Geekissimo

Le 4 vere alternative di Adobe Reader

 
Paolo De Michele ( k3asd )
5 Giugno 2009
10 commenti

2009-06-04_130047

Sicuramente la maggior parte delle persone con le abitudini accumulate e la comodità, non riesce a far meno al fascino di Adobe Acrobat Reader, prodotto appunto della casa Adobe ora alla versione 9.0. La peculiarità del reader 9.0 è che dimostra davvero di essere un programma efficiente ed affidabile ma, le ultime versioni prodotte, presentano un avvio piuttosto lento.
Oggi vedremo, quindi, altre 4 valide alternative, chiaramente open source in modo da avere una più vasta gamma di scelta e perché no, avere la possibilità qualora volessimo farlo, di cambiare.

I software in questione sono FoxIT Reader, PDF-Xchange VIewer, Perfect PDF Reader ed infine Cool PDF Reader. In realtà già in precedenza, in un post disponibile a questo indirizzo, geekissimo ha già tratatto uno di questi argomenti, e l’ha fatto citando PDF-Xchange Viewer e le sue caratteristiche che poi vedremo in seguito.


Iniziamo:

Come accennato sopra, nel post indicato giorni orsono, anche se in maniera timidamente languida abbiamo parlato di FoxIT Reader. Diciamo che l’apertura è decisamente più veloce rispetto al reader di Abobe, inoltre presenta segnalibri editabili, zoom, motore di ricerca all’interno del testo, modalità di visione a schermo intero, multi-tab browsing (più documenti aperti nella stessa finestra) e si integra, dalla versione 3.0, con i browser Internet Explorer e Firefox. Il download, è disponibile in lingua inglese da cui è possibile anche scaricare i vari addon, altrimenti per i più pigri e negligenti si può usufruire della versione in italiano. La compatibilità è per i sistemi Windows 2000/XP/2003/Vista e Linux.

Perfect PDF Reader, reperibile da qui, è un programma molto leggero e velocissimo nell’apertura dei documenti. I file vengono visualizzati correttamente senza errori grafici o imperfezioni nell’impaginazione. Oltre alla semplice lettura, Perfect PDF consente anche di compilare i form direttamente a video e di estrarre il contenuto dei PDF in un file di testo, semplicemente selezionando l’opzione copy to text dal menu file. Il programma è completamente gratuito per uso privato non commerciale. Il software è disponibile solo in lingua inglese.

Cool PDF Reader, completamente gratuito per uso privato anche se non viene fatta menzione di limitazioni d’uso neanche in ambito commerciale, è un software come gli altri due, leggerissimo nei tempi di avvio, ed anch’esso similarmente agli altri presenta la possibilità di slide show a schermo interno, zoom e come indicano nel sito produttore permette la stampa e anche la conversione verso i formati TXT, BMP, JPG, GIF, PNG, WMF, EMF, EPS e supporta i PDF di qualsiasi versione e in più di 68 lingue. Inoltre, esiste la versione “ stand alone “ che permette tramite nessuna installazione di avere un reader pdf sempre a portata di chiave usb, mentre le versioni “ All-in-one Installer ” e “ Standard Installer ”, anch’esse open source, permettono di effettuare l’installazione in locale sul computer in uso.

Rimane, come ultimo, PDF-Xchange Viewer, appositamente lasciato alla fine in quanto nel link per il post lasciato in precedenza, viene spiegato esplicitamente e con le giuste caratteristiche la potenzialità di questo programma. Per i più curiosi, quindi, si rimanda al link di inizio articolo per una corretto approfondimento.
Le considerazioni da fare sono le seguenti: benché i software indicati sopra siano in lingua inglese, a differenza di FoxIT, non credo questo implichi un vincolo da parte dell’utente. Un’altra cosa che volevo dire è che tutti e quattro, chi più chi meno, hanno delle caratteristiche simili quindi sta a voi cari lettori vedere con quale programma vi trovate meglio a seconda anche del lavoro che dovete svolgere. Oppure non volete abbandonare l’acerrimo Acrobat Reader?

Via | Makeuseof

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Ultrasurf, oltrepassare le limitazioni imposte da Justin.tv

Ultrasurf, oltrepassare le limitazioni imposte da Justin.tv

Sicuramente lo streaming online negli ultimi tempi spredomina, soprattutto se come me, della tv non ne volete nemmeno sentir parlare. Ed ecco che, come in un post precedentemente accennato, presentiamo […]

PeerGuardian, ora il suo nome è PeerBlock

PeerGuardian, ora il suo nome è PeerBlock

In passato su Geekissimo abbiamo accennato il suo nome. Quale nome? Beh PeerGuardian, anzi PeerBlock. Dovete sapere cari lettori che il progetto è stato abbandonato e da poco tirato su […]

Backup To EMail, salvare i file sulla propria casella di posta in un click

Backup To EMail, salvare i file sulla propria casella di posta in un click

Il diffondersi di servizi come Gmail e Yahoo! Mail, vale a dire delle caselle di posta elettronica molto funzionali e con uno spazio messo a disposizione pari a svariati GB […]

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

Senza dei download manager di fiducia, la vita di ogni geek, degno di tale definizione, non sarebbe più la stessa. Sì, ma cosa fare se non si ha ancora una […]

Tutte le alternative per Linux ai migliori software per Windows

Tutte le alternative per Linux ai migliori software per Windows

Ormai anche chi non è un vero geek incallito conosce (almeno per sentito dire) Linux ed il mondo del software libero. Il passare degli anni e la sempre più larga […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Izze

    Io uso SumatraPDF e non mi sono mai trovato male, l’apertura dei file sia sul mio portatile antidiluviano che sul mio Aspire One (entrambi con XP) è praticamente istantanea e non ho mai avuto alcun problema di utilizzo.

    5 Giu 2009, 5:46 pm Rispondi|Quota
  • #2cianoz

    Ho provato tutti i viewer elencati e molti altri; è da circa un anno che uso PDF-XChange Viewer e ritengo non ci sia niente di meglio. Il peggiore in assoluto è proprio Acrobat Reader.

    5 Giu 2009, 6:29 pm Rispondi|Quota
  • #3Silver D

    Acrobat reader è pesantissimo, Foxit reader è ottimo e non mi da problemi

    5 Giu 2009, 8:21 pm Rispondi|Quota
  • #4pegaso

    Concordo, il migliore è PDF-XChange Viewer se poi si acquista la versione Pro ci si può fare un po di tutto.

    5 Giu 2009, 9:33 pm Rispondi|Quota
  • #5Umberto

    @ cianoz:
    appena installato. Veramente ottimo. Tuttavia aprendo lo stesso documento con Acrobat Reader e PDF- XChange Viewer ho notato la superiore resa visiva di Acrobat, che riporta i font del documento in maniera molto nitida mentre l’altro ha una resa piu’ grossolana

    5 Giu 2009, 10:52 pm Rispondi|Quota
  • #6Bubble

    Foxit non lo uso più, troppa roabccia dentro:
    http://www.vitalsecurity.org/2009/05/why-i-flushed-foxit.html

    e inoltre ora ha anche un problema di vulnerabilità:
    http://www.oneitsecurity.it/22/05/2008/vulnerabilita-critica-nel-visualizzatore-di-pdf-foxit-reader/

    e cmq oltre alle varie toolbar ,foxit lancia molte connessioni sospette! (chi usa un firewall degno di questo nome se ne accorgera’).

    Meglio usare xchange, o cmq la versione LITE di Adobe Reader che è veloce come xchange ad aprirsi 😉

    6 Giu 2009, 10:42 am Rispondi|Quota
  • #7Francesco Giossi

    Qualsiasi prodotto adobe = bloatware

    8 Giu 2009, 10:19 am Rispondi|Quota
  • #8fast23

    io uso foxit portable in italiano e mi trovo molto bene

    8 Giu 2009, 11:44 am Rispondi|Quota
  • #9fast23

    e poi il bug che diceva Bubble era relativo alla versione 2.3, com’è scritto nell’articolo da lui linkato! ora siamo alla 3.0!

    8 Giu 2009, 11:52 am Rispondi|Quota
  • #10TMM

    SumatraPDF è il più leggero, PDF-XChange Viewer è il più completo.
    Foxit è una cagata pazzesca, quasi peggio dell'Adobe! 🙂

    15 Gen 2010, 10:04 am Rispondi|Quota