Geekissimo

Imparare il Cinese online? Con Skritter si può!

 
Ferdinando Toscano
17 Gennaio 2009
3 commenti

Skritter

Tendenze verso modelli di business alternativi, incremento demografico e accrescimento dell’influenza politica hanno portato la Cina a diventare una delle primissime potenze del mondo, se non forse la prima tra le prime.

Motivazioni e storia a parte, è inutile dire quanto la Cina sia diventato uno “Stato leader” negli ultimi anni. E il suo idioma è diventato di fatti una delle “parlate” più importanti del mondo. Ha rubato, per un certo senso, un pezzo di popolarità all’inglese, ed è bene quindi che venga studiato malgrado non tutti ne abbiamo la possibilità, data ancora la poca diffusione di questa importante lingua in Italia.

E vabbè, non rassegnamoci: c’è sempre il web ad aiutarci! Magari con servizi come Skritter, fantastico sito online che consente di apprendere la lingua cinese in maniera graduale, interattiva e gratuita!


Con Skritter, imparare il mandarino non diventerà di certo un gioco da ragazzi, ma avremo sicuramente un punto da cui partire. Per cominciare ad utilizzare il sito web, non dovremo fare altro che registrarci, tramite l’apposito campo, o, perché no, sfruttando le credenziali e le schermate visualizzate dopo aver avuto accesso ai server di famosi siti tra i quali compaiono Google, Yahoo!, Hotmail e Facebook.

Una volta iscritti e avuto accesso al nostro pannello, dovremo regolare delle impostazioni, alla base della nostra fase di apprendimento. Pochi click e il gioco sarà fatto. Non ci resterà altro che apprendere significato (in un inglese comprensibilissimo) e metodo di scrittura dei più comuni simboli mandarini.

Un servizio che se sarà utilizzato periodicamente potrebbe portare davvero degli ottimi frutti, dati soprattutto dall’impegno profuso e dalla nostra velocità di apprendimento. Senz’altro una buona base, magari per fare degli studi più appropriati di questa difficile, ma importantissima al giorno d’oggi, materia.

Via | Wwwhatsnew

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Lingueo: come imparare o insegnare lingue straniere a pagamento!

Lingueo: come imparare o insegnare lingue straniere a pagamento!

L’apprendimento di lingue straniere, come ben siamo abituati a pensare negli ultimi anni, in questo clima di globalizzazione, è sicuramente di fondamentale importanza in termini lavorativi, ma anche culturali, sociali […]

Crrncy.com: un convertitore di valuta veloce veloce!

Crrncy.com: un convertitore di valuta veloce veloce!

Soprattutto dopo l’era degli acquisti online e delle spedizioni anche in capo al mondo, anche noi poveri mortali fino a poco fa al massimo partecipi dell’economia del nostro portafoglio, spesso […]

Eyercize: come imparare a leggere sempre più velocemente!

Eyercize: come imparare a leggere sempre più velocemente!

Leggere, leggere, leggere. Fin da piccoli ci insegnano che l’apprendimento spesso deriva dalla lettura. E’ bene, dunque, imparare a leggere in maniera veloce, esercitandoci gradualmente per migliorare i nostri tempi. […]

Acquisti online, in rialzo libri e CD

Acquisti online, in rialzo libri e CD

Ormai online possiamo acquistare qualsiasi genere di prodotto, dalle automobili ai vini pregiati, ovviamente il mercato più ampio è quello dell’elettronica con enormi negozi online che ci mettono a disposizione […]

StudyLangs, ancora un ottimo sito per imparare le lingue

StudyLangs, ancora un ottimo sito per imparare le lingue

Qui su Geekissimo, da sempre, ci preoccupiamo di fornire una vasta alternativa di programmi e servizi, privilegiando quelli gratuiti e maggiormente funzionali. Andiamo oggi ad aggiungere un tassello alla grande […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1TulipanoNero

    Mi interesserebbe di più il giapponese…

    17 Gen 2009, 3:37 pm Rispondi|Quota
  • #2maurr

    come saprai,molti ideogrammi giapponesi sono ripresi tal quali dal cinese.
    anche se con un significato a volte cambiato.
    Ovviamente sto parlando degli ideogrammi tradizionali non quelli semplificati,
    della cina popolare.

    19 Gen 2009, 10:08 pm Rispondi|Quota
  • #3Tamber

    Deep thought! Thanks for contirbuitng.

    14 Dic 2011, 12:54 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. I Cinesi sono il popolo maggiormente presente in rete, è ora di imparare il mandarino online - Appunti Digitali