla dogana

    10 Giu 2008, 5:30 pm Rispondi|Quota
  • #44Alexxandro

    tanto per curiosità:dando un’occhiata ad un sito cinese,ho visto l’i-phone t32 (credo che non sia un clone),comprese le spese di spedizione a circa 350 euro…tanto! mentre un clone il t-phone 150 euro.Io credo che quando te lo ferma la dogana se no sbaglio devi aggiungere il 20 o 25 %

    17 Giu 2008, 11:10 pm Rispondi|Quota
  • #45Ivan*GNR

    Qualcuno mi da un “riassunto” con i pro e i contro sulla casella di posta USA (MyUS)? Ma il documento firmato dal notaio serve? Quanto è sicuro da 1 a 10?

    26 Giu 2008, 11:45 am Rispondi|Quota
  • #46Giada

    Ciao,
    senti,vorrei sapere cm averlo dato che mi servirebbe per il 22 luglio..
    Logicamente senza il blocco.
    Mi faresti la gentilezza di farmi sapere il prima possibile?
    Grazie

    17 Lug 2008, 5:18 pm Rispondi|Quota
  • #47wally

    Ciao,tra una settimana vado negli usa e vorrei sapere se è vero che anche la per comperare l'iphone bisogna fare un contratto con un operatore telefonico senno' non te lo vendono.e poi qual'è il modo per sbloccarlo una volta tornato in italia?e' semplice da farsi da se o devo rivolgermi a qualcuno di esperto?

    27 Lug 2008, 9:09 pm Rispondi|Quota
  • #48giovy

    @ Marco:
    quale sarebbe la scappatoia per l’iphone acquistato in uk???

    24 Apr 2009, 12:49 am Rispondi|Quota
  • #49giovy

    @ wally:
    si vorrei anke io una dritta su come fare!!

    24 Apr 2009, 1:12 am Rispondi|Quota
  • #50mario

    se ma quante pubbblicita metti? comunque hai ragione

    13 Giu 2009, 8:20 pm Rispondi|Quota
  • #51gianmaria

    mi dispiace per voi ma io sono andato in america un mese fà e ho visto che comprare l’iphone in america è inutile perchè si deve pagare al mese un abbonamento e quindi nella somma di tutto ti viene a costare moltissimo.

    27 Giu 2009, 6:30 pm Rispondi|Quota
  • #52pino

    ma è legale questa operazione??risp ho bisogno di aiuto…=)

    28 Giu 2009, 9:12 am Rispondi|Quota
  • #53sorin

    @ MassX:
    mi puoi spiegare da dove ,quale negozio l’hai comprato negli states?
    io ho un amico che deve arivare in it e vorrei digli di comprare uno ,solo che lui mi ha detto che quello che ha trovato sono col abonamento !!!
    funziona anche con la sim italiana?

    21 Lug 2009, 1:33 pm Rispondi|Quota
  • #54sorin

    @ MassX:
    mi puoi spiegare da dove ,quale negozio l’hai comprato negli states?
    io ho un amico che deve arivare in it e vorrei digli di comprare uno ,solo che lui mi ha detto che quello che ha trovato sono col abonamento !!!
    funziona anche con la sim italiana?
    o deve essere sblocato?

    21 Lug 2009, 1:37 pm Rispondi|Quota
  • #55marco

    ma l'i-phone comprato in america poi funziona in italia??

    18 Gen 2010, 1:35 pm Rispondi|Quota
  • #56cecilia

    Un altro servizio di questo tipo è Viaddress.com per comprare dagli Stati Uniti, perchè è gratis e ti danno un indirizzo USA virtuale, così puoi comprare da negozi o venditori ebay americani e Viaddress ti spedisce gli acquisti a casa.

    Ci si può registrare gratis su http://www.viaddress.com, e si riceve subito un'email con il proprio indirizzo americano. Puoi anche far comprare le cose che vuoi a Viaddress se il venditore non accetta carte di credito internazionali(non ci sono commissioni). Secondo me è davvero utile! Provalo: http://www.viaddress.com

    15 Mar 2010, 11:10 pm Rispondi|Quota
  • #57adspy

    In questo momento è vantaggiosissimo acquistare in dollari! Il problema è fare arrivare le cose qui. Io uso sempre il servizio gratuito di Viaddress.com per acquistare negli Stati Uniti, perché fornisce un indirizzo virtuale USA libero in modo che è possibile acquistare da qualsiasi venditore US o venditore eBay US e Viaddress trasferisce poi i pacchi direttamente a casa tua. È possibile registrarsi gratuitamente su http://www.viaddress.com, si riceve immediatamente una email con l'indirizzo degli Stati Uniti. Potete anche avere Viaddress per acquistare prodotti senza tassa di commissione se il venditore US non accetta carte di credito internazionali. È veramente utile! controllate il sito: http://www.viaddress.com

    16 Mar 2010, 9:46 pm Rispondi|Quota
  • #58michele

    ma arriva presto

    28 Mar 2010, 4:54 pm Rispondi|Quota
  • #59carlo felice

    Scusate tanto , ma state fantasticando su cose impossibili da realizzare.

    Ho letto tutti i post in merito a questa faccenda e per quanto riguarda l'iphone.

    Innanzi tutto in america l'iphone non te lo vendono ma si deve fare un abbonamento con la compagnia telefonica itt che e' l'unica a gestire l'iphone in tutti gli states, quindi non ne esistono in vendita diretta in nessuno degli stati americani, per giunta l'abbonamento lo possono fare soltanto i cittadini americani.

    Inoltre voglio farvi notare che state scrivendo cose che vi potrebbero far passare dei guai serii , nei post che si sono susseguiti avete discusso di come evadere il fisco e la dogana italiana, forse non vi rendete conto della gravita della cosa!!!

    21 Ott 2010, 6:10 pm Rispondi|Quota
  • #60carlo felice

    Datemi retta comprate l'iphone in italia, se fate un'indagine nel resto del miondo il prezzo e' praticametne uguale in tutte le parti del mondo , se non sbaglio soltanto a Singapore e se non ricordo male in Svizzera costa 100 o 200 euro in meno , ma alla fin fine senza garanzia italiana , il gioco di tutto quello che ho scritto vale la candela?

    io al vostro posto non andrei a rischiare per 100 euro in meno …!

    fate voi…!

    21 Ott 2010, 6:10 pm Rispondi|Quota
  • #61Stellinabianca

    Ciao, io sinceramente non m'interesso di ipod, iphone ecc. Ma ho provato il servizio di forwarding mail e mi sono trovata bene con viaddress.
    Ho provato in tutto 3 servizi del genere e tutti e 3 hanno dato buoni risultati, poi al terzo tentativo ho speso meno, quindi credo terrò questo per ora.

    2 Dic 2011, 1:45 am Rispondi|Quota
  • #62testina97

    BONGOUS accetta le cose dell'apple usa?? posso mettere la stessa e-mail che ho in Italia???

    9 Dic 2011, 12:34 am Rispondi|Quota
  • #63sofia

    e come facciamo per la cosa che gli iphone americani qui non funzionano?

    14 Dic 2013, 2:28 pm Rispondi|Quota
    • #64Ronda J

      @sofia:
      Hi, have you ever had an experience in shop and ship internationally with any package forwarding Company? If you have kindly shared your experience with these companies. I am looking to buy beauty products on Amazon but they are not shipping to my country. So, that’s why I am looking to use the addresses of shipping companies. Kindly leave reviews regarding these companies. Globalshopaholics.com, Myus.com, stackry.
      Thanks in Advance. 🙂

      22 Mag 2019, 1:41 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Ecco la nuova WebCam di Microsoft. La LifeCam Show! - Geekissimo
  2. Ricarica il tuo iPhone con i pannelli solari! - Geekissimo